giovedì 29 gennaio 2015

Prepariamo un pranzo vegetariano?

Qualcosa di veloce, a base di sole verdure e ortaggi (la mia passione) e soprattutto qualcosa di molto, molto gustoso e saporito.
Il sapore è fondamentale in cucina. Se mancano il sapore, il gusto, la succulenza in un piatto, tutto diventa più triste e "dietetico", (ahimè una parola che non mi piace, nonostante ne abbia bisogno).
Ma torniamo al pranzo.
Un pranzo veloce da preparare e soprattutto...un menu che piacerà a tutti, vegetariani e non.
Siete pronti? Seguitemi in cucina e avrete risolto il pranzo del week end.



Menu vegetariano:
 
Stufato di melanzane all'eneto
Bulgur all'olio
Patate al salto
 
Che dite? vi piace l'idea di un menu?
Per i peperoncini  e il curry di tofu e verdure avete i link alle  mie ricette,
per lo stufato, il bulgul e le patatine croccanti, seguitemi...
 
Stufato di melanzane all'aneto:
Ingredienti: per 4 persone
1 melanzana grossa
aneto fresco o secco in alternativa
  30 gr olio evo
300 ml brodo vegetale
sale
 
Lavate la melanzana e tagliatela a cubetti. Fatela rosolare in padella con poco olio per pochi minuti e terminate la cottura con il brodo vegetale, il sale, l'aneto e se preferite il basilico fresco.
La melanzana deve sfaldarsi, quasi a diventare una salsa.
E' una ricetta molto veloce ma deliziosa. Si sposa bene con il bulgur all'olio

Bulgur all'olio
per 4 persone
500 gr di bulgur (lo trovate nei supermercati assieme ai cereali)
acqua salata
olio evo

Portate a bollore l'acqua e procedete per 10 minuti alla cottura del bulgur come se fosse un riso.
Scolate e condite semplicemente con olio evo. Perfetto per accompagnare il curry, le melanzane e le patate al salto.

Patate al salto:
5 Patate bolognesi (o quelle che preferite)
olio evo
salamoia bolognese (sale, rosmarino, aglio, salvia pepe nero)

Tagliate le patate a pezzettini e fatele rosolare a fuoco medio in padella (da crude) con olio evo mescolandole di tanto in tanto. Se la fiamma è troppo alta, abbassatela e continuate la cottura aggiungendo la salamoia. Le patatine poco a poco si cuoceranno formando una crosticina esterna croccante.
 
 
 
 
Che ne dite, siete soddisfatti???
Mandatemi le vostre ricette vegetariane ma non solo e le pubblicherò con molto piacere.

Scrivetemi ad: angela.maci@sorelleinpentola.it

mercoledì 28 gennaio 2015

Profumo di zenzero, curry e lemon grass

Come vi avevo promesso ieri su Facebook, eccomi qui con la ricetta del pollo al curry thailandese.
Un piatto buonissimo nato dopo un esotico curry rosso di manzo  assaggiato qualche giorno fa in Sudtirol (tipico piatto altoatesino il curry!).
Ieri mi avete riempito di commenti curiosi e appetitosi e così eccomi qui a condividere con voi questa ricetta.
Ricetta nata ieri sera nella mia cucina (con i preziosi consigli di Norbert Kostner del Mandarin Hotel) e gli ingredienti reperiti in dispensa e in frigo.
Molte volte i miei piatti migliori nascono così.



Ingredienti: per 4 persone
dal mercato:
1 carota
1 costa di sedano
4 cipollotti
prezzemolo fresco
zenzero
lemongrass
peperoncini dolci
500 gr di petto di pollo

dalla dispensa:
500 ml di latte di cocco
60 gr di olio vegetale
tabasco (qualche goccia)
curry giallo in polvere (4 cucchiai abbondanti)
un cucchiaio di farina
sale
semi  e frutta secca per guarnire

Tagliate il petto di pollo in bocconcini, passateli nella farina e fateli sigillare in pentola con un po' di olio. Quando saranno dorati, trasferiteli in un piatto e nella stessa pentola preparate il brodo vegetale con 1 lt di acqua, carota, sedano, 2 cipollotti, lemon grass, zenzero e sale.
Fate cuocere per 30 minuti fino a quando l'acqua avrà preso colore. Eliminate gli ortaggi e aggiungete il latte di cocco e fate cuocere per 10 minuti. Unite i bocconcini di pollo e i cipollotti rimanenti a rondelle (parte bianca e verde) e fate cuocere a fuoco dolce per 15 minuti. Aggiungete il tabasco e se necessario altro sale.
La salsa deve incominciare a rapprendersi restando comunque liquida e cremosa.
Servite nelle ciotole e guarnite con peperoncino verde dolce e semi di zucca, noci, mandorle e avena. Accompagnate a riso basmati lessato.
(Se volete, potrete aggiungere delle verdure all'interno della zuppa. Per esempio del cavolfiore lessato o dei fagiolini).




lunedì 26 gennaio 2015

Tagliatelle paglia e fieno con asparagi, crème fraîche e scorza di limone.


giovedì 22 gennaio 2015

il dolce preferito di Tommaso

Oh si, ieri me l'ha confermato! "Mamma è il tuo dolce migliore, è il mio dolce preferito in assoluto"
Se vai a Masterchef, vinci di sicuro!
Adesso ditemi voi, non sono fortunata? Sono i miei figli, i miei giudici migliori.
Coloro che ogni giorno vivono, respirano, assaggiano la mia cucina. Con il mal di testa, con la febbre, con il sole e con la pioggia, loro conoscono il mio modo di cucinare, loro vedono la loro mamma nelle condizioni migliori e peggiori. Eppure loro sono i giudici più sinceri.
Perché sono bambini. E se una cosa non gli piace, lo dicono.




Rotolo al mascarpone e cioccolato bianco

Ingredienti:
100 gr di farina 00
140 gr di zucchero
5 uova
500 gr di mascarpone
3 cucchiai di codette al cioccolato bianco
5 cucchiai di zucchero a velo

La prima cosa da fare è preparare la base di pandispagna (pasta biscotto). Dividete i tuorli dagli albumi e montate i tuorli assieme allo zucchero fino a creare una spuma cremosa e chiara. Montate separatamente gli albumi a neve ferma e uniteli alla crema facendo attenzione a non smontare gli albumi. Unite la farina setacciata e amalgamate bene. Stendete ora l'impasto su una teglia rivestita di carta forno e livellatela bene con una spatola. Fate cuocere in forno a 200° per 8-10 minuti. Deve risultare appena dorata. Estraete la teglia dal forno e lasciate raffreddare la pasta biscotto con la carta forno su un piano freddo. Io lo stendo sul piano di lavoro di marmo. Spolverate di zucchero e coprite con pellicola che creerà un'umidità ideale per mantenere soffice ed elastico il dolce una volta arrotolato. Evitando così le crepe. Nel frattempo preparate il frosting al mascarpone e cioccolato bianco amalgamando insieme 500 gr di mascarpone e 4 cucchiai di zucchero a velo e codette al cioccolato bianco.
Staccate la pellicola dalla pasta biscotto e spalmate con una spatola lunga e larga un' abbondante metà del frosting su tutta la superficie. Arrotolate con attenzione e ricoprite con il frosting rimanente. Decorate con codette al cioccolato bianco. E ponete in frigorifero fino al momento di servire.
Tagliate a fette e cospargete di zucchero a velo.
Lo ameranno grandi e piccini.




Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails