giovedì 5 maggio 2016

Crostatine al pistacchio di Bronte con marmellata di arance

 Una ricetta che ha il sapore della Sicilia. Profumata e buona come la nostra amata isola.
Ho scelto di preparare una frolla utilizzando all'interno dell'impasto i pistacchi tritati così per un sapore più deciso e ricco di gusto.

L'azienda che ho scelto per questa ricetta è Valle dell'Etna, azienda nata nel 2002 a Bronte, la culla del pistacchio.
 Valle dell'Etna realizza specialità di superiore bontà e di antico sapore, nate dalla tradizione e dalla delicatezza dell'oro verde, come viene denominato il pistacchio di Bronte.
Ingredienti semplici e naturali, Alta qualità delle materie prime e Meticolosa lavorazione artigianale.
In ogni produzione è possibile assaporare l'autentica tradizione dolciaria brontese, tramandata da generazione in generazione attraverso i segreti di antiche ricette lavorate con la stessa passione e cura di una volta.

Potevo non sceglierla per questa ricetta dal sapore siciliano?



Ingredienti:  per 12 crostatine


100 gr di pistacchi tritati
Valle dell'Etna
10 pistacchi sgusciati
500 gr farina 00
250 gr zucchero
250 gr burro
2 uova intere
un barattolo di marmellata di arance


 In una terrina lavorate il burro con lo zucchero. Aggiungete le uova e mescolate con una forchetta. Versate poi la farina e per ultimo i pistacchi tritati .  Impastate con le mani affinché in composto prenda una consistenza compatta e morbida. Potete stendere direttamente la frolla senza farla riposare in frigorifero. Stendete quindi la base sullo stampo da crostatina precedentemente imburrato e infarinato e riempite con marmellata di arance. Chiudete con le strisce di frolla, come la più classica delle crostate e guarnite con i pistacchi sgusciati . Cuocete in forno a 180° per 20 minuti.

Potete utilizzare anche gli stampini monouso di alluminio (esistono in commercio sia da muffins o tortino che da crostatina o pie) .

venerdì 4 marzo 2016

Ad Olio Capitale arriva l'OIL BOAT

Sabato 5 marzo alle 12.00 presso la Stazione Marittima di Trieste 

Ad Olio Capitale arriva l’OIL BOAT 

Un aperitivo in barca a base di extravergine delle Città dell’Olio per aiutare i bambini meno fortunati
 
 
 
 


Si chiama OIL BOAT ed è l’attesissima novità della X edizione di Olio Capitale Trieste.
 
Una barca a vela, messa a disposizione dalla Società Triestina della Vela ASD che nella giornata di apertura del Salone degli Oli extra vergini tipici e di qualità, la grande fiera organizzato da Aries in collaborazione con Camera di Commercio di Trieste, PromoTurismoFVG, Unicredit e Commanderie des Cordons Bleus de France-Delegazione italiana, sarà ormeggiata di fronte all’ingresso della Stazione Marittima e ospiterà un gustoso aperitivo sull’acqua in programma dalle 12.00 alle 14.00, con bruschette all’olio realizzate con il pane di Matera e l’extra vergine dei produttori delle Città dell’Olio.
 
 Un’iniziativa importante soprattutto perché avrà una finalità benefica. Olio Capitale, infatti, aderisce con entusiasmo al progetto “Sailing for Children” nato dalla collaborazione tra Società Triestina della Vela ASD e Lloyd's Register, coinvolgendo i propri espositori nella donazione di una bottiglia di extra vergine.
La Società Triestina della Vela ASD utilizzerà le bottiglie donate come premi per la lotteria legata ad una manifestazione velica e il ricavato sarà devoluto alle associazioni Calicanto, Azzurra e Luchetta Ota D’Angelo Hrovatin, molto attive nella promozione di attività sportive rivolte a bambini meno fortunati e diversamente abili. Sailing for Children è un progetto che portiamo avanti con orgoglio e soddisfazione dal 2010 - spiega Fabio Zlatich past president della Società Triestina della Vela ASD - ogni anno in media abbiamo raccolto tra i 5 e i 9 mila euro, ma soprattutto abbiamo permesso ai ragazzi diversamente abili di vivere la loro “giornata particolare”, entrando a far pare dell’equipaggio delle imbarcazioni a vela che partecipano alla manifestazione. Potete immaginare la loro emozione nel fare un’esperienza così forte e la nostra commozione nel vederli realizzare il loro sogno”. “L’Associazione Nazionale Città dell’Olio si è fatta promotrice di questa importante iniziativa benefica - ha dichiarato il presidente Enrico Lupi - perché crediamo che il mondo dell’olio e il mondo dello sport possono farsi portatori degli stessi valori, primo fra tutti il rispetto delle diversità. I produttori di olio sanno bene che la biodiversità del nostro territorio, la varietà delle nostre cultivar, rappresentano per l’olivicoltura un bene prezioso: la nostra ricchezza e la nostra identità.
Per tutti noi  la diversità è una risorsa su cui puntare. Inoltre, crediamo molto nell’educazione delle nuove generazioni, per questo ci impegniamo a diffondere la cultura dell’olio con progetti educativi nelle scuole, concorrendo così alla crescita di una nuova consapevolezza nei bambini che sono i consumatori di domani.


mercoledì 2 marzo 2016

Hamburger Gourmet Montana con cipolle caramellate, parmigiano e balsamico stravecchio


La mia ricetta di oggi per voi è un panino. Ma non un semplice panino.
Ho scelto Montana e Montana ha scelto me per un hamburger gourmet e credetemi se vi dico che non è il solito hamburger.

Questo hamburger è proprio quello che piace a me. Alto, grosso, saporito, gustoso, fatto con carne bovina 100% italiana e con gli ingredienti giusti è capace di diventare unico.

Per questa ricetta, ho scelto ingredienti della mia terra d’origine: L’Emilia.
Una regione che mi porta a casa, sempre, nonostante la mia adozione veneta. L’Emilia è per me ritornare ai sapori genuini, ai ricordi d’infanzia, al profumo dell’aceto balsamico e al gusto unico del parmigiano reggiano. Gli emiliani sono persone vere, autentiche, simpatiche e con una grande voglia di metterci l’anima in quello che fanno. E allora scegliere di fare una ricetta, un video per persone così, è ancora più bello non credete?

Ma per essere un vero panino con l’hamburger ho scelto il tipico Bun morbido e dolce per accompagnare la mia ricetta. Siete pronti per lasciarvi tentare da me e da Montana?”



venerdì 26 febbraio 2016

Olio Capitale 2016







Dal 5 all' 8 marzo 2016 si svolgerà a Trieste, nelle prestigiose sale della Stazione Marittima, la 10a edizione di Olio Capitale, la più importante fiera specializzata interamente dedicata alle migliori produzioni di olio extravergine d'oliva


Olio Capitale spegne dieci candeline e propone una decima edizione stellare. 
Con ben 300 produttori presenti, ristoratori triestini, degustazioni guidate, lezioni di cucina con chef stellati e approfondimenti tecnici.

 Ci saranno poi molti giornalisti stranieri provenienti da Svezia, Austria e Gran Bretagna grazie a un progetto finanziato dal Comitato olivicolo internazionale.
 E poi ci sarete voi, i tantissimi visitatori,  i gastronomi, i curiosi sempre più
preparati e attenti alla qualità.


Olio Capitale è un appuntamento importante anche per la città di Trieste nel cui centro saranno posizionate 90 piante d’olivo in corrispondenza degli esercizi  commerciali al cui interno si troveranno i biglietti ridotti. 

Novità sarà, come vi accennavo, la partecipazione a Olio Capitale di chef stellati, come ha confermato con entusiasmo Emanuele Scarello, chef patron del risotrante "Agli Amici" di Udine. "Quando mi hanno proposto di partecipare non ho esitato un secondo perché l’ho sempre frequentato e trovo che vi si faccia qualcosa di grande e importante - ha spiegato  -. Olio Capitale è un salone importantissimo perché come si abbina il vino di qualità ai migliori piatti lo stesso si deve fare con l’olio, soprattutto considerando che l’olio d’oliva è alla base della dieta mediterranea patrimonio dell’Unesco. Posso già anticipare che preparerò un biscotto alla bianchera con il cioccolato per celebrare l’arrivo di questi 300 espositori e la grande affluenza di pubblico che sono certo ci sarà>. 


Il programma della manifestazione è ricchissimo di appuntamenti quindi vi consiglio di visitare il sito www.oliocapitale.it


Perchè visitare Olio Capitale?
Per conoscere direttamente i produttori e comprare l'olio più giusto per te in una salone che presenta centinaia di produttori.
Per imparare dagli esperti come assaporare e scegliere un buon olio. Seguire i mini corsi d'assaggio e partecipare alla giuria che premierà gli oli migliori. ( Iscrizioni alla reception della fiera.)
Per imparare dai migliori chef il corretto abbinamento olio/pietanza con dimostrazioni e assaggi nella Scuola di Cucina di Olio Capitale.
Per passare una giornata all'insegna del bello, del giusto e del buono.
Io ci sarò e vi racconterò tutto sui miei canali social e sul blog.


Orari: sabato, domenica e lunedì 10-19 martedì 10-14.
 

 

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails