mercoledì 26 maggio 2010

Risottino zucchine, pomodori secchi, limone e bottarga

Oggi è una giornata strana. Bisogno di delicatezza e di equilibrio nell'aria.
Decido di augurarvi un buon mercoledì così.

Con un perfetto equilibrio tra colori, profumi e sapori.
Con un ricordo al mare della Sardegna, alle limonaie Sorrentine e ai pomodori cilentani.
Con un bisogno di ritrovare quei sapori a cui siamo affezionati, senza legami.

Ingredienti:
200 gr riso Carnaroli
1 cipolla
4 zucchine + fiori di zucca
buccia grattugiata di 1 limone
bottarga
pomodori secchi
sale
olio

Preparate un soffritto di cipolla e olio extra vergine di oliva in cui metterete a stufare le zucchine tagliata a rondelle sottili. Salate quanto basta.
Versate il riso Carnaroli, fatelo insaporire e aggiungete un po alla volta il brodo vegetale caldo, che avrete preparato a parte. Quando il riso è ancora al dente e ha assorbito tutto il liquido, aggiungete la buccia del limone, i fiori di zucca a pezzettini e i pomodori secchi.
Servite su piatto piano, con una spolverata di bottarga sarda.

- attenzione a non salare troppo il soffritto di zucchine, perchè brodo, bottarga e pomodori secchi essendo molto saporiti, potrebbero sbilanciare i sapori del piatto -

Il sommelier consiglia: Vinosia, Doceassaje 2008

1 commento:

Rose ha detto...

Buonissimo qs piatto...devo provarlo....soprattutto perchè c'è la bottarga! ;)

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails