martedì 8 giugno 2010

Calzoncini pomodoro, mozzarella e basilico


"Donn'Amalia 'a Speranzella,
quanno frie paste cresciute,
mena ll'oro 'int' a tiella
donn'Amalia 'a speranzella"


Ho voluto citare questo verso del grande poeta napoletano Salvatore Di Giacomo per raccontarvi la mia ricetta di oggi.
Un piatto della tradizione napoletana, inventato dai pizzaioli napoletani per evitare la "laboriosa" piegatura della pizza che può provocare "spiacevoli incidenti" sugli abiti.
Il calzone imbottito è una pasta lievitata ripiena di ricotta, mozzarella, salame o pomodoro.
Per molti anni ha costituito, assieme alla pizzella fritta, la colazione per robusti operai affamati o per studenti in pausa pranzo.
Ancora oggi, a Napoli, ci sono moltissime friggitorie o chioschetti che preparano questi calzoni ripieni, al forno o fritti, che rappresentano un pasto completo per chi ha fretta, per chi non ha tempo di tornare a casa e cucinare o per chi ha semplicemente voglia di gustare qualcosa di buono.

Avendo vissuto per molti anni in Campania, tutti i sapori della cucina napoletana, salernitana, mediterranea in genere fanno parte del mio dna.

Sono cresciuta in mezzo al profumo e al sapore di pomodori, mozzarella, basilico e origano e tutte le preparazioni a base di questi ingredienti rappresentano per me il ritorno a casa.

E la casa si scopre piena di profumi intensi...

Ecco quindi la ricetta di questi meravigliosi e gustosi bocconcini da preparare per una cena fra amici, per il compleanno dei vostri bimbi o perchè no, guardando i mondiali!!!

Ingredienti: (per una ventina di calzoni piccoli o una decina di grandi)
500 gr di farina 0
25 gr di lievito di birra
250 gr d'acqua
20 gr d'olio d'oliva extravergine
10 gr di sale

Per il ripieno:
passata di pomodoro o pomodorini freschi
2 mozzarelle vaccine
origano
basilico fresco
sale

Impastare tutti gli ingredienti con acqua tiepida su una spianatoia, come per fare l'impasto della pizza. Lavorate bene la pasta e lasciatela riposare coperta con un canovaccio almeno per un'ora.
Tagliate intanto la mozzarella a dadini. E condite la passata di pomodoro con origano e sale.
Una volta che la pasta sarà lievitata, stendetela in una sfoglia sottile.
Con un tagliapasta o un bicchiere formate dei cerchi su cui disporrete un cucchiaino di passata di pomodoro, un pezzetto di mozzarella e una fogliolina di basilico.
Chiudete a semicerchio e spennellate la superficie dei calzoni con del latte.
Adagiate su una teglia rivestita di carta forno e infornate a 180° per 25-30 minuti.
Da mangiare caldissimi.
Vi consiglio di provarli anche fritti...o con altri ingredienti, per esempio ricotta e salame come si usa a Napoli, o con prosciutto cotto e mozzarella, i preferiti di mio figlio,o ancora con le verdure.

Il sommelier consiglia: I Borboni, Asprinio d'Aversa Spumante

5 commenti:

Federica ha detto...

sfiziosi!!!!bravissima!

Angie ha detto...

molto buoni e facili da fare...credimi. Grazie, angie

Ramona ha detto...

Buonissimi!!!

lori ha detto...

li ho appena provati e sono FAVOLOSI!!!!!!!!! complimenti e grazie per averli messi sul blog...Lori

ire ha detto...

Appena fatti!buonissimi e facilissimi da fare...ed è stata la prima volta che ho fatto la pasta per la pizza!!
La prossima volta però vorrei provare ad utilizzare la farina tipo "00"...Risulterà più facile lavorarla???

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails