giovedì 22 settembre 2016

Caseus Veneti... sta arrivando....


CASEUS VENETI |24-25 SETTEMBRE 2016

L’orgoglio del mondo caseario in concorso,

tutti i formaggi del Veneto in gara a Villa Contarini
 

 


E’ ufficialmente iniziata con la giornata di oggi a Piazzola sul Brenta (Pd) la XII edizione, Caseus Veneti, Concorso regionale Formaggi del Veneto.
Nei giorni scorsi sono giunti a Villa Contarini di Piazzola sul Brenta ben 385 diversi formaggi da 78 diversi produttori di tutta la regione: dai grandi caseifici che rappresentano brand nazionali affermati, fino alle piccole malghe della pedemontana o agli affinatori di pregiate forme.
Stamane in Villa i lavori sono iniziati all’alba per predisporre la degustazione alla cieca che, dal pomeriggio, coinvolgerà esperti assaggiatori in arrivo da mezza Italia. Spetterà infatti alla Giuria Tecnica, nominata da Veneto Agricoltura, stabilire quali saranno le medaglie d’oro nelle 37 categorie.
Questa non è solo una festa popolare del gusto, ma una vera vetrina per un settore fondamentale per l’economia agroalimentare del Veneto, che qui rivendica con forza la sua importanza”.
 
 

La “via del formaggio di qualità” rappresenta la vera ancora di salvezza per l’intera filiera del latte veneto, minacciata dall’invasione di prodotto a basso costo da altri Paesi europei e da formaggi scadenti realizzati anche con latte in polvere. “In Veneto quasi il 70% del latte prodotto va verso produzioni di grandi DOP, il 35% è destinato ad una eccellenza del Made in Italy come Grana Padano. Non possiamo quindi che ringraziare tutti i Consorzi di Tutela che, anche attraverso questa iniziativa, rappresentano un volano anche per le piccole produzioni tipiche o montane da salvaguardare”.

 Sabato 24 e domenica 25 settembre sarà una occasione straordinaria per fare un tuffo nell’arte e nelle tradizioni gastronomiche del Veneto, in un contesto straordinario come Villa Contarini a Piazzola sul Brenta (PD) dove sono attesi oltre 30mila visitatori e dove si potrà visitare la mostra con i quasi 400 formaggi in gara, partecipare ad una delle degustazioni guidate delle DOP o ad un cooking show con gli chef emergenti del Nordest (le iscrizioni sono quasi concluse meglio affrettarsi a prenotare, la partecipazione è gratuita) e poi educational con i casari e mercato delle eccellenze.
 
Io ci sarò...e farò farte della giuria aurea assieme a tanti colleghi del mondo della stampa e del mondo enogastronomico.
 
Cosa vi aspetta?
DEGUSTAZIONI GUIDATE 
 
 Quattro gli appuntamenti aperti al pubblico anche per le degustazioni dei grandi formaggi DOP del Veneto a cura dei Consorzi di Tutela: appuntamenti nella giornata di domenica 25 settembre con questi orari: alle ore 11, 13, 15 e 17. Anche in questo caso ingresso gratuito ma posti sono limitati, perciò è necessaria la prenotazione tramite il sito www.caseusveneti.it
A LEZIONE DAL CASARO

  Tre educational cheese, “Come Nasce il formaggio” che si terranno nel parco sul retro della villa, con la lavorazione in diretta del latte a cura del casaro: l’appuntamento per grandi e piccoli è alle 15 di sabato 24 settembre, e alle 11 e alle 15,30, domenica 24 settembre.
TRE GIURIE AL LAVORO

La prima giuria tecnica, quella formata da un plotone di esperti assaggiatori provenienti da tutta Italia si riunirà oggi. Sabato 24 settembre pomeriggio si riunirà la giuria aurea formata da stampa enogastronomica ed esperti per l’assegnazione dei premi d’onore ai formaggi già vincitori di medaglia d’oro. Alle 17, spazio a chi vorrà diventare assaggiatore per un giorno. La giuria popolare premierà i tre mastri casari del 2016. Iscrizioni su: www.caseusveneti.it o in villa presso l’info point.
BONTA’ DA PORTARE A CASA

- Caseus Veneti Shop darà inoltre spazio al mercato delle eccellenze: non solo formaggi, ma anche birrifici, confetture grandi prodotti tipici. Non mancherà l’Angolo delle DOP, il mercato dei caseifici e l’area ristoro per degustare piatti tipici comodamente seduti ai tavoli allestiti nel prato della villa.
 
#caseusveneti
Vi aspettiamo.

 


domenica 24 luglio 2016

Lieviti d'Autore 2016


 

A grande richiesta, dopo il successo della prima edizione, torna Lieviti d’Autore!
Da domani 25 luglio al 27 luglio, presso la Pizzeria Apogeo di Marina di Pietrasanta, sarà di nuovo festa con le realizzazioni d’autore dei più blasonati pizzaioli toscani e una meditata selezione di birre internazionali. A organizzare l’evento sarà nuovamente l’accoppiata L’AcquaBuona - testata enogastronomica on line dal 1999 e organizzatrice di degustazioni di fama nazionale quali Terre di Toscana e Terre d’Italia - e Pizzeria Apogeo, un punto di riferimento per la pizza di qualità grazie alla passione e alla capacità di Massimo Giovannini.
Una nuova edizione con una nuova formula ampliata, ma con gli imprescindibili punti fermi di offrire pizza e birra di livello: 3 giorni (invece di 2), 5 pizzerie (invece di 4) e un’ampia offerta di birre internazionali.

Il Programma
 La manifestazione si svolgerà nelle giornate di lunedì, martedì e mercoledì (25-27 luglio) con le modalità di una degustazione aperta al pubblico, a ingresso libero e consumazione mediante gettone, con prezzo base 1 euro. Il pubblico potrà accedere al bellissimo giardino adiacente la Pizzeria Apogeo e assaggiare quanto offerto dalle pizzerie presenti nella serata prescelta, vere eccellenze secondo la guida delle pizzerie del Gambero Rosso: oltre al padrone di casa, la Pizzeria Apogeo - (3 spicchi nella categoria “pizza gourmet”), il lunedì saranno presenti le pizzerie Lo Spela - (3 spicchi nella categoria “pizza gourmet”) e La Kambusa - (3 spicchi nella categoria “pizza napoletana”); il martedì le pizzerie La Divina Pizza - (3 rotelle nella categoria “pizza al taglio”) e Santarpia - (3 spicchi nella categoria “pizza napoletana”); per chiudere l’evento con un gran finale nel giorno di mercoledì, dove tutte le pizzerie si alterneranno continuamente ai forni a legna forniti dalla ditta Valoriani (www.valoriani.it), uno dei simboli mondiali del forno da pizza.
 
Foto dal web
 Ugualmente interessante l’offerta birraria, grazie alla collaborazione di Bieretheque (www.bieretheque.com), ossia di due importanti distributori di settore quali Partesa e Dibevit, sarà possibile degustare nove birre alla spina, oltre ad una vasta scelta di birre in bottiglia, provenienti dai migliori birrifici europei e d’oltreoceano. Infine, per completare l’offerta gastronomica, sarà presente la gelateria artigianale Dolcemente con i sui rinfrescanti e golosissimi tartufi di Pizzo Calabro.
I cancelli apriranno alle 18 e l’evento proseguirà fino a tarda notte. Musica e degustazioni guidate di birra completeranno il programma, che vedrà anche, il mercoledì alle ore 18, un’interessante tavola rotonda sulla pizza.

Una presentazione di due prodotti gastronomici semplici come la pizza e la birra ma proposti nelle loro massime espressioni grazie alla partecipazione di pizzerie e birrifici pluripremiati dalle guide e riviste di settore.
Io e la Giacoma ci saremo...

Informazioni e contatti

Lieviti d’Autore - www.lievitidautore.it
Lunedì 25, martedì 26 e mercoledì 27 Luglio 2016
Dalle ore 18, ingresso libero Pizzeria L’Apogeo - Via Pisanica Int. 136 (nei pressi campo di atletica) 55045 Marina di Pietrasanta (LU) Tel. 0584 793394

 

venerdì 22 luglio 2016

Griglie Roventi 2016



E' arrivato luglio....è tempo di Griglie Roventi!!!!
 
 
Quando e dove?
A Jesolo (VE), sabato 30 luglio 2016, ore 20:30 piazza Torino.
Torna il tradizionale appuntamento con Griglie Roventi, il campionato di barbeque più pazzo dell’estate, giunto all’undicesima edizione.
 

 100 griglie, dove altrettante coppie di cuochi (non professionisti), arrivati da tutta Italia e dall’estero, si sfideranno per decretare il re del barbeque.  Niente costate e salsicce, ma anche quest'anno i concorrenti si sfideranno con diverse tipologie di pesci: un'orata da 300 gr, seppioline, mazzancolle, rana pescatrice o cefalo, sardine del nostro Adriatico.
 Un modo per dare ai partecipanti nuovi stimoli, chiedendo loro di ingegnarsi per creare ricette originali e accostamenti stravaganti. 



I Presentatori?

Come lo scorso anno e per mia grande gioia,  a presentare lo spettacolo  ci saranno il simpatico Moreno Morello e la dolcissima Roberta Ferrari, accompagnati  dalla musica dei Bitols & friends.
Avranno il compito di divertire il pubblico durante la gara, stuzzicando i cuochi e insieme andremo a scoprire i casi più strani e divertenti: negli anni si sono sfidati concorrenti travestiti da eroi delle favole, dei fumetti, della politica, gladiatori e chirurghi, orsi e sirene, creando vere e proprie creazioni colorate con tanto di fuochi d’artificio e costruzioni in miniatura. Ogni anno se ne vedono di tutti i colori nell' arena di Griglie Roventi.
Acrobazie e ricettine creative  per impressionare la giuria, fatta di chef, giornalisti del settore e appassionati gourmet, che oltre a valutare qualità di cottura e gusto del piatto, premieranno anche le presentazioni più curiose e i cuochi più simpatici.

E cosa si vince?

In palio c’è ovviamente una scorta di pesce, vino e birra per continuare a grigliare tutta l’estate, ma soprattutto la soddisfazione di essere ufficialmente i “re del barbeque”. E se la maglia bruciacchiata che decreta l’ultimo classificato è sempre ambita (ultimi, ma con una buona scorta di birra per consolarsi), quest’anno i giurati voteranno un premio in più, la “Coppa Costina”: un modo per premiare gli irriducibili della carne che ogni anno, dopo aver cucinato il piatto di gara, portano con sé costine e salsicce  per continuare la grigliata e così la festa.
Perché il grande spirito della squadra di Griglie è: divertirsi!!!!!

 


Informazioni utili per chi avrà voglia di unirsi a noi.
Griglie Roventi, fatta di buon cibo ma anche di musica, costumi e divertimento vi da appuntamento a Jesolo, sabato 30 luglio. L’iscrizione costa 80 euro a coppia ed è aperta a tutti i maggiorenni, purché non siano chef professionisti.
Il kit di gara che viene dato a ogni concorrente comprende, oltre al pesce, vino, birra, acqua e la perfetta divisa da chef, uguale per tutti.

Spetterà ai concorrenti cercare accompagnamenti, verdure, spezie che valorizzino il pesce e colpiscano la giuria, formata da cuochi professionisti, giornalisti enogastronomici e guidata da diversi anni, da me. Ben felice di esserlo.
Oltre al kit di gara gli iscritti riceveranno in omaggio la griglia su cui avranno cucinato.


E per tutti gli amici social come me...gli ashtag della serata saranno  #griglieroventi16  

 

giovedì 5 maggio 2016

Crostatine al pistacchio di Bronte con marmellata di arance

 Una ricetta che ha il sapore della Sicilia. Profumata e buona come la nostra amata isola.
Ho scelto di preparare una frolla utilizzando all'interno dell'impasto i pistacchi tritati così per un sapore più deciso e ricco di gusto.

L'azienda che ho scelto per questa ricetta è Valle dell'Etna, azienda nata nel 2002 a Bronte, la culla del pistacchio.
 Valle dell'Etna realizza specialità di superiore bontà e di antico sapore, nate dalla tradizione e dalla delicatezza dell'oro verde, come viene denominato il pistacchio di Bronte.
Ingredienti semplici e naturali, Alta qualità delle materie prime e Meticolosa lavorazione artigianale.
In ogni produzione è possibile assaporare l'autentica tradizione dolciaria brontese, tramandata da generazione in generazione attraverso i segreti di antiche ricette lavorate con la stessa passione e cura di una volta.

Potevo non sceglierla per questa ricetta dal sapore siciliano?



Ingredienti:  per 12 crostatine


100 gr di pistacchi tritati
Valle dell'Etna
10 pistacchi sgusciati
500 gr farina 00
250 gr zucchero
250 gr burro
2 uova intere
un barattolo di marmellata di arance


 In una terrina lavorate il burro con lo zucchero. Aggiungete le uova e mescolate con una forchetta. Versate poi la farina e per ultimo i pistacchi tritati .  Impastate con le mani affinché in composto prenda una consistenza compatta e morbida. Potete stendere direttamente la frolla senza farla riposare in frigorifero. Stendete quindi la base sullo stampo da crostatina precedentemente imburrato e infarinato e riempite con marmellata di arance. Chiudete con le strisce di frolla, come la più classica delle crostate e guarnite con i pistacchi sgusciati . Cuocete in forno a 180° per 20 minuti.

Potete utilizzare anche gli stampini monouso di alluminio (esistono in commercio sia da muffins o tortino che da crostatina o pie) .

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails