venerdì 4 novembre 2011

Verde brisé con pomodorini e ricotta

Amo impastare, soprattutto frolle e brisé. Mi rilassa, mi soddisfa, mi scarica.
E se poi ogni tanto all'impasto si aggiunge un ingrediente particolare, il tutto acquista più valore e più gusto, non credete?


Oggi vi propongo una torta di brisé a cui ho aggiunto un cucchiaino di pesto alla genovese e tartufo dell'azienda Fattorie Umbrie (di cui vi ho parlato qui con un gustoso primo piatto.)
Un pesto ricco e profumato che può sicuramente arricchire una pasta ma anche una torta rustica fatta in casa al 100%.
Che ne dite? Vi va di scoprire insieme come si fa?
Seguitemi, magari è un'idea carina per la cena  di questa sera?

E restando in tema Umbria...vi ricordo che io e Chiara saremo ospiti a Terni domenica 6 novembre alle ore 13,00 per presentare il nostro libro all'interno della manifestazione "UmbriaLibri" che quest'anno ha dedicato l'evento alla donne.
"C'era una donna" si chiamerà l'evento letterario che durerà 3 giorni, da oggi a domenica.
Le sorelle in pentola avranno uno spazio che si chiamerà "a pranzo con Angela e Chiara" in cui si parlerà del nostro libro, del nostro amore per la cucina e soprattutto si potranno assaggiare due piatti autunnali delle autrici. Un primo piatto caldo ed avvolgente e un dolce peccaminoso.
Saremo noi donne a intrattenervi con racconti, ricette, storie e poesie. Se siete in zona, vi aspettiamo per condividere insieme un momento di autentica convivialità.



Ingredienti: per una teglia di 24 cm
Per la brisé:
200 gr di farina
70 gr di burro morbido
un cucchiaino di pesto alla genovese con tartufo Fattorie Umbre
60 gr di acqua fredda
un pizzico di sale
Per la farcitura:
300 gr di ricotta
5 pomodorini sodi
basilico
provola dolce
sale
origano


Solitamente utilizzo 100 gr di burro su 200 gr di farina ma avendo aggiundo il pesto che contiene olio ho preferito diminuire la dose di burro.
In una ciotola impasto bene gli ingredienti fino a formare un composto liscio e compatto di color verde chiaro. Stendo la pasta e riempio una teglia. Farcisco l'interno della base con ricotta morbida, pomodorini tagliati a metà, basilico, sale, origano e cubetti di provola che in cottura fonderà. Non aggiungo olio. Copro con un secondo strato di brisé e inforno a 180° per 30 minuti.
Da servire calda come aperitivo, antipasto o merenda sostanziosa.

7 commenti:

Adry ha detto...

ciao! che dire, a me piacciono tantissimo le torte salte, ne ho fatta giusto una ieri sera con il pesce, tutta farina del mio sacco e devo dire che è venuta davvero squisita. Ma questa pasta brisèè con il pesto è davvero originale. Grazie. Adry.

meggY ha detto...

Bhe si vede che ti piace impastare cara Angie, questa torta è davvero favolosa!Un bacione e buon we

Chiaretta ha detto...

Ciao! Ho appena scoperto il vostro blog e la vostra storia! Avete fatto un bellissimo lavoro, complimenti! Anche a me piace impastare! Bellissima ricetta!

Chiara Maci ha detto...

Sorella, smettila di fare queste cose mentre sono a dieta :-))
tanti baci, a domani!

Chiara e Marco ha detto...

Ottima idea la brisè al pesto e poi non sapevo fare la brisè quindi meglio ancora ;) ora posso provarci!

Un vero peccato non potervi venire a trovare :(

Marco di Una cucina per Chiama

MONIA ha detto...

Una delizia facile e veloce!!! bravissimaaaa ;-))) ps:buon week!!!

lerocherhotel ha detto...

Davvero ottima!

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails