mercoledì 23 giugno 2010

Mezzelune di pesto con salsiccia e mozzarella


Ieri a Treviso c'era il mercato.
Banchetti dai mille colori riempiono la piazza di una naturale armonia con i palazzetti circostanti, il cielo azzurro e il sole caldo che scalda gli animi e fa star bene.
Una mattina felice.
Mentre mi aggiro tra i mille colori di erbe, fiori e piante, vengo rapita da un profumo che per me non ha eguali. Un profumo che non stordisce, non dà alla testa. La sua grazia mi commuove e basta lasciar cadere qualche foglia nel sugo o sull'insalata di pomodori per essere trasportati nei caldi paesi del sud.
Sto parlando del basilico, quando non sento il suo profumo in casa già mi manca. Non posso immaginare un pomodoro senza un filo d'olio, una fetta di pane caldo e qualche foglia spezzettata di basilico fresco. Non conosco piacere più semplice.
Ne compro due mazzi grandi e profumatissimi. Mi dicono che è proprio quello per il pesto.
Torno a casa felice. E subito entro in cucina, lavo le mani, indosso il grembiule e inizio a creare.
Non ho il mortaio, ma presto ne comprerò uno, magari quando vado a Genova, in settembre.
Nel frattempo utilizzo il mio vecchio e fedele frullatore. Basilico fresco dalla foglia larga, arricciata, profumatissima erba aromatica campana, pistacchi di Bronte, sale, parmigiano reggiano e olio extravergine, nulla di più semplice e di più meraviglioso.
La cucina prima di tutto si immagina, prima di essere fatta. Capirete cosa sto provando in questo momento.
Un pesto verde intenso e profumatissimo nei vasetti e il frullatore sporco di pesto.
Che faccio? lo lavo o ci impasto qualcosa.
Farina, burro, sale e acqua. Una pasta brisè verde, profumata al basilico.

Ingredienti:

Per la pasta brisè:
500 gr di farina
250 gr di burro freddo
3 cucchiai d'acqua
un pizzico di sale
un cucchiaio di pesto
Per il ripieno:
due mozzarelle vaccine
una salsiccia
una cipolla
un cucchiaio di olio extravergine
sale q.b.

Preparazione:

Preparo la pasta brisè in una ciotola aggiungendo la farina, il burro freddo a cubetti, il sale creando un composto sbriciolato, verso l'acqua e continuo ad impastare a mano o con il frullatore, aggiungo il pesto e impasto ancora.
Avvolgo il composto elastico e liscio in un foglio di pellicola trasparente e lascio riposare in frigorifero per 2 ore.
Nel frattempo faccio stufare la cipolla con un filo d'olio e la salsiccia a pezzetti.
Dopo due ore preparo le mie mezzelune. Stendo l'impasto su un tagliere e creo dei cerchi con un bicchiere o un coppapasta, farcisco con un pezzetto di mozzarella e un pò di salsiccia e chiudo bene.
Adagio le mezzelune su una teglia rivestita di carta forno e lascio cuocere per 25-30 minuti a 180°.

Il sommelier consiglia: Marchesi De' Frescobaldi, Caletta 2008 Costa di Nugola

6 commenti:

meggY ha detto...

Il profumo del basilico è meraviglioso anche a me piace annusarlo a pieni polmoni e aggiungerlo un po' su tutto!Queste mezzelune sono davvero sfiziose,con la salsiccia poi..gnammy!Complimenti per la bella ricetta!

Chiara Maci ha detto...

che buoni Angie!

Angela Maci ha detto...

Grazie ragazze. Si sono davvero buoni, facili da fare ma soprattutto una preparazione un pò diversa.

unika ha detto...

io adoro il pesto e queste mezzelune sono fantastiche...complimenti
Annamaria

Ele ha detto...

subito commissionati alla rita!

cristina ha detto...

io li ho fatti stasera ,ma si come si sono sbriciolati tutti penso che verranno meglio con la pasta sfoglia ,il ripieno è buonissimo.

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails