giovedì 6 maggio 2010

"Frittata non frittata"


Mia madre l'ha sempre chiamata così, perchè a differenza delle normali frittate non viene utilizzato olio (solo pochissimo per stufare la verdura), e non viene cotta da entrambi i lati (evitiamo così il problema del "girare" al volo il composto).
Anche qui l'ingrediente principale è assolutamente a vostro gusto. Io ho scelto porri e asparagi verdi.

Ingredienti:
1 porro
15 asparagi
provola dolce
3 uova
parmigiano
sale
pepe
olio q.b.

Per prima cosa, faccio cuocere a vapore gli asparagi per circa 15 minuti. Devono restare ancora leggermenti duri all'interno. Una volta raffreddati, li taglio a pezzetti.
Preparo poi un leggero soffritto di porro, con un filo d'olio, un po di acqua, sale, pepe e inserisco la mia verdura cotta a vapore. Lascio stufare per 10-15 minuti.
A parte in una ciotola sbatto le tre uova con sale e parmigiano.

Appena le verdure sono pronte, verso il composto con le uova e con una forchetta lo faccio aderire bene a tutta la padella. Abbasso il fuoco, copro la padella e lascio cuocere.
Dopo qualche minuto la base sarà cotta, ma in superficie avrete ancora dell'uovo crudo. Aggiungete a questo punto le fette di provola dolce e coprite nuovamente.
Aspettate 5 minuti e spegnete il fuoco.
Lasciate coperto ancora per qualche minuto per permettere al formaggio di coprire completamente la vostra frittata. Una volta pronta, servite calda.

Il sommelier consiglia: Jermann, Souvignon 2008

Nessun commento:

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails