venerdì 9 settembre 2011

Murphy mi fa un baffo.

Venerdi 5 febbraio 2010

Sto elaborando una teoria. Un po' assurda. Ma ascoltate.
La chiamerò Teoria del Tempo.

Mi trovavo al volante della mia amata Golf quando ho avuto questa illuminazione.

Mi ci sono voluti tre mesi per dimenticarti totalmente e rimuoverti dalla mia vita.
Esattamente tre. I mesi in cui siamo stati assieme.

Prima di te, un'amore durato un anno.
Esattamente un anno per dimenticarlo. E con estremo piacere ricordarlo.

4 giorni per perdere 3 kg.
Esattamente 4 giorni per riprendere 3 kg.

2 giorni per abbronzarsi.
Esattamente 2 giorni per perdere l'abbronzatura.

1 ora per preparare una torta.
1 ora per finire una torta.

Insomma, il concetto portante della sperimentata Teoria del Tempo è il seguente:


Il tempo che impieghi a creare un qualcosa è esattamente il medesimo che impieghi a distruggerla.

I corollari del nominato teorema sono molteplici. A voi la personalizzazione.

Il consiglio invece è solo uno.
Non affrettatevi mai, nella vita.
Che sia una chocolate cake, un nuovo amore, una conoscenza, un'abbronzatura, un'amicizia.

La durata necessita di basi.
In tutto.

Macy

18 commenti:

A testa in soup ha detto...

personalizzazione n1

Per la teoria della relatività si potrebbe pensare che possa valere per periodi relativamente brevi, mentre per lunghi periodi tende ad assottigliarsi.

Così per un amore di 5 anni ne bastano 2 (ndr è richiesto un finale a fuochi d'artificio), e se si riesce a mantenere i 10 chili persi per 3 anni, si ha un metabolismo nuovo che sia capace di tener botta a qualche mangiata di più.

PS

al quarto anno di laurea in chimica pura ieri ho avuto la possibilità di essere preso a lavorare in cucina in un noto ristorante bolognese di pesce.

Ho detto no, perchè mi manca un anno, e leggere "Non affrettatevi mai, nella vita." mi ha fatto bene, grazie.

Chiara Maci ha detto...

Buffa la vita, eh?
Ognuno con la propria storia, ognuno con la propria strada, eppure tutti condividiamo certe scelte. Quella della "non fretta", ad esempio.

ps. io tra chimica e ristorante di pesce bolognese...avrei scelto la seconda :-))

Rose ha detto...

L'ultima citazione secondo me è da oscar....adesso che sto arrivando al termine del mio percorso in medicina, sembra che la strada si allunghi...e non mi dispiace affatto....anche se in qs caso sarà paura del nuovo, della nuova vita, delle nuove responsabilità! In ogni caso il tempo è oro: per fermarsi, per riflettere, per decidere e per ricominciare tutto dall'inizio!
Più òeggo i tuoi post e più penso che sei un mondo da scoprire...e attraverso qs blog ti fai scoprire da noi, da me che mi ritrovo molto spesso nella tua stessa sensibilità! ^__^
Un'abbraccio affettuoso !

Love at first bite! ha detto...

ogni singola parola che c'é in questo post é assolutamente vera... strana cosa la vita...ma bella..e da godersi fino in fondo!!!

fantasie ha detto...

... condivido quasi tutto, tranne che io riesco a metterci poco pimeno di dieci minuti a finire un'intera torta... specie se è una crostata di nutella e ricotta! ;)

Fabrizio Orlando ha detto...

Può essere vero ma purtroppo non per tutto. Ad esempio: ci vuole tanto tanto tempo per farsi apprezzare, per farsi conoscere, per conquistare la fiducia. Di solito anni. Ahimè ci vogliono pochi giorni per distruggere tutto quanto faticosamente, con enorme sacrificio, è stato costruito.
La tua teoria invece la trovo sicuramente applicabile per l'amore e la cucina :)

Babs ha detto...

:)
condivido e mi piace.
chiarina, oggi ce la facciamo?
ci provo!

Mil ha detto...

Alcuni amori non basta una vita per dimenticarli, ma basterebbero pochi minuti per passarci sopra con la macchina....
Come è vero che il tempo non passa quando si aspetta il 14 per comperare il vostro libro!!!!!!!!! Carambola!!!!

Lauradv ha detto...

Tutto sommato il commento di Mil mi trova d'accordo e ci aggiungere anche qualche ex amicizia :) I kg sono addirittura più bastardi: ne perdi 3 e ritornano quanto meno in 6 :D

Trilly ha detto...

Ciao sono maria ,e ho un blog-diario; bella la tua teoria del tempo, la prendo in prestito. Ti seguo sempre in tv e sul blog.Se ti va passa da me per due chiacchiere golose.baciotti Trilly

medialuz ha detto...

quello che dici è assolutamente vero... solo un consiglio... non affrettarsi ma nemmeno perderne di tempo perchè si rischia di arrivare ad un punto di non ritorno... storia di 6 anni, 6 anni per dimenticarlo e mi sono risvegliata a 50... troppo tardi per tutto...

things - collection ha detto...

Forse si potrebbe anche dire...meglio non affrettarsi troppo nella vita. Si rischia di fare scelte sbagliate e di perdere di vista noi stessi.

Pochi giorni fa ho preparato una classica torta con le mele...e dalla fretta di finire ho dimenticato di aggiungere la bustina di lievito!

Pochi giorni fa ho inviato una domanda di selezione ad un master...e dalla fretta ho dimenticato di aggiungere nel cv dettagli importanti...

Non trovate che le due cose rappresentino la stessa prospettiva??

tamy304 ha detto...

Non condivido la tua teoria, ho visto gente distruggere una vita in un attimo, senza calcolare che lo sforzo per crearla era di un altro !
La teoria del tempo dovrebbe essere se mai allegata all'apprezzamento per ciò che si è creato, più ci si impiega tempo e più viene apprezzato (da noi che lo abbiamo creato perché spesso il valore non è lo stesso per gli altri!)
Il tempo impiegato dall'ingegnere e poi dall'operaio e il tempo utilizzato dalla ditta dei trasporti e dal venditore, senza contare il pubblicitario che ha fatto opera di convincimento ti hanno fatto apprezzare le prestazioni della tua golf, ma ti basterebbe un attimo di distrazione per distruggerla.
tamara

Sissy ha detto...

Buffa davvero la vita!
Sono una tua fan di "Cuochi e fiamme" (sto vedendo ora le repliche) ma ho letto stasera per la prima volta il tuo blog.

Consiglio ottimo il tuo, ma difficile seguirlo, a volte. A volte, penso che il desiderio di ottenere/di raggiungere l'obiettivo prefissato e l'entusiasmo portino a prendere scelte di vita non sempre sufficientemente ponderate.

Eh,io lo so bene. Sto cambiando vita e sto cercando di non farmi prendere dalla fretta, ma non è semplice.

Mi ritrovo in molte delle cose che scrivi. Sto cercando lavoro, ho passato l'estate a Milano e anche su di me i chili vanno e vengono con una certa fretta (più vengono).
PS:
In bocca al lupo per la caviglia
Stasera io mi riguardo "I love shopping" :)

Valù ha detto...

Otto mesi per provare a dimenticare un amore di 4! E dico provare.....
Sarà una patologia strana?!?!
...ho sempre avuto poca simpatia per i teoremi, finisco sempre nell'eccezione che conferma la regola!

Eraldo Conte ha detto...

A volte capita che................ci vogliano anni per dimenticare un AMORE GRANDE durato solo qualche giorno......ma..........credo sia l'eccezione che contraddistingue ogni
regola a me è capitato!!!!!!

Veil ha detto...

Due mesi per dimenticare un amore di 7 anni e 2 anni per dimenticare una folle sbandata di 2 mesi... 4 anni per rendermi conto che la strada che avevo scelto per la mia vita era completamente sbagliata. Quanto dolore e quante delusioni...
Ora, nuovo amore, 3 chili in meno e tanto coraggio per cambiare completamente strada. E ovviamente tanta, tanta paura di non farcela ancora.. ma la mia energia mi aiuterà sempre ad andare avanti!!!

Dani/Hachi ha detto...

Questo post mi è piaciuto un sacco...
In questo periodo sto scoprendo veramente tanto il concetto di tempo vissuto in consapevolezza.
Mi piace pensare che tu abbia ragione e che costruire una cosa con lentezza e cura allontani i fantasmi e la renda più difficile da distruggere. Prometto che ci metterò tanto tempo a costruire questa!!

Grazie :)

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails