venerdì 6 maggio 2011

Ravioli bastardi agli asparagi verdi su crema di finocchi e ortiche


Ultimamente, come avrete notato, mi sto dedicando molto alle paste fresche, ravioli in particolare. Sarà la mia anima emiliana che viene fuori.
Mi piace,mi diverte e mi rilassa. E soprattutto mi soddisfa molto.
Oggi ho pensato ad un raviolo di sfoglia classica con un ripieno a base di asparagi verdi e formaggio bastardo del Grappa.
Vi va di scoprire la ricetta?
Seguitemi negli ingredienti.



Ingredienti:
Per la sfoglia:
300 gr di farina
3 uova ( specifiche per pasta fresca)

Per il ripieno:
un mazzo di asparagi verdi
50 gr di formaggio bastardo grattuggiato
50 gr di ricotta
sale e pepe q.b.

Per il condimento:
4 finocchi
200 gr di ortica
1 cipolla bianca
olio extravergine
sale
40 gr di burro
formaggio bastardo del Grappa per terminare

Preparazione:
Per prima cosa preparate il ripieno per i ravioli, a base di asparagi, facendoli stufare con un pò d'olio in padella e aggiungendo 1/2 bicchiere d'acqua. Aggiungete sale e quando gli asparagi si saranno inteneriti, frullateli ottenendo una crema che addenserete leggermente con la ricotta e il formaggio. La consistenza sarà cremosa ma compatta, così da non fuoriuscire in cottura.
A questo punto su una spianatoia formate la fontana di farina, al centro create un buco dove aggiungerete le uova. Con la forchetta mescolate e poi lavorate con le mani. Vi accorgerete se è necessaria altra farina o altre uova. Maneggiate la pasta con entrambe le mani. La pasta non deve essere né troppo tenera, né troppo dura ma morbida ed elastica. Lasciate riposare la pasta per 15 minuti o anche di più. Più riposa e più è facile da stendere. A questo punto stendete la pasta con il mattarello e (le azdaure emiliane non me ne vogliano) con la macchina per pasta che ne facilita la stesura. Stendete quindi la sfoglia ottenuta sul tagliere, ricavate delle strisce con la spronella ( taglierino merlettato per ravioli), farcite con la purea di asparagi e sovrapponete l'altra striscia di sfoglia su quella farcita. Con le dita sigillate bene i ravioli affinchè il ripieno non esca in cottura e con la spronella o con lo stampo quadrato merlettate il raviolo.
Lasciare seccare su un vassoio fino a quando il condimento non sarà pronto.
Nel frattempo preparate il condimento facendo prima lessare i finocchi tagliati a spicchi e le foglioline di ortica e poi stufare con olio e cipolla in una padella. Devono intenerirsi. A questo punto frullate con un mixer ad immersione. Otterrete una crema di colore verde che sarà il condimento dei vostri ravioli.
Fate bollire i ravioli che saranno pronti una volta a galla.
Conditeli con burro e bastardo del Grappa e adagiateli sulla crema di ortiche che avrete già adagiato sul piatto.Aggiungete del formaggio bastardo e gustateli ancora caldi.





13 commenti:

Marilì di Gustoshop ha detto...

Wow ! Ho l'acquolina in bocca alle 7 di mattina, a leggere la tua ricetta e vedere queste belle foto. Non li ho mai preparati con i lripieno di asparagi, devo recuperare !

Se ti andasse di passare da me, trovi un concorso con premi golosi e bella giuria, vi aspetto ?

Ciao
Marilì

P.S. (la vostra foto sulla colonna dx mi ha intenerito moltissimo)

tiziana ha detto...

Che leccornia, da provare subito. Buon fine settimana cara.

still-sadie ha detto...

Complimenti per la fantasia, è una cosa che apprezzo veramente tanto di questo blog, devono essere deliziosi!!!

Elisa ha detto...

Il tocco emiliano c'è proprio tutto. Complimentoni.

Elisa

T'AmA_Ra's kitchen: ha detto...

che bella ricetta!
ma è facile trovare l'ortica? io non ne ho mai vista in giro, nè in frutteria, nè nelle siepi incolte....

però l'ortica mi ricorda di quando ero bambina, nel cortile sotto casa se ne trovava fin troppa!!

Angela Maci ha detto...

@Tamara: L'ortica come tutte le erbe spontanee, in campagna si trova tranquillamente. Basta fare una passeggiata, nel fine settimana magari, nella campagna della tua città e scoprire cosa la natura può offrire.
Prova, sarà una bella esperienza.

@Un bacio a tutte ragazze e buon fine settimana anche a voi.

Tery ha detto...

Uhmmmm...chissà se ho inviato il commento!
Riscrivo: mi hai fatto venire una fame con questo piatto!!!
Asparagi e ortiche, che delizia!!!
Un bacione e buon week end

salamander ha detto...

niente da fare, la pasta ripiena mi piace da mattiii!!!!

Little Sable ha detto...

I love your blog !
AMAZING!
www.welovefur.blogspot.com
With love Little Sable

Little Sable ha detto...

I love your blog !
AMAZING!
www.welovefur.blogspot.com
With love Little Sable

Francesca Maria ha detto...

davvero invitante questo piatto!
effettivamente l'ortica si può trovare, ma mi sa che non sono la tipa che la raccoglie...magari la sostituirò con altro....
ma voi la pasta fresca la fate anche senza uova??

baci e complimenti per le vostre idee!!
fra

Anonimo ha detto...

good idea!!!!

Angela Maci ha detto...

@Francesca Maria: si molto spesso facciamo la pasta solo con farina e acqua. C'è la ricetta delle orecchiette e degli scazzatielli fatti a mano. Provali.
Buon fine settimana

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails