venerdì 23 aprile 2010

Risottino con fragole e asparagi bianchi di Cimadolmo



E' arrivata la mia amata primavera....e guardando fuori dalla finestra direi che dovrebbe anche restare.
Basta volgere lo sguardo intorno ed è tutto un fiorire di colori e profumi.
E’ il risveglio della natura che mi sorprende e mi mette di buon umore, mi dà energia vitale e tanta voglia di fare e... di cucinare s'intende.
Ormai chi mi conosce sa che nella mia cucina ci sono molti piatti salati che abbino alla frutta. Sarà perchè la amo, sarà perchè il gusto agro-dolce mi appaga, sta di fatto che oggi vi darò una ricettina di un primo piatto a base di asparagi bianchi e fragole che vi piacerà.

Ingredienti:
riso carnaroli
1 cipolla fresca
10 asparagi bianchi
10 fragole
timo fresco
olio
burro
parmigiano reggiano
brodo vegetale

Io lo preparo così….
Metto a soffriggere una cipolla in una casseruola con un po’ dell’olio a fuoco basso, perché non si bruci, nel frattempo pulisco gli asparagi, tagliando prima il gambo duro e legnoso e poi con un pelapatate pulisco l’asparago dalla pellicola esterna che è la parte che rimane più dura e filamentosa.
A questo punto lavo bene gli asparagi e li riduco in piccoli pezzetti che unisco al soffritto e lascio stufare per qualche minuto, aggiungendo anche ½ bicchiere di brodo vegetale.
Quando gli asparagi si saranno ammorbiditi, aggiungo il riso e con un cucchiaio di legno mescolo di tanto in tanto, versando all’occorrenza il brodo vegetale.
A cottura ultimata unisco le fragole a pezzetti, una noce di burro e un po’ di parmigiano e manteco il tutto.
Termino con qualche fogliolina di timo fresco.


Il mio consiglio…
Se non amate le fragole o semplicemente volete cambiare ricetta, seguendo lo stesso procedimento potete sostituirle con robiola o morlacco(tipico formaggio del Piave che bene si sposa agli asparagi bianchi della stessa provincia)
O potrete aggiungere agli asparagi bianchi, quelli verdi….o ancora potrete aggiungere della salsiccia fresca o a fine cottura del salame tagliato a julienne…
Le proposte sono varie e tutte appetitose….a voi la scelta per deliziare i vostri ospiti.

Il sommelier consiglia: Pieropan, Soave Classico La Rocca 2007

3 commenti:

Macy ha detto...

Come sei poetica. Sono commossa. :-)

Macy ha detto...

Come sei poetica. Sono commossa. :-)

Rose ha detto...

Ciao Angela, è meravoglioso scoprire la tua sensibilità attraverso il blog!
Credo che proverò tutte le varianti che hai suggerito, domani la provo con la robiola!
Baci baci

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails