lunedì 29 novembre 2010

Casarecce con broccoli e pistacchi

Hmmmm quanto mi piace questa pasta. La faccio sempre volentieri e la mangio sempre di gusto.
Sapete qual'è il suo segreto? l'accostamento degli ingredienti, la dolcezza della cipolla che si fonde con i broccoli e la croccantezza dei pistacchi che contrasta.
Ragazzi, segnatevi la ricetta perchè ne vale davvero la pena.
La preparazione originale prevede le acciughe e non i pistacchi ma avendo avuto diversi ospiti, fra cui la stessa Chiara, che non amano le acciughe, ho sostituito con qualcosa che invece è molto amato da tanti, compresa mia sorella e allora largo alla creatività, come dico sempre, largo ai pistacchi.



Il gateau o "gattò" di patate

Se mio fratello vede questo post, sviene.
E' in assoluto il suo "contorno" preferito. Se così possiamo definirlo, certo. Considerando gli ingredienti, mi viene difficile inserirlo in un'etichetta. Antipasto? Contorno? Piatto unico?
Beh, io lo preparo come contorno, sostitutivo del purè. Ad ogni modo, in qualsivoglia variante, rimane un gusto impossibile da non amare.
Oggi, ricetta classica, diciamo cosi.
Seguitemi in cucina.


domenica 28 novembre 2010

Delizia di ricotta e prugne

Buona domenica ragazzi.
Questa di oggi è una ricettina semplicissima, quasi a prova di bambino. Non è una ciambella, non è una crostata; è un impasto delicatissimo principalmente a base di ricotta e zucchero che a contatto del calore del forno forma una crosticina divina.

sabato 27 novembre 2010

Biscotti morbidi di avena con anarcardi

Avete presente questi biscotti? Ma anche questi?
Si, adoro i biscotti di avena. E poi sono così semplici da fare, che ne vale assolutamente la pena.
Questa volta però, ricetta nuova. Provata per la prima volta e sicuramente annotata tra le ricette da non perdere. Diciamo che ha decisamente meno sapore burroso delle precedenti, e un retrogusto "salino" dato dagli anacardi e dal burro salato, mio must.
Eccoli per voi.


giovedì 25 novembre 2010

Piccoli bocconcini di sfoglia



Una ricetta semplicissima, un antipastino che "stimola" la cena  che va a seguire.
Giusto un piccolo aperitivo da servire con delle bollicine.
Che ne dite?  Vi stuzzica l'idea?
Di solito è mia abitudine preparare qualcosa di più creativo anche per un piccolo aperitivo ma ci sono giornate che vanno nella maniera opposta a quella immaginata e quindi la pasta sfoglia diventa la tua migliore amica.
Invece della solita torta rustica, piccoli bocconcini di sfoglia.

Ingredienti: per 4 persone
Difficoltà: facilissima
Costo: basso

1 rotolo di pasta sfoglia
2 etti di prosciutto cotto
1 fiordilatte
1 tuorlo per spennelare

Preparazione.
Per prima cosa stendete la pasta sfoglia su un tagliere, spolverate con farina e ricavate dei dischi con un coppapasta. All'interno dei dischi mettete un pezzetto di mozzarella e un pò di cotto. Ripiegate il dischetto a mezzaluna, sigillate bene e spennelate con l'uovo sbattuto.
Ponete su una teglia rivestita di carta forno e cuocete per 15 minuti a 180°




mercoledì 24 novembre 2010

Piccole prelibatezze al the matcha

Il thè matcha.
Questa grande scoperta bloggeriana.
Mai sentito prima. Poi, un giorno, mia sorelle Angie mi chiede dove possibile acquistarlo. E da lì la ricerca nei negozietti del centro, ma Bologna e Treviso, nulla.
Poi la Dani, mia amica unica, mi porta proprio lì, dietro al Pantheon, a Roma.
Il costosissimo oro verde, come lo chiamo io.
Ed ecco le mille ricette inventate, tutte degne di Shrek. Oggi, dei piccoli tartufini verdi.
Saranno carini?


martedì 23 novembre 2010

Gnocchi di zucca con funghi e tartufo

Continuo a guardare questa foto e, nonostante sia mattina presto, la voglia di mangiarli mi assale. Sarà l'autunno prorompente che porta con sè sapori unici e tradizionali come i funghi e il tartufo.
Sarà che il tartufo io lo metterei ovunque.
Proprio pochi giorni fa, da Cesare Marretti ho mangiato una divina tartare di tonno ricoperta di tartufo bianco. Non vi dico la delicatezza di sapori e di equilibri.
Oggi, sveglia di buon ora, ho preparato, con la zucca rimasta dalle mie mille ricette, gnocchi 100% zucca (senza patate) con funghi e tartufo bianco.
Guardate il piatto e giudicate voi.


lunedì 22 novembre 2010

Cuoricini al cacao e cannella

Biscotti, vi avevo anticipato che da qui a Natale ne avrei sfornati parecchi e di diverse forme.
Questo stampino a forma di cuoricino merlettato l'ho trovato frugando in un angolo di un piccolo negozietto a Sappada, quest'estate. Un bellissimo week end tra le verdi montagne, gli animali selvatici, i  formaggi di malga e il profumo di cannella. Un soggiorno piacevole, perchè a renderlo tale non solo il luogo incantato  ma soprattutto la compagnia di amici speciali, la vicinanza della mia famiglia e la gioia e l'entusiasmo negli occhi dei bambini. C'è forse qualcosa di più bello?
Questi cuoricini li dedico ai miei amici speciali e alle montagne che hanno un fascino mistico, magico e unico.



Ingredienti:
180 gr di farina
120 gr di burro morbido
60 gr di zucchero
1 uovo
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di cacao
1 cucchiaino scarso di lievito

Preparazione:
Setacciate la farina e il lievito sul piano di lavoro e create una cavità dove metterete il burro in pezzetti e lo zucchero. Mescolate con le dita e aggiungete l'uovo, il sale. Dividete l'impasto: in uno metterete il cacao e nell'altro la cannella.
Amalgamate bene, formate due palle, avvolgetele nella pellicola e mettetele in frigorifero per 1/2 ora.
Stendete la pasta con il mattarello sul piano di lavoro infarinato e tagliate i biscotti con la formina a cuoricino.
Poneteli sulla teglia imburrata e infornate per 8-10 minuti a 180°.
Una volta cotti, tirateli fuori e lasciateli raffreddare.
Si conservano per alcuni giorni in una scatola di latta al riparo dall'umidità.

domenica 21 novembre 2010

Un sabato notte tra meringhe, castagne e cioccolato e un'invenzione di nome Aurora.

Un'invenzione, questa notte.
Non riesco a dormire, sono le 2 passate, e ho ancora qualche linea di febbre.
Domani mi aspetta il pranzo domenicale a casa dei miei genitori e, come ogni settimana, il dolce spetta a me.
Vorrei creare qualcosa che stupisca, ma al contempo che non sia stucchevole e accontenti i gusti di tutti.
Mia madre, ad esempio, vivrebbe di meringhe, panna montata e castagne.
E allora, voglio dedicarlo a lei questo dolce. E chiamarlo con il suo nome. Aurora.
Un ringraziamento alla mia maestra, in un dolce che mi terrà compagnia in questo freddo sabato notte, tra coperte di pile, maglioni a collo alto e termometri sul comodino.Domani, quando scatterò la foto, so già che sarà uno spettacolo.



sabato 20 novembre 2010

Cuochi e Fiamme. Si Ri-Comincia



Un brevissimo post, senza ricetta, solo per dirvi una cosa a cui tengo particolarmente.
A tutte le persone che mi hanno scritto, chiedendomi come partecipare.
A tutte quelle che mi hanno scritto, lamentandosi delle repliche.
A tutte quelle che mi hanno scritto, semplicemente complimentandosi per la trasmissione.
Bene, ci siamo. Si ricomincia.

Per chi di voi fosse interessato a partecipare, ecco come fare:
- inviate una mail a cuochiefiamme@magnoliatv.it
- chiamate il numero di telefono 0633185366

Ci saranno alcune novità rispetto alle precedenti puntate...quindi non perdete l'appuntamento!
un abbraccio
C.

Polpettine di tonno e capperi

Vorrei premettere che io ci provo a rendere le cose più leggere, ma dovete ammetterlo anche voi.
Le polpettine al forno saranno buone, ma volete paragonarle a quelle fritte?
Ora, io dico.
Guardate le fotografie e valutate da soli.
Stessa ricetta, ma qui le trovate al forno, mentre subito qui sotto stessa versione, ma fritta.
Voi cosa dite?



venerdì 19 novembre 2010

Secondo al cartoccio

Non sapevo che nome dare a questo mio piatto di oggi, bocconcini di pollo e salsiccia al cartoccio con patata al forno...troppo lungo.
Ho alleggerito il tutto con un secondo al cartoccio. Un piatto semplice ma che conquisterà i vostri ospiti perchè servito in modo scenografico e carino. Piacerà, vi assicuro che piacerà.


giovedì 18 novembre 2010

Little Caramel Tiramisù

Bret Easton Ellis nel suo celebre American Psycho, scriveva "dentro mi sento una merda, ma fuori appaio uno splendore".
Ecco, appunto. In questi giorni, sarà la metereopatia, sarà l'avvicinarsi del periodo natalizio (che mette sempre un pò di nostalgia), sarà la stanchezza accumulata, sarà la solitudine a tratti. Necessito di qualcosa che mi dia una sferzata di energia e mi riporti decisamente "up".
Esiste qualcosa di meglio di un Tiramisù casalingo e caramelloso?
- Si, beh. Qualcosa esiste, ma lasciamo perdere -


mercoledì 17 novembre 2010

Un pò come gli abbracci

Ve li ricordate gli abbracci?  quei biscotti metà cioccolato metà panna che faceva ma credo faccia ancora la Mulino Bianco? Sicuramente, mi direte. Beh, sono stati insieme alle macine, ai galletti  e ai ritornelli i biscotti della mia infanzia e adolescenza.
La colazione della Mulino Bianco era la mia passione. Adesso che sono grande cerco di rivivere quei momenti da fiaba, alla domenica con la mia famiglia, il giorno di festa in cui tutti abbiamo un pò di tempo in più e quindi ci godiamo il momento della colazione (che sappiamo bene essere un momento di grande importanza per incominciare bene la giornata) e tutti quelle piccole dolci coccole che la accompagnano.
Volendo rivivere un pò le mie colazioni da bambina, ho pensato di fare dei biscottini a forma di abbraccio e dedicarli ai miei bambini a cui sono piaciuti tanto.
E visto che oggi una cara amica deve sostenere un esame molto importante, vorrei dedicare un abbraccio anche a lei facendole sapere che sia io che Chiara le siamo vicinissime.
Pronti per la ricetta?

- Vi ricordo che oggi qui, alle 15 ci sarà Chiara a chattare con tutti gli amici appassionati di cucina, vi aspettiamo li! -


martedì 16 novembre 2010

Yogurt greco e mele trentine?

Ebbene. Oggi è uno di quei giorni in cui apri il frigo e trovi 3 mele e un vasetto di yogurt greco in scadenza a breve. I genitori appena partiti per 13 giorni, una sorella, ahimè, lontana, e un fratello domiciliato a Padova, ma, di passaggio proprio oggi per Bologna!
Ecco! Trovato!
Una torta da infornare al volo e regalare a lui, per le colazioni "padovane".
Facilissima, già vista in questo blog, ma con una variazione inventata sul momento.
Speriamo bene :-)

Ah, una cosa carinissima.
Domani su Cacciaffari, alle ore 15 sarò in chat per parlare con voi di cucina, ricette e dubbi culinari.
Vi aspetto li?


lunedì 15 novembre 2010

Rigatoni melanzane, noci e casatella

Incominciamo questo lunedì con uno splendido piatto di pasta, che ne dite ragazzi? Tutti pronti per una ricettina dell'ultimo minuto ma saporita, gustosa, filante. Ho già l'acquolina...al ripensarci.


domenica 14 novembre 2010

Lingue di frolla croccanti

Treviso, 31 marzo 2010.
Io impasto biscotti, Angela prepara la cena. Ci guardiamo un attimo e ci chiediamo: "ma aprire un blog, noi due?". Buffo. E così il primo post: "Piccole Frolle Pasquali".
E da quel 31 marzo, quante cose sono successe. A cominciare dai progressi in cucina, per quanto mi riguarda (Angela era già bravissima, io un pò meno :-)
Ormai siamo le Sorelle in Pentola, per tutti. E questo non può che renderci entusiaste ogni giorno. E quindi, oggi, voglio ringraziare voi tutti che state diventando una nuova famiglia per noi, con un tributo alla nostra prima ricetta.
Rivisitata, ma sempre lei.


sabato 13 novembre 2010

Piccole frolle del bosco

Amo i biscotti  ma ancora di più amo gli stampini da biscotti e ovunque vado cerco lo stampino diverso, particolare da aggiungere alla mia collezione.
Da adesso fino a Natale inizia per me ma soprattutto per voi, la carrellata di biscotti dai gusti e dalle forme più carine. Poi quando si hanno bambini che girano per casa, la voglia di fare biscotti aumenta.
 Pronti per essere travolti?




venerdì 12 novembre 2010

Mattonella "come tu mi vuoi".

Un dolcetto di fine pasto rapidissimo? Per smaltire avanzi di cioccolata, ma anche per riunire in un'unica mattonella tutto ciò che più vi piace.
Ebbene si. Perchè il bello di questo dolce è che gli ingredienti li decidete voi.
Quindi, aprite i vostri frigoriferi, svuotate i vostri barattoli, frugate nelle vostre dispense. E' ora di sminuzzare noci, nocciole, canditi, arachidi, frutta secca, torroni, uvette, pistacchi, anacardi, e tutto quello che più vi piace. Il collante? Beh. Io cosa potrei mai proporvi se non CIOCCOLATO? In questo caso io ho usato il gianduia, ma fate vobis. Ben accetto il fondente, quello al latte o il bianco, perchè no?


giovedì 11 novembre 2010

Zuppetta di pesce e funghetti champignon


Buon San Martino a tutti ragazzi.
Avrei voluto preparare per l'occassione una ricettina a base di castagne ma avendo la febbre alta, ho pensato di rimandare.
Mi raccomando voi invece, castagne e vino novello obbligatoriamente oggi.
Non sarebbe San Martino, non sarebbe 11 novembre.
Per quanto riguarda invece la mia ricettina di oggi per voi, è a base di pesce e di funghi champignon.
Ve la consiglio perchè facile e molto gustosa.
Pronti per gli ingredienti?

mercoledì 10 novembre 2010

Millefoglie dai sapori diversi & velocissime!

La voglia di dolce difficilmente mi abbandona di questi tempi (per "tempi" indico circa 26 anni di vita). Eppure sono giorni pienissimi, fatti di creative idee da mettere in pratica, sogni da realizzare, amici da rivedere, lavori da terminare e lavori nuovi da iniziare. Il tempo inizia ad essere poco ma non penso assolutmente di rinunciare ai miei amati zuccheri.
E allora, nonostante io la detesti, ogni tanto torna utile la santa pasta sfoglia. Un pò di zucchero, qualche deliziosa cremina e il dolce è servito.
Due millefoglie, per voi.



martedì 9 novembre 2010

Rosa di zucca, zucchero di canna e cioccolato

Buongiorno cari ragazzi e buon martedi piovoso. Almeno qui a Treviso il tempo è grigio, triste e malinconico.
E allora, che ne dite di una bella ricettina per addolcire la giornata a tutti e per far splendere il sole almeno in casa?
Dico che è un'ottima idea e avverto vibrazioni positive anche da parte vostra.
Quante ricette vi abbiamo regalato con la zucca in questi mesi?
Non potete certo lamentarvi di cosa cucinare con questo splendido frutto di stagione.
Dal salato al dolce, antipasti, primi piatti, secondi piatti e tanti dolcetti.
Cosa desiderare di più?
Un fiore, una splendida rosa per caricarvi a colazione, per addolcirvi a merenda e per concludere le vostre cenette in bellezza.
Una rosa di zucca e cioccolato.
I bambini l'adoreranno e i grandi chiederanno il bis.
Servita calda con una pallina di gelato alla crema è splendida ma anche accompagnata da una tazza di tè caldo o un caffèlatte.

lunedì 8 novembre 2010

Gnocchi di patate con crema di zucca, gorgonzola e noci. E tre.

Ottobre, periodo di zucche. E qualcosa è rimasto ... anche a Novembre.
E allora, continua la saga delle mie ricette "zuccose".
Questo abbinamento è stato una scoperta, sono sincera.
Pensavo di preparare i miei soliti gnocchi di zucca e invece ho pensato...se facessi gli gnocchi di patate con la zucca come condimento? E con il gorgonzola vado sul sicuro.
L'alternativa perfetta sarebbe il risotto, cotto nella crema e arricchito dal formaggio, ma oggi ho voglia di gnocchi, quindi, venite con me.
Ecco la semplicissima ricetta.



domenica 7 novembre 2010

Una dolcissima domenica



Buona domenica ragazzi, oggi vi delizierò con le mie meringhe alla rosa.
Sono delicate, femminili, dolci e buonissime. Per chi le ama naturalmente.
Le meringhe non piacciono a tutti, soprattutto agli uomini, perchè sono estremamente dolci e mio marito aggiungerebbe stucchevoli.
Invece io le trovo divine e quindi le preparo per amici, parenti molto volentieri.
Questa è una variante che ho creato sbirciando nella dispensa. Volevo aggiungere qualcosa per renderle più aromatiche e così ho puntato l'essenza di rosa.
Va dosata con parsimonia per evitare che gli spumini sappiano unicamente di rosa.
Spumini, mia nonna li chiama così e per entrambe rappresentano ricordi legati a momenti bellissimi trascorsi assieme. Da bambina passavo molto tempo con lei e ricordo le domeniche dopo la messa, si andava alla pasticceria Fontana a scegliere il dolcetto da portare a casa e puntualmente entrambe sceglievamo gli spumini ripieni di zabaione, nà botta di vita!!!ma qunt'erano buoni!Credo li facciano ancora, ma adesso siamo noi sorelle in pentola a portare il dolce delle domenica a casa della nonna ed è comunque un momento piacevole da passare insieme.
Capirete allora perchè amo le meringhe...ricordi e momenti felici.
Pronti per la ricetta?

sabato 6 novembre 2010

Frittelline di zucca e cannella

Come vi avevo annunciato, ecco la seconda ricetta "zuccosa".
Un dolcetto facile e perfetto per questa stagione in arrivo. Questa ricetta arriva direttamente da mia madre, maga in cucina e appassionata da sempre. La cosa buffa è che per lei non esistono dosi, temperature, strumenti. Lei "va a occhio" e incredibilmente le riesce sempre tutto alla perfezione.
Alle volte mi chiedo se sia tutta una questione di esperienza e di abitudine o solo di manualità (la classica "mano" che hai o non hai). Io, ad esempio, ho le mie ricette in cui vado "a occhio": i lievitati, la cheese cake, la pasta frolla, dove capisco dalla consistenza dell'impasto come procede la ricetta. E chissà, con il tempo arriverò a preparare una sacher "a occhio"?
Bando alle ciance. Oggi frittelle di zucca e cannella. Da provare. Rifare. E spazzolare.



venerdì 5 novembre 2010

Petits fondants au chocolat

La ricetta è quella del classico fondant al cioccolato di Trish, rivisitato nella forma ( ho scelto infatti una monoporzione) e nell'accostamento (salsa alla vaniglia).
E' venerdì, molti di voi avranno amici a cena questa sera o dovranno andare a cena da amici e vi assicuro per lunga esperienza che preparare o portare qualcosa di fatto in casa piuttosto che i soliti pasticcini o la scatola di cioccolatini verrà apprezzato moltissimo.
E allora, questo è il dolce giusto. Con il cioccolato non si sbaglia mai.
I miei ospiti li hanno divorati...dopo una cena altrettanto gustosa.
Ricetta?
Eccovi accontentati.


giovedì 4 novembre 2010

Arancini vegetariani ai peperoni

E' andata cosi. Mia madre mi bussa alla porta con un sacchetto pieno di peperoni.
Io li adoro, credo la cosa sia ormai nota.
Ebbene, come mio solito, mi metto subito all'opera per preparare i peperoni ripieni. A differenza delle altre volte, però, mi avanza un piatto intero di ripieno. Cosa farne?
Ed ecco l'idea. Arancini vegetariani ai peperoni. Una bontà incredibile. Da mangiare rigorosamente appena preparati, caldi, con un ripieno fondente.
Un'idea sfiziosa per accontentare davvero tutti, senza rinunciare al gusto.
- e soprattutto potete variarli come preferite -
Ricetta?


mercoledì 3 novembre 2010

Linguine al profumo di mare


Come vi ho già accennato, non amo la pasta colorata, la trovo un'invenzione per gli stranieri che vengono in Italia e che vogliono portare a casa qualcosa di tipico??!!che tipico non è.
Aimè, come mi sbaglio. Esistono eccellenti pastifici in Italia che producono formati aromatizzati e quindi colorati, davvero eccellenti.
Oggi ho scelto per voi le linguine tricolore, belle da vedere e non si discute, ma che non scuociono e che hanno il sapore dell'aroma al suo interno. In questo formato di Maiella, è evidente il gusto del peperoncino che bene si sposa a questo sughetto di gamberi e polipetti che ho scelto di abbinare.
Con tutte queste ricette a base di zucca, funghi, castagne e stracotti che proponiamo giustamente noi food blogger, vista la stagione, avevo voglia di profumi estivi, vacanzieri.
E allora un primo piatto leggero e di gran gusto.
Pronti allora per la ricetta?

martedì 2 novembre 2010

La Bolognese (e non sono io!)

E' sempre la solita storia. Quando sono al sud, mi chiamano "la bolognese"e quando sono al nord sono "la terrona".
-E' il bello di essere nati in un posto incantevole e di essere cresciuti in un' altro posto altrettanto magnifico -
Avete presente "Benvenuti al Sud"? Ad un certo punto c'è una scena, quando lui si trova per la prima volta davanti al bivio per Castellabate, dove si vede il cartello "Agropoli".
Beh, mi sono emozionata. Agropoli è il mio paese. E' li che sono nata e, vi giuro, leggerlo mi ha portato improvvisamente indietro negli anni. Perchè è proprio come dice Alessandro Siani: "un forestiero quando viene al Sud piange due volte. Una quando arriva e una quando se ne va".

Oggi, però, proprio perchè dedico sempre i miei piatti prevalmentemente al Sud e alla cucina mediterranea, vi regalo un piatto tipicamente nordico. Il tradizionale e buonissimo ragù alla Bolognese, alleggerito di un ingrediente. Quale? (Vediamo se siete bravi :-)



lunedì 1 novembre 2010

Piccoli plumcakes di zucca e buon novembre a tutti


Passata bene Holloween? Diventati streghe e fantasmi per una notte? Fatto dolcetto scherzetto?
Beh, io niente di tutti ciò...ma mangiato zucca in quantità.
E la ricetta di oggi è un piccolo assaggio del mio halloween.
Buon lunedi a tutti voi ragazzi e godetevi la ricetta di oggi.
P.s. Viste le previsioni meteo in tutta Italia, è la giornata giusta per mettersi il grembiule e preparare qualcosa di buono per i vostri cari.


Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails