mercoledì 19 maggio 2010

"Buccellato" a modo mio.


Mia madre ci ha un po cresciute con questo dolce. Lei lo chiamava e lo chiama tuttora "buccellato", ma non ha nulla a che vedere con quello siciliano. Il nostro è un ciambellone morbidissimo e ideale da colazione, a base di ricotta e uvetta.
Iniziamo con la preparazione.

Ingredienti:
250 gr zucchero
125 gr burro
5 uova
150 gr farina
150 gr fecola
300 gr ricotta
uvetta sultanina bagnata nel cognac (tenete da parte il cognac in eccesso)
pinoli o pistacchi
1 bustina lievito

Dividete gli albumi dai tuorli. Aggiungete a questi ultimi lo zucchero, la ricotta, le farine, il burro sciolto e il cognac tenuto da parte dopo aver strizzato l'uvetta.
Aggiungere il lievito setacciato, gli albumi a neve e le uvette (se l'impasto dovesse essere poco morbido, aggiungere un po di latte).
Versare l'impasto in uno stampo da ciambellone, coprire di zucchero e pinoli (io ho usato i pistacchi) e infornare a 160° per 45 minuti.

Il sommelier consiglia: Arcipelago Muratori, Giardini Arimei  

- Oggi è il compleanno di Paola, splendida creatrice del blog Le ricette Perfette. Questa torta, pur non essendo la classica mille strati, la dedico a lei -

3 commenti:

Gialla ha detto...

Che ricetta originale!!! Brave sorelle ^_^

Angie ha detto...

grazie gialla...sono quelle ricette di famiglia che non bisogna mai dimenticare perchè parte di noi.ti assicuriamo essere buonissima.
Angie

te12 ha detto...

qzz0727
tn pas cher
ugg boots on sale 70% off
adidas football soldes
oakley sunglasses wholesale
michael kors outlet online
supreme new york
kate spade outlet
moncler jackets
off-white clothing
tory burch handbags

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails