lunedì 20 giugno 2011

Pennette "terrone"

Buone queste pennette!
Le ho preparate ieri per pranzo (mio primo pranzo a casa dopo un mese circa) e sono finite in un attimo!
Essendo sempre in giro per l'Italia non è facile tornare e trovare in casa qualcosa di fresco e commestibile. In questo caso ho trovato pomodori datterini, capperi di Salina, ricotta "scanta" pugliese, olive campane sott'olio. E pennette lisce di Setaro.
E non si sbaglia.





Ingredienti:
400 gr di pennette lisce
1 confezione di pomodori datterini
1 cucchiaio di capperi di Salina
10 olive campane sott'olio
1 spicchio di aglio
3 cucchiai di ricotta scanta
olio evo

In una padella fate soffriggere lo spicchio d'aglio con olio evo. Tagliate i pomodorini a metà e uniteli al soffritto. Aggiungete i capperi e le olive e lasciate cuocere.
Cuocete le pennette in acqua salata, scolatele e terminate la cottura in padella.
Infine la ricotta scanta. Amalgamate bene e servite.

14 commenti:

colombina ha detto...

la ricotta "scanta" io la adoro, la nonna di mio marito (Pugliese doc) la mette ovunque, nella pasta e ceci, nella fritta, sulle bruschette, io la amo alla follia, bravissima!!!

a piedi nudi sul divano ha detto...

ricotta scanta... è la prima volta che la sento nominare. Sembra buona. Spero di trovarla anche qui a Milano.

neve di marzo ha detto...

ti adoro Chiara ti seguo sempre,sei davvero fantastica in cuochi e fiamme,ironica quanto basta,e molto foodblogger!A presto!

Marta ha detto...

buona questa ricettina!
baci Marta

Mirtilla ha detto...

buone eccome!!!
e che dire se nn casa dolce casa?baci

Andrea "7wolf" Armeni ha detto...

Semplicemente fantastica!!! :D

Anche io ignoravo l'esistenza della ricotta "scanta"... peccato non peterle aver assaggiate quelle pennette slurrppp!!! :D
Devo rifarle!!!
thanks per la ricetta ;)

Amarillys ha detto...

per rendermi felice è sufficiente una pasta al pomodoro con parmigiano..ma questa è un'ottima alternativa!
grazie e complimenti per il blog e per cuochi e fiamme!
ieri sera doppia puntata...bellissimo!

LaDamaBianca ha detto...

Hanno un aspetto delizioso.

grigiotortora.it ha detto...

..un pò è anche il morso della fame che mi stà già cogliendo a quest'ora ma devo dire che sembrano buonissime, se recupero gli ingredienti di passaggio è fatta!

STRAWBERRY BLONDE ha detto...

da perfetta terrona dico "Ottime!"

Elisa ha detto...

Adoro queste pennette alla terrona!
è anche ora di cena... metto su susbito l'acqua per la pasta!

Ago ha detto...

Chiara...non credo che ci siano molte persone a cui piacerebbe quel tipo di appellativo :-) Terrone è un termine utilizzato perlopiù in senso dispregiativo...lo so, non è il tuo caso, ma grazie a Dio ci sono altri vocaboli con cui poter indicare un piatto ottenuto con un mix di alimenti prodotti nel Sud Italia...:-)

Alessia ha detto...

io sono terrona dentro, perciò adoro queste ricette. e gli ingredienti mi piacciono tutti. ;-)

Marisol88 ha detto...

Ciaooo Chiara ti seguo già da un pò ma è la prima volta che ti scrivo... Ti ho scoperta grazie a "Cuochi e fiamme" e volevo complimentarmi per il blog e per le gustose ricette che pubblichi... A dir la verità inizialmente non avevo capito di che ricotta stessi parlando... perchè qui a Bari la chiamiamo o in dialetto "ricotta squand" o più comunemente ricotta forte... A dir la verità a me il gusto non piace granchè però qui la usa davvero molto anche per esempio per condire i panzerotti o il calzone... Buona giornata e buon lavoro :)

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails