venerdì 11 novembre 2011

Filetto di salmone in carta fata con finocchi al gratin

Amo il salmone. Anche se lo preferisco crudo (e ne mangerei a chili), ogni tanto lo preparo al forno o in padella. Trovo sia divino con i carciofi ma questa volta avendo dei finocchi lessi in frigorifero, ho pensato ad un secondo molto gustoso, al forno, senza sporcare troppe pentole e padelle.
Per una cena equilibrata e sostanziosa.
E sapete da chi mi farò aiutare? Da una fata...
Carta fata. La conoscete? Sembra del cellophane ma va in forno e una pietanza al suo interno si cuoce in modo eccellente, tenero e succoso.
Credetemi, se la trovate in qualche negozio specializzato o in qualche grande supermercato provatela. Potrete preparare il pollo, le verdure, la frutta e come in questo caso, il pesce in un cartoccio trasparente che mantiene al meglio il gusto dei cibi.
Mi seguite nella preparazione?




Ingredienti: per 4 persone
4 filetti di salmone fresco
1 cucchiaio di farina
1 cucchiaio di burro
timo e maggiorana
sale
3 finocchi lessi a spicchi
besciamelle
2 cucchai di parmigiano
1 cucchiaio di pangrattato
3 sottilette (facoltative)

Preparate una teglia abbastanza larga. Tagliate 4 fogli di carta fata e adagiate su ogni foglio un filetto infarinato, aggiungete il burro in pezzetti, sale, pepe, timo e maggiorana. Chiudete il pacchetto con spago da cucina e posizionatelo sulla teglia. Nel frattempo preparate la besciamelle classica. Sistemate i finocchi lessi in una cocotte o in una teglia, copriteli di besciamelle, pangrattato e parmigiano. E infornate per 15-18 minuti entrambe le preparazioni. Al termine della cottura, aprite i pacchettini e adagiate i filetti di salmone teneri e succosi sul piatto di portata, completate con i finocchi al gratin. Se preferite potete servire direttamente il pacchetto sul piatto e ogni commensale lo aprirà in tavola. A voi la scelta.

7 commenti:

fra pislor ha detto...

Mmmmhhh!!! proverò senz'altro..
ma la carta fata è la carta forno??
non l'avevo mai sentita nominare
Ciao, buona giornata

giuli ha detto...

Ottima idea, anche quella di abbinarci i finocchi gratinati, cosí delicati, si sposano benissimo al sapore deciso del salmone!!
Ciao e buon fine settimana!

Chiara e Marco ha detto...

Ah ecco come si chiamava la carta che vedevo a Cuochi e Fiamma ;)
Condivido quanto detto sull'uso del forno per non sporcare troppe padelle! eheh

Un abbraccio, Marco di Una cucina per Chiama

Angela Maci ha detto...

@La carta fata non è la carta forno. Anche ha una funzione molto simile. E' trasparente e ha la consistenza del cellophane. Da provare!

Elisa ha detto...

Molto invitante come idea, da provare, come da provare è la carta fata!
Elisa

PS: Sono una giovane fan di "Cuochi e Fiamme" e del regno della cucina, che ogni giorno mi affascina sempre più! Bellissimo blog, buonissime ricette! :)

Mamma Papera ha detto...

Il piatto è una meraviglia e confermo,la carta fata è assolutamente da provare..un abbraccio!

Ella ha detto...

La carta fata dovrebbere essere(Chiara dimmi se sbaglio) la carta tipo quella del saccoccio buitoni!!! ho provato tanti supermercati ma nn l'ho mai trovata,:( :(

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails