venerdì 27 aprile 2012

Phuket ... e altre ricette!


Stamattina iniziamo bene con due ricette che DOVETE cucinare a tutti i costi.
Le adoro. La prima, più light, tipica Thai, è una meraviglia di profumi, sensazioni e gusti freschi e unici. La seconda, per i più golosi…me l’avete chiesta in tanti. Ed eccovi accontentati.
Oggi più che cucinato, ho aiutato gli chef a preparare questi due piatti durante la lezione di cucina rivolta ai clienti del Club Med di Pukhet. Ogni settimana, qui, si tiene la cooking lesson in inglese. Oggi, con me, due ragazze australiane. Ci siamo scambiate idee culinarie e mentre parlavamo, pensavo a mio padre e a tutti i suoi consigli sul viaggiare. “Prendi una valigia, mettici dentro due cose e parti, Chiara. Se guadagni due lire, spendile per viaggiare. Se hai un fine settimana libero, dopo aver lavorato tutta la settimana, investilo a visitare le capitali europee, le altre culture. Ti apre la mente e ti da’ stimoli continui.”
Ho avuto la fortuna, fin da piccola, di poter girare il mondo e di poter assaggiare e conoscere la cucina di gran parte di esso. Ma oggi, in questo giorno meraviglioso, dove tutte le mie stupide fissazioni sembrano svanite, mi rendo conto di quanto importante sia essere curiosi. Non fermarsi con la testa, avere sempre voglia di imparare. Avere l’umiltà di avvicinarsi al mondo con passione e voglia di conoscenza. Questo ripaga, sempre.
Bene, passiamo alle ricette. Mi faccio prendere dal lato emozionale, sennò!





1.    Coconut soup
Ingredienti:
3 lemon grass
20 gr di foglie di coriandolo
300 gr di blue ginger (galangal)
350 gr di funghi
1 pomodoro cuore di bue
1 cipolla rossa
foglie di lime
½ lt di latte di cocco
150 ml di succo di limone
100 ml di salsa di pesce
750 ml di acqua
600 gr di bocconcini di pollo
1 cucchiaino di polvere di pollo (come un dado granulare di pollo)

Gli ingredienti sono tanti, ma la ricetta è veloce e facilissima. Sbattete un lemongrass sul tavolo con forza in modo da far uscire tutto il suo profumo e legatelo a nodo su se stesso. Tagliate a fettine sottili gli altri due. Mettete una pentola sul fuoco, fatela scaldare bene e versate l’acqua. Unite nell’ordine i 3 lemongrass, il ginger a fettine, le foglie di lime e la cipolla a fettine. Lasciate cuocere per 5 minuti e intanto sentire la meraviglia di profumo che emana…
Aggiungete il pollo a bocconcini e i funghi. Dopo altri 5 minuti unite il latte di cocco, il “dado” , la salsa di pesce e il succo di limone. Per ultimo il pomodoro a fettine. Tempo di cottura totale: 10 min. Servite con le foglie di coriandolo on the top!







2
    White Chocolate bread:
I    Ingredienti:
1 kg di farina per pane
10 gr di lievito secco in polvere
10 gr di bread improver (facoltativo, serve per la morbidezza del pane)
600 ml di acqua fredda
20 gr di sale
300 gr di cioccolato bianco in pastiglie o a pezzettini

Qui noi l’abbiamo fatto a mano, ma se avete una planetaria è meglio perché l’impasto va lavorato molto bene. Unite la farina con il lievito e l’acqua lavorate per 5 minuti a vel. 1.
Unite il sale e continuate a impastare per altri 7 minuti a vel. 3.
Dividete l’impasto in 3 pezzi e coprite ognuno con un canovaccio per farli lievitare (30 minuti). Quando l’impasto sarà raddoppiato, stendete con le mani aprendolo leggermente al centro, dove inserirete il cioccolato. Chiudete bene come fosse un rotolo e lasciatelo lievitare un’altra mezz’ora.
Infornate per 25 min a 180-200° fino a farlo diventare dorato.
E’ un pane morbidissimo e davvero buono…ma questa cosa del bread improver devo verificarla. Lo chef mi consiglia di usarla per dare morbidezza al pane (sembra una brioche). Appena torno in Italy ci provo!









Per il resto, miei cari, che dire?
Sto rinascendo. Tra massaggi thai, che sono una scoperta unica, cucina, sole, mare e piscina, credo di essere in paradiso.

E pensare che sabato sarò già a casa…ma con un nuovo tatoo!

Buona giornata, gente!
C.

16 commenti:

Stefy S ha detto...

Gnammi gnammi!!Peccato non sentire i profumi e i sapori!
Baci

Stefy

Francesca ha detto...

Il pane..... con il ciocco bianco??? Favoloso!!!
A proposito, sicura che torni.... da questo paradiso non vorrei mai venir via!!!
Franci

Nicoletta - Il Cassone dei Desideri ha detto...

..le parole del tuo papà hanno incoraggiato anche me *.*
ciao Chiara!!

alice ha detto...

anche a me hanno sempre insegnato la stessa cosa.Viaggiare apre la mente e libera da ogni brutto pensiero.
Ti abbraccio
( a me comunque piacciono i tuoi post emozionali!mi ci ritrovo sempre!)
buona continuazione

Alice detta Otta

Nelly ha detto...

Sei l'invidia delle foodblogger in questo momento cara! :)
Ti seguo con piacere dall'Italia (anche se un bel massaggino thai me lo farei fare..e un pezzettino di quel pane me lo assaggerei volentieri!)
Buona giornata!
Ps: sono curiosa del tuo prossimo tatuaggio! :P

Babbi ha detto...

meravigliose entrambe le ricette...si si invidia a mille..
Buon rientro, e buon tattoo

Ale ha detto...

Che invidia! E che voglia di vacanza!
Buon rientro e buon tattoo

emmebyrock ha detto...

Concordo in pieno sulla teoria del viaggio. Apre le menti, conosci altre culture e ti fa comprendere quanto piccolo sia "l'orto di casa".
Se inseriamo poi la cucina, l'esplorazione è completa..sapori che si inseguono ed arricchiscono il nostro palato. Non dimenticherei, però la musica... :)
Marco

Maria ha detto...

Sei proprio fortunata a essere in un posto del genere.. ma lo fai per farci soffrire?:) Goditela anche per noi:) (Sembra morbidissimo il pane al cioccolato bianco!:))
Un bacio

Martino ha detto...

Chiara, ma il pane al cioccolato bianco è più un dolce o un salato?
Sembra golosissimo, divertiti e riposati un po'... =) Martino

..angi.. ha detto...

Oddio quel pane bianco ha risvegliato i miei sensi di dormigliona della domenica!! Non vedo l'ora di poterlo fare (e sopratutto mangiare!!)
Divertiti anche per noi in quel meraviglioso paradiso!!
Baci

Rosalba ha detto...

Eh sì, l'unire ai viaggi anche la passione per la cucina credo sia un connubio pazzesco. E poi hai proprio ragione, MAI perdere la curiosità nella vita, sarebbe un po' come morire.
Un abbraccio e FACCE VEDE'....il nuovo tatoo ;-)

I LIKE IT ha detto...

la ricetta del pane al cioccolato bianco...salvata! La posterò e linkerò su I LIKE IT nella stagione fredda come ricettina di Natale...per un bianco Natale!
Ti mando un bacio, ciao Charlotte

Laura ha detto...

Hai ragione Chiara, la curiosità è l'unica cosa che ti permette di cercare sempre qualcosa di diverso, anche se non sai se c'è davvero, quel voler andare oltre alle apparenze e viaggiare è vero, ti apre la mente, bisognerebbe farlo sempre e comunque, anche se non puoi permettertelo perchè non hai soldi o perchè non puoi prendere ferie..come dice tuo padre, mettere in valigia due cose e prepararsi all'avventura..solo così puoi rinascere dai momenti vuoti, dai giorni tutti uguali.
Cercherò di fare tesoro di questa frase che mi piace molto..Buona rinascita!

Ella ha detto...

Uuuuuh che tattooo curiosaaaaaa 😝💗

Federica ha detto...

uauuuuuuuuuuuuuuuuuuu

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails