martedì 19 giugno 2012

Tortelli di soia con spinaci, pinoli e uvetta


Uau, ma è pieno di un sacco di cose buone”. (esclamazione fatta da un amico di mio figlio, di 5 anni, alla vista del nostro frigorifero aperto). Ecco, il mio frigo è questo: un contenitore di cose buone. Rappresenta la mia cucina: prodotti freschi che vanno dal latte ai formaggi, dalla verdura alla frutta, dalle uova agli yogurt, dal pesce alla carne, dalle marmellate alle bevande. E quando parlo di bevande penso innanzitutto all’acqua che non deve mai mancare in questa calda stagione ma anche al vino bianco e alle birre. Mi piace sapere di avere una birra fresca in frigo, pronta per l’amico improvviso, per il marito assetato, per una grigliata in giardino e magari per creare qualche ricetta originale.
E da buona emiliana ho pensato per l'aperitivo di questa sera a tortelloni di farina di soia ripieni di spinaci, pinoli e uvetta. Un erbazzone rivisitato da abbinare ad una splendida Pils prodotta a bassa fermentazione, dal colore giallo paglierino, dal gusto secco con note di cereale e intenso aroma di luppolo. Una Theresianer Premium.









Quanto piace la birra agli italiani e come gli piace berla d’estate con quello che hanno nel frigo?
La risposta ci viene dalla ricerca “Gli Italiani e la birra 2012”, realizzata da ISPO per AssoBirra - l’Associazione nazionale dei produttori della birra e del malto - che quest’anno fra l’altro ha “curiosato” in 1.200 frigoriferi di italiani.
 Per questo AssoBirra lancia l’iniziativa “Cosa c'è nel tuo frigo? Una birra e...”, che si sviluppa principalmente sul web.  E a cui partecipiamo anche noi con questa ricetta.

 Ingredienti:
Per la pasta briseè:
300 gr di farina 00
200 gr di farina di soia
250 gr di burro morbido
80 gr di acqua ghiacciata
sale q.b.
Per il ripieno:
400 gr spinaci già lessati
55 gr uvetta
50 gr pinoli
200 gr ricotta
sale q.b.
1 uovo
 Lavorare insieme le farine e il burro freddo e aggiungere poco a poco l'acqua e il sale fino a creare un impasto liscio ed omogeneo.
Avvolgere l'impasto nella pellicola trasparente e lasciarlo riposare in frigorifero per 15 min prima di utilizzarlo. Nel frattempo mescolate nel frullatore gli spinaci lessati con la ricotta, un uovo, parmigiano reggiano e sale. Aggiungete l'uvetta e i pinoli e mescolate con un cucchiaio affinchè non si rompino.
Stendete poi la sfoglia di brisèe e tagliate dei quadrati di 5 cm dove metterete un cucchiaino di ripieno di spinaci. Ripiegate a metà formando un triangolo. Fate aderire bene i bordi e congiungete le estremità ad anello avvolgendo il tortello al dito medio. Posizionateli su una teglia rivestita di carta forno e fate cuocere per 20 minuti a 180°.






http://www.birragustonaturale.it/










8 commenti:

Meggy ha detto...

Ciao Angie, eccomi tornata operativa!Hai proprio ragione, con questo caldo una bella birra ghiacciata a fine giornata è d'obbligo, accompagnata da questi originali ravioli al forno diventa ancora più speciale, un'idea molto carina che rifarò al più presto, l'erbazzone mi piace da morire!Un bacione tvb

mariangela ha detto...

buoni questi tortelli e che bel frigo, il mio è perennemente vuoto per evitare tentazioni

Kappa in cucina ha detto...

ha ragione è pieo di cose buono! mamma mia questi tortelli sono favolosi! mi piacciono tantissimi!! bellissimi! bravissima!! buona giornata

MarinaM (Ricette Reali) ha detto...

buoniiiii e con una birra gelata devono essere stupendissimi.

tiziana lutteri ha detto...

tortelli assolutamente da provare con una Bella Birra Ghiacciata!!!!!

Lulù ha detto...

Sembrano squisiti questi tortelli...e sicuramente lo sono! :-) un ottimo aperitivo per stupire gli amici e per accompagnare una birra bella fresca con questo caldo incredibile che c'è in questi giorni! La mia voglia di cucinare non si esaurisce nemmeno con queste temperature e li proverò a breve...:-)

Lina ha detto...

Hanno tutta l'aria di essere strepitosi...dici che se sostituisco la farina 00 con la farina di riso vengono bene comunque? Il mio compagno è celiaco e mi sbizzarrisco sempre con pasta fatta in casa di ogni genere, di solito faccio i ravioli perché essendo farine senza glutine l'impasto è meno elastico e mi vengono meglio. Non ho mai provato a dare la forma del tortellino vero e proprio. Magari mischiando farina di riso e farina di soia viene fuori qualcosa di buono ^_^

Angela Maci ha detto...

@Lina: ciao cara, sicuramente verrà meno elastico il composto ma si può sempre provare. Fammi sapere come vengono con la farina di riso e soia. Un bacio

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails