giovedì 8 dicembre 2011

Cake ai due cioccolati e voglia di Natale.

Una nuova planetaria, un Natale alle porte e un compleanno appena festeggiato, per ricordarmi che sono ufficialmente più vicina ai 30, ora.
E così, tra inevitabili ricordi d'infanzia che il Natale porta con sè e prese di coscienza che l'adolescenza è ormai lontana, mi coccolo con un dolce che un po' mi rappresenta.
Non solo è al cioccolato, ma è al doppio cioccolato. Con un ripieno di cioccolato bianco per un contrasto maggiore e una morbidezza unica, che resiste nei giorni.
In fondo, senza cioccolato, che Natale sarebbe?






Ingredienti:
190 gr di farina
170 gr di zucchero
140 gr di burro salato
3 uova
50 ml latte intero
3 cucchiai di cacao amaro
120 gr di cioccolato fondente
90 gr di cioccolato bianco
2 cucchiaini di lievito per dolci
sale



Sciogliete il burro con il cioccolato fondente a bagnomaria.
Nella planetaria Mum inserite la frusta e sbattete a velocita 6 lo zucchero con le uova, fino a renderle spumose e gonfie.
Aggiungete a velocità 1 la farina, il sale e il cioccolato fondente con il burro.
Continuate a montare a velocità 2-3.
Unite infine il cacao, il latte e il lievito.
Rivestite uno stampo da cake di carta forno (stropicciata e inumidita) e versate metà composto.
Coprite con il cioccolato bianco a pezzetti e ricoprite con il restante impasto.
Infornate a 180° per 40-50 minuti.
-potete trovare questa ricetta anche qui-




16 commenti:

S' Notes ha detto...

Ecco questo dolce double double choc è perfetto da preparare per questo ponte dell'Immacolata: fra allestimento degli addobbi natalizi, le canzoni di Natale di Bing Crosby (o la più burrosa Mariah Carey) e una tazza di tè (con una tazza di cioccolata oserei troppo)!!

chicca70 ha detto...

Non "amo" molto i dolci... Ma il cioccolato e' una delle cose più sublimi che esistano!!! A chi non piace?? A chi non scalda il cuore... Soprattutto nei giorni di festa, con le persone che ami, i bambini poi... Non possiedo una planetaria, ma proverò lo stesso con il mio "umile" robot da cucina!! Sicuramente mia figlia e mio marito... Non ne lasceranno nemmeno una briciola! Grazie come sempre per le splendide idee... al " momento giusto"! Buone feste Chicca ;)

raffi ha detto...

Stupenda!!!!!! Ma una alternativa al ciocc. bianco?? Io sono una amante del cioccolato ma non del bianco.......troppo dolce per me;)) sempre grandi complimenti!!!!!

Chiara e Marco ha detto...

Ero curioso di vedere come facevi il ripieno al cioccolato bianco. Ed è puro cioccolato sciolto! Wow!

Una cucina per Chiama

la creatività e i suoi colori ha detto...

Hai ragione che Natale sarebbe senza il cioccolato! Ricetta da provare

Eka ha detto...

Ok ho la bava alla bocca!!!!
Spettacolare!!! ;))
Erika

annalisa ha detto...

mamma mia,da svenimento!!:)

Ingegnere in cucina ha detto...

Fantastica, la planetaria, mi dà l'idea di avere sempre la cucina a posto, pulita... il mio sogno!
e questa cake, sembra molto buona, io ne avevo fatta una ai 3 cioccolati (latte, fondente, bianco), ma ha la consistenza di un plum cake???
grazie

Monia ha detto...

Complimenti, gran bella ricetta!! La proverò presto: vado matta per i plumcake... soprattutto al cioccolato!!!

nonnapuffo ha detto...

Non si può resistere ad un dolce come questo.
Brava come sempre.
Un bacio
www.welovefur.com

Francy ha detto...

ma che meraviglia!!! questo fa mooolto Natale! bravissima!

Giuditta ha detto...

Ciao Chiara, complimenti come sempre. Vorrei anche chiederti come ti sei trovata con la nuova impastatrice e cosa pensi invece della Kitchen Aid. Grazie mille.

Medioivo ha detto...

Ciao Chiara...ma io che sono un fan dell'attività manuale (almeno in cucina...)devo rassegnarmi a comprare anch'io una planetaria come si deve o con un po' d'olio di gomito e un po' di manualità si riescono ad avere comunque buoni risultati?

Ivano

Chiara Maci ha detto...

Consistenza di un plum cake ma ben compatta e si conserva davvero per 5/6 gg!
Per la planetaria, Giuditta, mi sono trovata benissimo. Anche io, come Ivano, fino a pochi mesi fa, ero per la manualità in tutto. Diciamo che ho sempre adorato avere "le mani in pasta", ma, da quando il tempo si è ridotto notevolmente e da quando le quantità si sono triplicate, la planetaria è la mia salvezza. Questa è molto utile. Non è ingombrante e ha tantissimi accessori, che userò nelle prossime ricette!
Per il kitchen aid, mai provato. Design accattivante sicuramente, ma non lo conosco come funzionalità!

Cake&redsoles ha detto...

Domanda: per natale vorrei regalare dei cupcakes ma non so quanto tempo prima li devo preparare e soprattutto per quanto tempo si mantengono morbidi. Qualche consiglio????

Giuditta ha detto...

@Chiara: grazie per il feedback. Alla fine dopo varie indagini credo che prenderò la Kitchen Aid, magari dopo la bolla natalizia.

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails