giovedì 10 maggio 2012

Raviole con pomodori secchi e patate: per sentirmi a casa!

Raviole...solo il nome mi piace.
E per una bolognese come me le raviole sono una coccola per sentirmi a casa.
Da quando sono a Treviso, le faccio molto più spesso.
Sarà perchè a volte la nostalgia della mia città natale è più forte, sarà perchè mi mancano la Cà, la Dani, la Simo...le mie amiche di sempre. Sarà che mi mancano le donne della mia famiglia: la mamma, la nonna, le zie che le preparavano sempre.
Beh, questi fagottini golosi e ripieni per me rappresentano Bologna e soprattutto la mia vita in questa splendida città che mi ha cullato, accompagnato, guidato e fatto diventare quella che sono oggi.
Non saranno le raviole dolci della mia mamma ma una variante salata perfetta per un aperitivo.
E quanto mi piacciono gli aperitivi casalinghi con gli amici....


Ingredienti:

Per la pasta brisè:
500 gr di farina
250 gr di burro freddo
3 cucchiai d'acqua
un pizzico di sale
Per il ripieno:
4 patate lesse
150 gr di pomodorini secchi sott'olio
50 gr di provola o formaggio a vostro piacere

Preparazione:
Preparate la pasta brisè in una ciotola aggiungendo la farina, il burro freddo a cubetti, il sale creando un composto sbriciolato, versate l'acqua e continuate ad impastare a mano.
Avvolgete il composto elastico e liscio in un foglio di pellicola trasparente e lasciate riposare in frigorifero per 2 ore.
Preparate ora le raviole. Stendete l'impasto su un tagliere e create dei cerchi con un bicchiere o un coppapasta, farcite con un pezzetto di provola, patate lesse a cubetti e due pomodorini e sigillate bene.
Adagiate le raviole su una teglia rivestita di carta forno e lasciate cuocere per 25 minuti a 180°.
Servite come aperitivo con un calice di bollicine ghiacciate.

9 commenti:

mariangela ha detto...

saranno buonissime copio subito

Federica ha detto...

idem!!! poi con il caldo preparare le cose in anticipo e mangiarle tiepide o a temperature ambiente è super!

peppe ha detto...

ottime direi queste raviole, anche perche ci si puo' divertire a farcirle come piu' ci piace. appena mi riprendo dalle fatiche del Cibus sicuramente provero' a realizzarle.

Cucina che ti passa - RUMI - ha detto...

Buongiorno!!! ^__^
che gustosa ricetta!!! Complimenti!
sono passata per invitarti a partecipare al mio primo contest "Arcobaleno in cucina"
http://www.cucinachetipassa.info/2012/05/arcobaleno-in-cucina-1-contest.html

Giulia ha detto...

sì, da aperitivo ce le vedo proprio bene...favolose!!

Angela Maci ha detto...

@Mariangela: brava...magari le prepari per la festa della mamma. Un bacio

@Federica: ben detto cara. La scelta giusta...prepararle in anticipo e poi gustarsele in terrazza con un prosecchino...

@Peppe, allora com'è andata? Quanto hai cucinato al Cibus? Raccontaci tutto...

@Rumi: grazie cara, vedo di partecipare volentieri.
Un bacio

@Giulia: adesso poi con la bella stagione, gli aperitivi in giardino o terrazza sono la parte più bella della giornata, non credi?

Lulù ha detto...

Ciao Angela! Le proverò sicuramente!!! Sembrano squisite! Anche a me piacerebbe aprire un blog di cucina...voi mi avete dato l'ispirazione...è da un po' che vi seguo e adoro le vostre ricette! :-)

Angela Maci ha detto...

@Lulù: grazie mille cara e in bocca al lupo per la tua nuova avventura: creatività, costanza e amore per la cucina sono alla base di un buon blog di cucina...Un bacio

Chiara e Marco ha detto...

Sembrano proprio molto buone e poi vorrei provare a fare la brisè in casa.
Un saluto da Bologna ;)

Marco di Una cucina per Chiama

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails