martedì 27 settembre 2011

I 6 coltelli da avere in casa.

Sono sincera, non ho mai capito nulla di coltelli. Ho sempre utilizzato i classici pelapatate per le verdure, il coltello seghettato per il pane e quello a lama flessibile per sfilettare. Punto.
I coltelli che avevo in casa, per intenderci. Quelli ricevuti in regalo o quelli contenuti in ceppi preistorici dei miei genitori. Eppure, ho sempre trovato tremendamente affascinante guardare gli chef utilizzare i coltelli con una maestria e una velocità unici.
"Si, ma loro arrivano dall'alberghiero" è stata la mia considerazione ed esclamazione per anni.
Poi, un bel giorno, mi sono detta "è ora di imparare". E cosi, ho capito che il 20 coltelli che avevo in casa erano assolutamente inutili e che, sopratutto, si poteva ottimizzare lo spazio, avendone solo 6, indispensabili per ogni lavoro di casa.

Devo essere sincera? Mi è cambiata la vita. Meno fatica, meno spazio, più sicurezza in cucina.
Ecco un bell'esempio di economia domestica.
Pronti? Venite con me.




Partendo dal primo a sinistra:

1. Pelapatate - la lama curva si adatta al prodotto da tagliare e consente di affettare e sbucciare facilmente frutta e verdura
2. Spelucchino - coltello versatilissimo di misura media. Adatto per pelare, tagliare, lardellare e guarnire. Indispensabile in casa :-)
3. Coltello da pane (misura piccola/media) - grazie alla pronunciata seghettatura è ideale per tagliare pane e croste dure (perfetto anche per i pomodori...)
4. Coltello per filettare - la lama fine e flessibile permette di filettare carne e pesce con precisione
5. Coltello da cuoco - è il coltello universale in cucina per professionisti e per tutti coloro che si cimentano in cucina. Adatto a tritare le erbe, tagliare le verdure, trinciare carne e pesce.
6. Coltello da carne - grazie alla sua lama a filo liscio è adatto per affettare prosciutto, arrosti e altri tipi di carne.
7. Coltello da pane (misura grande) - si sostituisce perfettamente con il num. 3
8. Coltello santoku (il mio preferito) - è il coltello giapponese a scalpello, molto versatile e indispensabile per le preparazione asiatiche, ma sopratutto ottimo per tagliare carne, pesce e verdure.

Esistono poi il coltello alveolato specifico per prosciutto, quello da salmone con lama flessibile, quello da disosso. A mio parere per chi si cimenta in cucina indispensabili sono i coltelli numero 1-2-3-4-5-8.



12 commenti:

meris ha detto...

Penso che tu abbia proprio ragione. Anch'io ci stavo pensando di comprare i coltelli!

Simona ha detto...

te li invidio ...hai ragione sono indispensabili dei buoni coltelli per cucinare un bacio simmy ad entrambe

Dolci Fusa ha detto...

Ottimo post, grazie!
Mi manca l'ultimo e il terzo, che mi paio entrambi molto interessanti... mi sa che ci farò proprio un bel pensierino...
Veronica

meggY ha detto...

Io e moroso stiamo sognando e ci stiamo preparando per comprare casa, inutile dirti che gli ho comunicato subito che io VOGLIO l'appendicoltelli!Ne sono affascinata anch'io e .. lasciamo perdere il numero infinito di coltelli (inutili) che popola la mia cucina, ahahahah!Baci

Paola ha detto...

utilissimo post. sono del tuo stesso parere. in cucina senza gli attrezzi giusti è difficile far bene le cose.. anche io piano piano mi sto attrezzando e ho cominciato proprio dai coltelli :)

due bionde in cucina ha detto...

ciao, grazie per questa lezione di coltelli, è molto interessante.
A dir la verità a me fanno un po' paura tutti questi coltelli.
Buona giornata!

annaferna ha detto...

mi manca solo il terzo da sinistra...devo rimediare assolutamente, se no altro per i pomodori!! ^____^
baci

Chiara e Marco ha detto...

Oh! Che invidia che mi fanno tutti quei coltelli in fila <3 Sono un feticista di coltelli, evvabbè!
E che coltelli!
Ora che vado in Germania, ho già visto i rivenditori Zwilling nella mia città e ne devo assolutamente comprare.
Sarà un problema trasportarli in aereo! Mi prenderanno per un attentatore :D

Un abbraccio, Marco di Una cucina per Chiama

Federho ha detto...

Già assolutamente vero, ho lavorato in una cucina, prima come lavapiatti e poi come aiutocuoco e al mio chef ho visto fare qualsiasi cosa con lo spelucchino e poco altro. Quindi in casa mia sono entrati quei coltelli prima ancora della cucina e non potrei farne a meno.

La cucina di Esme ha detto...

Grazie per la lezione veramente interessante

mari ha detto...

thanks :-) lezione esaustiva. Corro a comprare ..

RosEd ha detto...

Cercavo un post simile da tempo! Finalmente so da che parte cominciare con i coltelli! Grazie mille! ;)un abbraccio!

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails