lunedì 27 settembre 2010

Sugarpaste - Prova nr. 1

Non esiste blog che non provi questa benedetta S U G A R P A S T E! Cosa sarà mai?
Una splendida copertura (esteticamente divina) per le vostre torte, una sorta di glassa più compatta, una magica pasta con la quale bravissime amiche blogger creano incredibili decorazioni.
Un esempio?  Francesca, moglie di un concorrente di Cuochi e Fiamme ed eccellente creatrice di questi capolavori.
Ok, io ci ho provato. Ok, andavo di fretta. Ok, accettasi lezioni di sugarpaste.
(però è carina dai...)




Ingredienti:
Pan di Spagna:
6 uova a TEMPERATURA AMBIENTE
75 gr fecola
75 gr farina
180 gr zucchero

Sugarpaste:
450 gr zucchero a velo
50 gr miele
30 gr acqua fredda
2 fogli gelatina

Per il pan di spagna, semplicissima lavorazione, ma importantissimo un passaggio: la lavorazione di uova e zucchero, che deve essere lenta e deve incorporare aria.  
Con un frullino elettrico sbattete per circa 25 minuti uova e zucchero, fino ad ottenere un composto molto denso. Aggiungete poi le due farine (precedentemente mischiate) setacciate e mescolate con un mestolo di legno dal basso verso l'alto, in modo da far incorporare aria.
Versate in una tortiera a cerniera e infornate per 50 minuti a 150°.
Una volta sfornato, lasciate raffreddare prima di tagliarlo in strati.
(Io con un coppapasta ho creato 5 splendide tortine)

Farcitelo a vostro piacimento. Io ho usato per una tortina: ricotta, cioccolato in cubetti e canditi per una simil cassata, bagnando sempre il pan di spagna con acqua e zucchero. Nelle altre due: crema pasticcera e pinoli e nelle ultime due: nutella, ricotta e noci.

A questo punto, preparate la sugarpaste. Io ho semplicemente messo in ammollo la gelatina in 30ml di acqua fredda, ho aggiunto il miele e in un frullatore ho inserito lo zucchero a velo e questo composto liquido. Azionate per qualche secondo in modo da ottenere questo composto molto morbido e setoso.
Ora, lo ammetto. Avendo finito lo zucchero a velo ed essendo la pasta troppo morbida, ho aggiunto lo zucchero semolato che ha dato un effetto "brillantinato" ma ha aiutato nel maneggiarla.
(Attenzione però, perchè in questo modo, non "attacca" più sul pandispagna, rendendosi come impermeabile).

Ho steso la mia pasta e ho creato questi esperimenti che vedete qui sopra.
Ovviamente ora è una sfida, toccherà rifarla quanto prima, magari sperando in una riuscita migliore.

15 commenti:

I VIAGGI DEL GOLOSO ha detto...

Ma allora dillo che fai anche la pasticcera...
Meravigliosa complimenti... i viaggiatori golosi approvano alla grande... prova abilità superata :)
Buona settimana Chiara, un bacione a presto...

Ely ha detto...

ma sai che non l'ho mai fatta? il troppo dolce non mi piace come gusto ma mi piace un sacco poter fare le decorazioni!!!! che brava sei stata! ciao

Angela Maci ha detto...

La mia tortina!!!!l'hai fatta per me...e io ne sono commossa, che tu abbia scelto proprio quella.
Ragazzi, dite la verità, ma quant'è brava la mia sorellina???Prima prova, riuscitissima. Poi il pan di spagna era una delizia.
Brava, brava la mia pasticcera.

iaia ha detto...

è S T U P E N D A !!!!!!!

Claudia ha detto...

Non è vero che non esiste blog che non provi la sugarpaste!! Io mai fatto!!non son brava con queste decorazioni.. le lascio fare a voi!! Tu ammazza ..sei stata bravissima!!!! smackk e buon lunedì .-D

letizia ha detto...

Non sembra sia la prima volta che usi la pasta di zucchero...la torta è carinissima...complimenti Letizia

Novelinadelorto ha detto...

O mamma che bellezza e pensare che pensavo nn avessi messo la foto...:P...complimenti e la devo assoluttamente provare...:D.Ti mando 1 forte abbraccio e ti auguro buon inizio settimana

Babs ha detto...

ahahaha beccata! dai che se va tutto bene avremo a disposizione una bravissima insegnante della sugar art!
ciao chiara, a presto
b

Silvia ha detto...

aaaaah!!! Sono mesi che studio Francesca e il suo blog e tutti i qualsiasi post nel mondo del web che parlino di pdz..è il mio amore segreto e ancora non mi sono azzardata a sfidarmi. Il mio senso artistico è tondo come la O di Giotto..ZERO. Però...vedere queste belle cose mi fa venire voglia di mettermi alla prova. Arriverà..arriverà il giorno! :) Tu sei stata bravissima! Mi incoraggi a provare..

Le pellegrine Artusi ha detto...

Come primo esperimento mi sembra molto ben riuscito, io ho fatto molto di peggio e ancora non ho avuto il coraggio di pubblicare!!! bravissima molto carino e di gusto e che dire del ripieno...squisito. Ciao Simona

Carmen ha detto...

mooolto carina per essere òa prima prova!!!!!!!!!!!!!! bel website

prezzemolino ha detto...

ke tipo di colorant hai messo?

HSC ha detto...

... aggiungendo del burro esce una sugarpaste setosa che ha un aspetto più liscio ed esteticamente più uniforme, prova!

sistersscrapandcake ha detto...

Brava anch'io sono entrata nel vortice della pasta di zucchero e affini. E Non da sola ma insieme a mia sorella abbiamo aperto un sito che stiamo facendo crescere anche grazie a tutte voi se ti va vieni a trovarci e facci sapere se ti piace grazie a presto
Sistersscrapandcake.blogspot.com

sistersscrapandcake ha detto...

Che fusa l indirizzo giusto e' Sgssistersscrapandcake.blogspot.com adesso si che mi trovi ciao sa ru

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails