domenica 25 aprile 2010

American Pie


Chi mi conosce sa che, in cucina, sono dannatamente filoamericana.
Adoro i loro hamburger e passo i week end a cercare di riprodurre le loro cup cakes.
Colleziono tazze di Starbucks, cucino Chocolate Chip Cookies ogni settimana e compro burro di arachidi all'Esselunga. Preparo pancakes da portare a mia madre per colazione, cerco di copiare i donuts di Dunkin e sogno di preparare brunch domenicali per i miei futuri ospiti.
Assolutamente antilinea. Ma in linea con me.

E così come non preparare per i miei ospiti a pranzo, il dolce americano per eccellenza: l'Apple pie.
Un dolce facile da cucinare e tremendamente american, con la sua cinnamon che ricorda le bakery di New York city.

E quindi, eccoci agli ingredienti:

300 gr farina
150 gr burro
50 gr acqua molto fredda

Con questi primi ingredienti si prepara la pasta (che, non essendoci zucchero non ha molto sapore), si forma una palla, si ricopre di pellicola trasparente e si lascia in frigo per mezz'ora circa.

1 kg mele renette
100 gr di zucchero
1 cucchiaio di farina
1 cucchiaino di cannella
1 cucchiaino di noce moscata in polvere
buccia limone
succo limone

Si tagliano le mele a pezzetti e lasciano nel succo di un limone (in modo da non farle annerire). A queste mele si aggungono tutti gli altri ingredienti e si lasciano riposare.
A questo punto si stende un disco di pasta molto sottile e si riempie con il composto di mele.
Si prepara poi un altro strato di pasta e si ricopre il tutto, spennellandolo con un po di latte e bucherellandolo.
- in ogni ricetta dell'apple pie prima di chiudere l'impasto con il secondo strato, si mettono fiocchetti di burro su tutte le mele. io ho evitato questo passaggio per renderla meno pesante -
A me era avanzata un po di pasta e ho tagliato delle farfalle che ho applicato sopra, ma potete sbizzarrirvi con ciò che preferite.


Tra tutti i dolci americani, sono sincera, questa è la torta che meno amo, ma accompagnata da una pallina di gelato alla crema accanto o da una salsa alla vaniglia, è decisamente ottima!

Il sommelier consiglia:  Poderi dal Nespoli, Bradamante 2007

Nessun commento:

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails