giovedì 29 luglio 2010

L'insalata che mi ha fatto innamorare



Quando ho letto del carinissimo contest "Mariti ai fornelli" di Silvia-Pappa al Pomodoro, mi sono ripromessa di partecipare quanto prima. Così non è stato (causa la fine della scuola, due bimbi a casa, mille cose da fare e la partenza per le attese vacanze in Sardegna con la mia sorellina Chiara) ma oggi è l'ultimo giorno per inviare la ricetta con cui mio marito mi ha conquistato e quindi ieri sera gli ho chiesto di rifarmi quel piatto di tanti anni fa.
Christian mi ha conquistato ai tempi dell'università con la semplicità, la trasparenza e la gioia. Tre ingredienti che troverete nella ricetta di oggi.
A casa chi cucina sono sempre io, perchè mi piace, perchè mi diverte, mi rilassa, perchè amo prenderlo per la gola tutti i giorni e tutti i giorni sperimentare sempre ricette nuove per lui, per i nostri bimbi e per tutte le persone che amo.
Lo sapete, è la mia grande passione, ma oggi non sono io la protagonista delle mie ricette.
Oggi sono i mariti. Oggi è mio marito che propone una semplice insalata ma ben fatta, ben condita che un giorno di qualche anno fa mi ha rapito il cuore e mi ha fatto innamorare.
Volete la ricetta?

Ingredienti per 2 persone innamorate:
2 grossi pomodori Cuore di Bue
1 cetriolo
2 scatolette di tonno sott'olio
un pugno di semi di sesemo
un mazzetto di rucola
una fetta di feta greca
1 cipolla rossa o di Tropea
olive nere
sale
olio extravergine
Preparazione:
Lavate accuratamente i pomodori, asciugateli e tagliateli a fette, lavate la rucola, tagliate la cipolla in spicchi, il cetriolo in rondelle e riunite tutto in due piatti da portata dove aggiungerete le olive, la feta a pezzetti, il tonno sott'olio, il sale, l'olio evo e i semi di sesamo.
Potrebbe sembrare una ricetta semplice, niente di speciale potrebbe pensare qualcuno, un mix tra un'insalata greca e una nizzarda ma vi assicuro che racchiude quello che è l'amore per me: colore, gioia, semplicità e trasparenza.
Quest'insalata è colorata, gioiosa, semplice e quello che vedi è quello che è, nessun ingrediente nascosto, nessun sapore artificiale, trasparente.
In questo caso il vino l'abbiamo scelto noi due: Gewurztraminer di Hofstatter del 1999, l'anno in cui ci siamo conosciuti e mai più lasciati.
Con questa insalata partecipo al contest di Silvia, Mariti ai fornelli.
http://lapappaalpomodoro.blogspot.com/2010/06/nasce-il-contest-mariti-ai-fornelli.html

6 commenti:

Meg ha detto...

Davvero una bella insalatona, di quelle che mi piace mangiarmi in questa stagione, fresca e leggera.
E bravo il marito ;)
Ciao!

Angela Maci ha detto...

Il marito ringrazia Meg. Buona giornata cara.

Novelinadelorto ha detto...

1 insalata cosi fa innamorare si e cm io mi sn già innamorata qualche anno fà di 1 insalata cm questa solo che nn l'ho mai provata cn la cipolla nw rossa ne bianca o gialla e ne il sesamo...:P....complimentoni al maritino...:D...buona giornata ed 1 forte abbraccio alle sorelline...:D...smack

dolcipensieri ha detto...

complimenti si vede proprio che sei una buongustaia... bellissima e variopinta insalata. ciao

Chiara Maci ha detto...

me lo vedo Chri in cucina! buonissima Angie, bravo il cognatino!

Angela Maci ha detto...

Grazie a tutte ragazze a nome di mio marito.
@novelina, si ci sono tantissime varianti di insalatone, ma questa è davvero buonissima quanto facile.
Provala!buona giornata anche a te.
@Dolcipensieri, buongustaia io???si, proprio vero. un bacio
@sorellina: so che non ci crederai ma a volte stupisce anche me tuo cognato! un besito mi amor.E complimenti per i fiorilli di Franco, immagino...

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails