martedì 20 aprile 2010

Torta sablè al caramello mou e cioccolato fondente


Questa ricetta ipercalorica è la perfetta sintonia tra dolcezza del caramello e gusto amarognolo del cioccolato, su una base croccante e burrosa ottenuta da una pasta sablèè arricchita da mandorle tostate.
Insomma...un dolcino leggero e perfetto in una giornata primaverile come questa :-)
Veniamo alla ricetta:

Per la pasta sablèè:
200 gr farina
100 gr burro molto freddo a dadini
2 cucchiai di zucchero a velo
50 gr mandorle tostate

Impastate tutto insieme, fino ad ottenere un composto simile al pangrattato. Unite un cucchiaio di acqua fredda e formate una palle, che ricoprirete con la pellicola trasparente e terrete in frigo per due ore.

Per lo strato di caramello:
300 gr zucchero
1 cucchiaio acqua
150 gr burro salato
3 cucchiai mascarpone

Preparate il caramello, tenendo zucchero e acqua sul fuoco fino alla caramellizzazione e alla successiva formazione dell'"oro liquido". Il caramello preparatelo secondo la vostra esperienza, io metto un cucchiaio di acqua ma le ricette tradizionali prevedono 3 cucchiai di acqua. Mia madre, ad esempio, non usa acqua ma lo prepara con solo zucchero in padella antiaderente a fuoco alto.
Una volta pronto il caramello inserite il burro salato. Non preoccupatevi se schizzerà, continuate a mescolare e aggiungete il mascarpone. Otterrete una splendida crema ambrata, che avrà il gusto della caramella mou. Tenetela in frigorifero per una mezz'ora circa.

Per lo strato di cioccolato:
200 gr cioccolato fondente
50 gr burro

A bagnomaria o nel microonde sciogliete il tutto.


Una volta pronta la pasta sablèè, foderate uno stampo e cuocete in forno a 180° per circa 25 gradi, ricoprendola di carta forno e pesi di cottura (o legumi secchi).
Lasciate raffreddare la pasta e inserite all'interno la crema al caramello mou.
Tenete in frigorifero per una mezz'ora e ricoprite con il cioccolato fuso.

E' ottima il giorno dopo, ma dopo circa due ore potete iniziare a servirla e a gustarla.

Il sommelier consiglia: Consorzio produttori vini - Primitivo di Manduria, Madrigale 2006

2 commenti:

Azzurra ha detto...

Ciao ad entrambe,
volevo sapere...cosa s'intende per burro salato"? cosa cambia da quello che si compra al supermercato?

Grazie ;)

Marilena ha detto...

Libidineeeeeeeeeeeee

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails