martedì 10 gennaio 2012

Ciambella all'arancia per ricordare


Questa è la ciambella che il 6 gennaio, grandi e piccini hanno divorato sulle mura di Treviso, in occasione dell'arrivo dei Magi.
Sarà per il suo profumo d'arancia.
Sarà per la presenza di qualche mela nell'impasto.
Sarà per la sua morbidezza.
Sarà perchè la ciambella rappresenta il classico dolce dell'infanzia e assaporare una ricetta dei ricordi ci fa rammentare di quello che siamo stati.
Sarà che mangiare qualcosa di autentico, ci fa sentire migliori.




Ingredienti: Per una teglia da pizza
4 arance
350 gr di farina
300 gr di burro
300 gr di zucchero
8 uova
1 bustina di lievito per dolci
2 mele
1 limone

Preparazione:
Per prima cosa tagliate le arance e spremetele. Nel frattempo in una ciotola  montate le uova con lo zucchero. Nel microonde o a bagnomaria sciogliete il burro e aggiungetelo all'impasto. Versate la farina al composto di uova e zucchero e aggiungete la spremuta di arance.
Per finire, la bustina di lievito di lievito e la scorzetta di due arance e di un limone grattuggiata. Mescolate bene per amalgamare tutti gli ingredienti. Tagliate le due mele a pezzetti e uniteli al composto.
Riempite una teglia per pizza rivestita di carta forno e infornate per 30 minuti a 180°.
Da mangiare calda o anche a temperatura ambiente...a tutte le ore.

21 commenti:

meggY ha detto...

Cara Angie, sarà proprio per tutte queste cose che me ne sono innamorata a prima vista?Fantastica .. un bacione e spero tanto anch'io di riuscire ad abbracciarvi "davvero" qst anno!Buona giornata :) <3

Marco Del Fattore ha detto...

una delle cose più buone mai mangiate! Buongiorno Angela!

Memole ha detto...

Buonissima!!!

Lulù ha detto...

Ciao Angie! Le vostre ricette sono fantastiche, semplici ma allo stesso tempo raffinate e di effetto! Complimenti! Volevo chiederti una cosa su questo dolce: se faccio una tortiera a ciambella le dosi sono le stesse? Ciao!

Manu ha detto...

Sembra deliziosa! Corro a prepararla!
Baci

Angela Maci ha detto...

@Grazie ragazzi...
@Meggy ma quanto sei bella in questa foto? Te l'ho già detto? Grazie, questa torta è deliziosa...da amore a prima vista.

@Marco,la conosci anche tu questa torta d'infanzia? Dimmi, quant'è buona e profumata? Un buongiorno anche a te.

@Lulu: devi dimezzare le dosi per una tortiera classica da 23 cm. Considera che io l'ho preparata in una teglia da pizza quindi il doppio.
Provala e mi dirai.
Baci a tutti

Ilaria ha detto...

Le torte al profumo di arancia sono tra le mie preferite.

carla ha detto...

La torta sembra buonissima!!!
Scusami ho una domanda negli ingredienti dici 2 cucchiai di lievito e nella ricetta un cucchiaino
mi potresti dire qual'è la dose giusta che la vorrei fare?
Grazie e buon anno
Carla

Cucina che ti passa - RUMI - ha detto...

Adoro le torte con l'odore di arancia! Una vera bontà!! Bravissima!!

Angela Maci ha detto...

Ciao Carla e augurissimi di buon anno anche a te!
Scusa...una svista. Facendo solitamente la metà dose ho scritto nella preparazione 1 ma in realtà per questa dose 2 cucchiai di lievito per dolci. Sorry cara. Un bacio

Angela Maci ha detto...

@ Carla il corrispettivo di 2 cucchiai è una bustina di lievito. Non vorrei che tu avessi dei cucchiai molto concavi e andresti ad aumentare troppo la dose. 1 bustina perfetta.
E' davvero ideale con una bella tazza di tè calda.

Francy ha detto...

Mi piacciono un sacco le torte all'arancia. Ricordo che da bambina mia mamma me ne preprarava una profumatissima, come sembra anche la tua! E' vero, con una tazza di tè è perfetta...

Ale ha detto...

i dolci con le mele li adoro !!!

carla ha detto...

Angela grazie mille delle precisazioni. Appena la faccio te lo faccio sapere. Un abbraccio

giunela ha detto...

Angela cara, per le solite allergie da latte ed ogni suo derivato, non posso usare il burro e non mi fido delle margarine. Che ne pensi dell'Olio evo ? troppo profumato ?
Grazie e un bacio da Venezia !

Flò ha detto...

La semplicità premia sempre! Io da buona siciliana sono nata tra le arance...mi manca il buon profumo di zagara, le giornate di sole ed il mare...grazie per questa ricetta.

Angela Maci ha detto...

@giunela se preferisci puoi sostituire il burro con olio di semi o di riso. Sono più delicati di quelli di oliva in un dolce. Prova e mi dirai. Un bacio cara.

@Ben detto Flo...la semplicità premia sempre e tu che di arance te ne intendi non puoi non preparare questa ciambella che profuma di casa tua.

Nus In Cucina ha detto...

Mmm, mi è già venuta voglia di provarla, magari in mini cake monoporzionate (sono fissata con le monodosi! ehehehe)...

stefano ha detto...

Ciao Angela mi chiamo Stefano. Innanzitutto ti ringrazio per le tue ricette! Quelle che ho provato a fare sono state un successone :) Ho provato a fare il dolce con la metà delle dosi e quindi:
2 arance
175 gr di farina
150 gr di burro
150 gr di zucchero
4 uova intere
mezza bustina di lievito
1 mela
Già quando ho versato il composto nella tortiera mi ha lasciato un po' perplesso perchè era abbastanza liquido e in più l'ho dovuto far cuocere quasi 50 minuti: tutto ciò non mi ha fatto presagire nulla di buono. Infatti il dolce è come se non fosse cotto bene, peccato perchè il sapore è buonissimo! Cosa posso aver sbagliato? Ti chiedo scusa per il disturbo!

Miriam ha detto...

Letto la ricetta e preparata...risultato: ottimo..e nel the deliziosa!

Angela Maci ha detto...

@Stefano: mi spiace moltissimo Stefano e credimi sto provando a capire come sia potuta venire liquida. E' una torta che faccio continuamente. Proverò a farla seguendo la dosi da te scelte e vediamo. Ti faccio sapere. Buona giornata.

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails