lunedì 12 luglio 2010

I "torcetti" alle mandorle



Chi di noi non utilizza mandorle per mille preparazioni diverse? Nei dolci, nel salato, nella cucina orientale. Siamo abituati a comprarle in comodi sacchetti e possiamo scegliere tra quelle pelate o no. Ma le mandorle fresche, quelle chiuse ancora nel proprio guscio, quanti di voi le hanno mai viste, toccate, schiacciate? Io adoro farlo e in questi giorni "sardi" io e Angela, armate di santa pazienza, ci siamo impegnate e, munite di pietre appuntite, le abbiamo aperte, pulite e utilizzate per creare qualche splendida ricetta. Una qui, subito per voi.

Ingredienti:
150 gr burro salato
250 gr farina
100 gr zucchero a velo
1 uovo
200 gr zucchero semolato
mandorle

Lavorate il burro ammorbidito con lo zucchero a velo fino ad ottenere un composto omogeneo.
Aggiungete la farina e l'uovo e impastando velocemente vi troverete un impasto molto morbido.
Stendetelo su un tagliere e ricavate tante striscioline, che andrete a incrociare formando delle piccole trecce, nelle quali "incastrerete" le mandorle intere. Passate queste treccine nello zucchero semolato e sistemate su teglia da forno (ricoperta con carta forno). Tenete in frigorifero per circa 15 minuti e poi subito in forno caldo a 180° per 15 minuti.

Il sommelier consiglia: Giacinto Gallina, Farfarello 2008

3 commenti:

Tiziana ha detto...

Buondì ad entrambe le sorelle in pentola. Le mandorle sono così tipiche nelle nostre preparazioni che riesco quasi a sentire il gusto di questi biscotti. Avete un blog molto curato, si vede che lo seguite con passione e nel mare dei blog spesso è difficile svettare... brave e complimenti

Chiara Maci ha detto...

grazie Tiziana, è bellissimo sapere di trasmettere la passione che riponiamo in ogni ricetta :-)
Partecipa al contest!
A presto

ane semprul ha detto...

This blog is so nice to me. I will continue to come here again and again. Visit my link as well. Good luck
cara menggugurkan kandungan

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails