martedì 5 ottobre 2010

Gelatine al tè alla pesca con pesche nettarine

Oggi vi propongo una ricetta leggerissima, talmente leggera che potrete mangiare l'intero vassoio e non sentirvi in colpa.
Che ne dite? Non so se amate le gelatine, ma sono un'ottima conclusione di serata, assieme a qualche biscottino o cioccolatino home made.
Vi dirò che soprattutto alle donne piacciono molto per il sapore delicato, fresco e leggero.
Potrete farle di mille forme e sapori con frutta o anche al naturale.
Io oggi ve ne propongo una variante al tè alla pesca con piccoli pezzetti di pesca nettarina.





Ingredienti: per 20 gelatine
costo: basso
difficoltà:facile
180 ml d'acqua
una bustina di tè alla pesca
5 fogli di colla di pesce
1 cucchiaino di zucchero
1 pesca nettarina

Preparazione:
Portate a bollore l'acqua dove aggiungerete la bustina di tè. Tenete in infusione qualche minuto e nel frattempo ammorbidite la colla di pesce in acqua fredda. Quando sarà morbida immergetela nel tè e mescolate.
A questo punto prendete gli stampini che avete scelto per le gelatine e tagliate all'interno le fettine di pesca. Versate il tè e mettete in frigorifero fino al momento di servire.
Le gelatine si solodificheranno e saranno pronte per essere mangiate.


5 commenti:

Chiara ha detto...

se si mangia senza ingrassare mi metto subito con le orecchie tese! bella ed invogliante ricetta Angela, me la segno...Buona giornata, un bacio...

Claudia ha detto...

Mmmmm che bello vedere ancora ricettine con le pesche.. mi fanno rimpiangere l'estate!! eheheheh.. smackk e buona giornata .-)

stefania ha detto...

Che delizia devono essere..un dolce e piccolo bocconcino, ciao

valerioscialla ha detto...

wow potrei proporle alla mia ragazza sempre in linea con la "linea".
Grazie per la dritta.

Chiara Maci ha detto...

non le ho mai fatte Angie :-) seguo la tua ricettina e ci provo! Grazie grazie, bacino

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails