giovedì 5 agosto 2010

Gaspacho di rucola e cipolla rossa con sfoglia di guttiau e quenelle di ricotta al sesamo



"Verano, violín rojo, nube clara, un zumbido de sierra

o de cigarra te precede".

Pablo Neruda, Oda al verano, 1954

E con questa citazione sull'estate del grande Neruda che apro la mia cucina alla Spagna, terra da me tanto amata.
La cucina spagnola è indice di colore, allegria, convivialità, sapori forti, intensi, passionali.
Queste ultime settimane prima di partire per il Cilento dove ci sta aspettando la mia sorellina in pentola, stiamo organizzando cene e feste con amici per festeggiare insieme l'estate e le sue notti stellate.
Inizio quindi questa serie di ricette con un gaspacho insolito quando delizioso, nato per caso ma che ha riscontrato un buon successo tra gli amici.
Quindi da segnare in agenda e da rifare quanto prima, o no?
E allora, andale, ven en mi cocina...

Ingredienti: per 6 persone
2 mazzetti di rucola fresca
1 cipolla rossa
1 spicchio d'aglio
1 cetriolo
2 pomodori maturi
olio
sale
qualche goccia di tabasco
pepe
un foglio di pane guttiau
semi di sesamo
50 gr di ricotta fresca

Preparazione
Per prima cosa mi occupo dei pomodori lavandoli e sbollentandoli per 2 minuti in acqua bollente.
Questa operazione mi permette di privarli della buccia con maggiore facilità. Una volta tolta la buccia, li divido in due e tolgo i semini all'interno. A questo punto pulisco il cetriolo, lavo la rucola e sbuccio l'aglio e la cipolla. Verso tutti gli ingredienti citati nel frullatore, aggiungo il sale, il pepe, qualche goccia di tabasco per rendere piccante il tutto e frullo alla massima potenza. Aggiungo due cucchiai d'olio ed emulsiono. Verso il composto il una caraffa o in una coppa e ripongo in frigorifero fino al momento di servire.
Ricordo che il gaspacho deve essere servito freddo.
Quando i vostri ospiti saranno arrivati, preparate il vostro aperitivo versando il gaspacho in piccoli bicchierini o cocottine, coprendo con un pezzetto di pane guttiau ( che a differenza del pane casarau è condito con olio e sale) e una quenelle di ricotta e semi di sasamo.
Il tutto accompagnato da ottima sangria fatta in casa.




9 commenti:

Federica ha detto...

Che particolare questo gazpacho! Bellissima la presentazione in quelle "cocottine", non so quale sia il loro nome esatto ma so che è da tanto che mi freno ad acquistarle e non so se resisterò ancora per molto. Un bacio, buona giornata

meggY ha detto...

Hey sorelline ma siete bravissime, ogni mattina mi fate venire l'acquolina di buon'ora!Angie questo gazpacho è fenomenale...rucola e cipolla rossa,che bell'abbinamento!!!Insolito ed originale!Davvero saporito e accompagnato da pane guttiau e dalle quenelle di ricotta al sesamo..yummy!
Anch'io amo e adoro la spagna, sono stata tantissime volte a barcellona e un paio d'estati fa abbiamo girato per l'Andalusia in macchina..bellissimo!Spero di riuscire a fare presto una serata di tapas!
Olè!
Buona giornata!
Baci

Novelinadelorto ha detto...

Uffi adesso che sn riuscita a prendere il banner nn mi da la foto..uffi che disdetta xò questa pietanza e bellissima e chi sa quanto e buona...:D...vi auguro buona giornata e vi mando 1 forte abbraccio...:-*:-*:-*

Antonella ha detto...

Complimenti, un gusto particolare e veramente interessante, brava ciao ciao

manuela e silvia ha detto...

Ciao! ma che ricetta complessa: molto studiata e ricercata! gusti semplici ma serviti in modo elegante!
baci baci

dolcipensieri ha detto...

ricetta molto particolare, calcolata e molto chic!!! complimenti!

flavio ha detto...

dove hai trovato quelle cocottine, bellissime, come la ricetta che trovo molto particolare , brava . ciao

( parentesiculinaria ) ha detto...

OLLLLE'! Delizioso...
Tral'altro il vostro contest che tanto mi aveva colpito ( e che ancora mi piace un sacco! ) è più difficilino di quel che credessi. Non ho ancora avuto la giusta folgorazione... e la cosa mi intriga ancora di più...

Angela Maci ha detto...

Grazie a tutti ragazzi e scusate per il ritardo nel rispondervi....ieri full immersion di cucina per organizzare festa a sorpresa di un amico.
Ma oggi, di buon'ora eccomi da voi.
@Federica, grazie del commento, si in effetti ogni cosa nel giusto abito acquista un valore aggiunto.
Non so se si chiamano cocotte ma a me piacciono tanto e per le cene o i buffet sono ideali. Non frenarti...acquistale se le hai gia viste.

@Meggy, grazie cara, che carina che sei...si un gaspacho insolito ma credimi, buono, buono, buono davvero. Da acquolina in bocca.
Aspettiamo le tue tapas...un besito.
@novelina, Mi spiace che hai un po di problemi con il banner, verifichiamo se ci sono problemi.
Grazie del tuo commento, sempre carina.Buona giornata anche a te.
@Antonella, grazie anche a te del commento, si una ricetta da segnare
@manuela e silvia, nulla di complesso ragazze, credetemi. semplice ma a cui ho dato un tocco ricercato, come dite voi, grazie di essere passate. Buon venerdi.
@dolcipensieri, ricetta nata per caso in base agli ingredienti disponibili in casa ma a cui ho dato un tocco...di classe. Almeno ci ho provato. Grazie e buona giornata.
@Flavio, grazie del commento, le cocottine le ho trovate da co.import (ma tanti anni fa) un negozio di articoli x la casa, ma le vendono un po ovunque, nei negozi specializzati.Carine vero?
@perent.culin. Ma grazie cara e del commento alla ricetta e del commento al contest, non sai quanto ci faccia piacere sapere che sia piaciuto e sia anche un pò ricercato e difficilino...così possiamo dare il meglio nelle ricette, o no? Grazie e buon venerdi.

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails