mercoledì 29 febbraio 2012

Involtini di tacchino. Si, lo so, ricetta a prova di scemo.

Ok ok, non è una ricetta. Ma insomma, oggi è andata così.
Avevo fretta. Volevo stare leggera. Ero nervosa per centocinquantamila motivi.
E mi sono detta: ok, non sarà una ricetta da Artusi, ma è buona!
Poi fate voi. Io avevo in casa: squaquerone freschissimo, spinaci appena lessati e fette di tacchino al forno.
In alternativa, formaggio fresco a vostra scelta e rucola o lattughino o quello che preferite!





Ingredienti:
5 fette di tacchino al forno
spinaci lessati
squaquerone


Stendete le fettine di tacchino, riempitele con gli spinaci ben strizzati e conditi con un filo di olio e sale, poi unite lo squaquerone. Richiudete a involtino e ... bon appetit!

6 commenti:

Federica ha detto...

io li faccio per i miei bimbi con formaggio spalmabile, senza verdura e ogni tanto ci vuole un po di riposo per noi mamme. Loro li divorano ed io ci metto le zucchine grigliate o la rucola e quello che ho in casa... comodo, semplice, dietetico e fa pure bene... W le Macy's!!!

Chiara e Marco ha detto...

Ma si dai! A volte ci sta bene anche una ricettina-non ricetta così veloce!
Io spesso faccio con bresaola, formaggio spalmabile e zucchine grigliate. O anche cotto e melanzane grigliate, con un filo di maionese perché io non riesco a resistere!

Era così tanto che non tornavo sul vostro blog :')

Marco di Una cucina per Chiama

fra ha detto...

Ciao chira, mi permetto di tralasciare un attimo la ricetta artusi(conosco una persona che per queste cose , bresaola e philadelphia, involtini di prosciutto e immagino anche questi impazzisce) per rispondere a quel post amaro.
Vedi io di anni ne ho 25, siamo quasi coetanee( quasi è..) e anch'io ti avevo mandato una di quelle lettere senza un filo di zucchero, avevo scritto a te le mie paure, le stesse paure che nascondo da mesi ai miei genitori, alle mie amiche( ma non alle pochissime vere, quelle di una vita), a me stessa!
E oggi rivedo la stessa delusione, la stessa amarezza, lo stesso dolore in te! Sai cosa? a volte le persone ti vedono sempre con il sorriso e non capiscono che per te è così. Che la timidezza è talmente forte che preferisci nascondere il dolore dietro a un sorriso pur di no farlo trasparire!Forse bisognerebbe buttarlo in faccia il dolore, ma forse le persone come noi non lo faranno mai.
Ma io non mollo e tu? Scusami, poi da chi rubo le ricette da 5 minuti o quelle che mi fan far la figa per una settimana perchè mi sono riuscite?!
Non c' è mezza persona che merita il tuo dolore ma ce ne sono mille che sono pronte a darti un sorriso...
Uno dei miei tatuaggi dice BELIEVE...

Chiara ha detto...

a me sembra una ricetta perfetta per coccolarsi senza stare in cucina a spignattare per ore....Un abbraccio...

Anna Lisa ha detto...

Ciao Chiara,
passo per lasciarti un salutino perché ora che ti ho conosciuta mi sei ancora più simpatica. Ieri durante le riprese i tuoi sorrisi hanno dato coraggio alla mia eccessiva e inaspettata emozione. Purtroppo non sono riuscita a farvi assaggiare quello che in realtà avevo provato più volte a casa con tutt'altro sapore ma...fa parte del gioco! Se passi da me ti offro volentieri una fetta di Pie ai Pistacchi (tanto per ritrovare alcuni dei miei ingredienti preferiti). P.S. questa ricetta la tengo per la prossima volta che sono troppo nervosa e ho un timer difronte a me ;)

Nicoletta ha detto...

secondo me scaldato un secondino nell'antiaderente e' ancora meglio.... ma nn vorrei che diventasse troppo difficile... ;-)

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails