giovedì 20 maggio 2010

Involtino di pollo al marsala


Questo è uno di quei piatti che nascono poco prima di essere mangiati....ma che vale la pena custodire in repertorio.
Dico questo perchè tante volte ci capita di comprare il petto di pollo perchè una carne molto versatile e ottima per tante preparazioni.
Ma vorremo preparare qualche ricettina nuova, insolita anche per stupire i nostri ospiti, o no?
Io ho stupito la mia famiglia...e credo sia la soddisfazione più grande.
Rendere felice, appagato chi ami.

Ingredienti: per 4 persone

Due petti di pollo
olio extravergine
una noce di burro
due cucchiai di farina
2 bicchieri di marsala
1/2 bicchiere d'acqua
formaggio a pasta molle o semi dura
foglie di bietola
sale

Preparazione:
Tagliare i petti di pollo in fette sottili, farcirli ognuno con una foglia di bietola lavata e un pezzetto di formaggio, io ho utilizzato l'asiago ma potete farcire con gli ingredienti che preferite.
Sottilette, formaggio latteria, mozzarella, spinaci, prosciutto cotto, salame, verdure.
Il petto di pollo è davvero una carne che si accompagna a tanti ingredienti diversi. Basta un pò di fantasia.
Dopo aver farcito i filetti di pollo, li arrotolo ad involtino, li passo nella farina e li chiudo con uno stuzzicadente.
Intanto in una padella larga faccio leggermente soffriggere il burro e l'olio.
Adagio gli involtini, li faccio rosolare da tutti i lati e sfumo con marsala, creando una cremina densa.
Faccio deglassare con un pò d'acqua affinchè venga ultimata la cottura della carne.

Un consiglio?
Questo piatto di facile realizzazione si accompagna bene a patate al forno, verdure di stagione o una fresca insalata come nel mio caso.
La quantità di marsala potete deciderla voi, in base anche ai vostri ospiti.
Se adulti, potete eccedere un pò, se piccoli ospiti, ne basterà un bicchierino e potrete ultimare con un pò d'acqua.

Il sommelier consiglia: Allegrini, La Poja 2004

3 commenti:

Chiara ha detto...

Angie questo me lo insegni next week, mi ispira tantissimo!

Anonimo ha detto...

Il pollo, la bieta, il formaggio...li adoro. il marsala mi incuriosisce...proverò!
Complimenti Angela! :D

lala ha detto...

0802jejePour la tenue vestimentaire sur mesure, air jordan france boutique la valeur est généralement déterminée par la quantité de détails associés au rendu, qui peut varier sensiblement. À l'origine, les arômes, la paix et la camaraderie vous ont attirés de nike huarache pas cher blanc sorte que vous avez acquis une poignée de bâtons. Afin de minimiser l'érosion chimique, il ne peut pas être écrasé pendant nike air max 1 motif très longtemps et doit laver la mousse immédiatement à l'eau froide. Lorsque l'entreprise a commencé, ils utilisaient le bleu marine et le noir comme deux couleurs asics tiger baskets gel kayano evo noir principales pour les combinaisons de travail, car les couleurs plus foncées masquaient mieux la saleté que les couleurs plus claires. A l'origine, basket running asics femme pas cher c'était absolument la position de culte pour les divinités représentant les guerres, l'âge du bronze & ldquo; Nike & quot; dieux ou déesses. Pour plus d'informations visitez nike air max 1 ultra moire femme noir notre site à.

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails