venerdì 4 febbraio 2011

Crackers integrali aromatici

Ve lo ricordate lo stampino che avevo comprato in montagna a settembre? quello delizioso a forma di cuoricino smerigliato che vi piaceva tanto? Beh, ne avevo comprato uno sempre smerigliato a forma di rettangolo.


Ha la forma di un cracker piccolino e allora visto che ho amici a cena ho pensato di preparare proprio dei crackers o giù di lì, giusto per creare qualcosa di carino senza ricorrere a quelli già belli e pronti del supermercato. Ma non avendoli mai fatti e non avendo ricette veloci in casa, ho fatto un giro sul web e grazie al  delizioso blog Fragole a Merenda, ho trovato la ricetta giusta.
Oggi li facciamo noi...e visto che mi aspetta un pomeriggio da  gormiti ( vengono 4 amichetti di Tommy a giocare...non vi dico altro) beh, non avrò il tempo di cucinare e allora mi metto avanti stamattina.
Pensavo ad un antipasto con l'ultimo radicchio della stagione, un  buon risotto che non disdegno mai e visto che l'amico di questa sera ha una passione per i formaggi pensavo ad una assiette de fromage con frutta fresca, mostarde e frutta secca, accompagnati dai mitici pan brioche. Non male, ci penserò cucinando e vi aggiornerò.
Poi dovrò avere il tempo di preparare la merenda per i 6 gormiti che ho in casa oggi pomeriggio...e pensavo ai biscotti agli smarties con cui non sbaglio mai.
Beh ragazzi, è meglio che mi metto all'opera.
Vi bacio e auguro a tutti voi uno splendido week-end.






Ingredienti: per 30 crackers piccoli
costo: basso
difficoltà: bacile
tempo di preparazione e di cottura: 50 minuti

70 gr di farina 00
70 gr di farina integrale
50 gr di burro
50 gr di parmigiano
1/2 cucchiaino di concentrato di pomodoro Mutti
1 cucchiaino di sale


Preparazione:
In una terrina amalgamate assieme le due farine, aggiungete il parmigiano, il sale, il concentrato di pomodoro, ne basta davvero poco e il burro fuso. Impastate con le mani e formate una palla che stenderete con un mattarello e un pò di farina sul tagliere. Scegliete la formina che più vi piace e create i vostri creakers. Io ho scelto questa formina a forma di crackers e con l'aiuto di uno stuzzicadente ho fatto dei piccoli forellini tipici di questa tipologia di pane.
Posizionateli su una teglia rivestita di carta forno e lasciate riposare in frigo per 1/2 ora come per la frolla.
Passato questo tempo, infornate per 10 minuti. 5 minuti da una parte e 5 dall'altra. Togliete dal forno e lasciate raffreddare prima di mangiare.
Potete accompagnarli ad affettati, formaggi o verdure in pinzimonio.

Il sommelier consiglia: Bellavista, Franciacorta







Bon appetit
E che il buongusto sia con voi

16 commenti:

Stefania ha detto...

Bellissimi sono certamente da provare e grazie per la ricetta
un buon fine settimana, ciao

Strawberryblonde ha detto...

fortunato chi verrà a cena da te questa sera...! Non impazzire con i Gormiti, mi raccomando!

Simo ha detto...

Mooooooooolllto interessanti!!!!

Le ricette di Nicola ha detto...

Davvero molto originale questa ricetta. La proverò sicuramente e vi farò sapere :P

Eleonora ha detto...

bell'idea quella del concentrato di pomodoro. hanno un aspetto meraviglioso.

un bacione, buon week end!

Federica ha detto...

bellissimi e sfiziosi!!!!!!!!!baci!

Christian ha detto...

la forma mi ricorda quella degli oro saiwa :-) buona giornata!

tiziana ha detto...

Per dindirindina al solo pensiero di fare i crachers in casa...è stupendo!
Peccato non avere quelle formine!
E' passato un po' di tempo da quando ero informatissima sui vari cartoon/giochi, è tanto bello giocare coi nostri bimbi. Un bacio mia cara.

Natalia ha detto...

Che belli, con il sapore di parmigiano devono essere proprio squisiti.
Baci.r

Paola ha detto...

ma sono bellissimi!! e devo anche essere buonissimi!! buon weekend sorelle! baci, paola

stella ha detto...

Caspita mi ero persa questi crackers spettacolari!

La canadese ha detto...

Burrata al menù, ho deciso di fare i crackers sostituendo la farina integrale per la farina di mais. La pasta senza 2 cucchiaio di latte non poteva essere impastata, per cui, vi raccomando di aggiungere un po' di liquido. Risultato buono, veloce da fare, da rifare.

Sabrine d'Aubergine ha detto...

Sono sempre felice quando le mie ricette funzionano anche nelle cucine degli altri, e questa tua interpretazione dei miei "Crackers al pecorino con grani di senape" non fa eccezione... mi è piaciuta anche la tua personalizzazione: brava! Se ti fa piacere, c'è un posto anche per te nella mia pagina dedicata agli amici di penna e di fornelli. In attesa di tue nuove,

Sabrine

Gemma ha detto...

Buonissimi, sì! Provati stamattina, doppia dose e sono già spariti!
L'unica cosa è che senza un po' di liquido, effettivamente, è difficile impastare gli ingredienti. Così, io ho usato un po' d'acqua tiepida in cui ho sciolto il concentrato di pomodoro.
Altro problemino: nella ricetta non è specificata la temperatura del forno. Io ho cotto i crakers a 250 gradi e per più di cinque minuti per lato. Questo perchè non li ho fatti sottilissimi e, non sapendo a che temperatura cuocerli, ho pensato di tenerli più tempo nel forno.
Quindi, vorrei sapere se ci puoi dire a quanti gradi cuocere i crakers e se per caso si può sostituire l'olio d'oliva al burro e se sì in che quantità.

frufru ha detto...

Li ho fatti ieri tra gli antipasti di Natale.. io ho messo la margarina leggera al posto del burro e un pò meno grana.. per fortuna però ho fatto doppia dose..non ho fatto in tempo a metterli che eran giàn finiti e poi sono un gioco da realizzare..Buonissimi!grazie mille

frufru ha detto...

io li ho cotti a 180.. 4 minuti per lato e son venuti perfetti, però erano sottili

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails