domenica 25 aprile 2010

Quiche primavera


 La quiche, lo sappiamo bene tutti, rappresenta il giusto compromesso tra un piatto ricco e completo e una ricetta "dell'ultimo minuto", grazie alla semplicità e velocità di preparazione.

Io ne ho appena preparata una decisamente ricca, nell'attesa di ricevere i miei ospiti a pranzo.
Ovviamente ogni ingrediente è perfettamente sostituibile con altri, ma quello che il mio frigorifero suggerisce, in un sabato sera in cui ormai tutti i negozi di alimentari sono chiusi, è il seguente:

1 rotolo di pasta sfoglia rotonda
2 zucchine abbastanza grandi
2 patate novelle
3 porri
3 uova
10 fette di prosciutto crudo San Daniele
parmigiano q.b.
cubetti di provola dolce

Quasi tutte le persone che conosco preparano la torta salata, stendendo la sfoglia e riempendola con i vari ingredienti, per poi infornare il tutto.
Io invece inforno la sfoglia stesa su una teglia rotonda per una decina di minuti da sola, mentre preparo le verdure.
Ho preparato un soffritto di porri, aggiunto un dado per insaporire, tagliato all'interno le zucchine e lasciato stufare. A parte ho lessato leggermente le patate e una volta cotte (ancora dure all'interno) le ho tagliate a fettine e inserite insieme alle zucchine.
In una tazza ho sbattuto le 3 uova con il parmigiano e una volta raffreddatosi il mio "stufato" di verdure, le ho inserite e mescolato tutto.
Ho poi versato il composto sulla sfoglia leggemrnete dorata, aggiunto i dadini di provola e infine il prosciutto crudo per chiudere.
In forno per 15 minuti a 180°.

Il sommelier consiglia: Barsento, Epillio 2008

1 commento:

Sofia ha detto...

Adoro la quiche!!! bellissima idea ke fa sempre effetto...proverò anch'io la precottura della pasta!
siete bravissime...

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails