mercoledì 29 agosto 2012

La Norma campana


Perchè la Norma campana? Perchè la Pasta alla Norma è la più famosa preparazione siciliana di pasta secca con melanzane e pomodori. Ma se al posto della pasta secca, mettessimo gli scazzatielli (pasta fresca cilentana) con pomodorino del Piennolo (napoletano), basilico a foglia larga e riccia (campano) e melanzane coltivate da Peppino (sorrentino)???
Sarebbe una Norma Campana in tutto e per tutto.
E allora, in onore della terra che mi ha ospitato nel mese di agosto, dedico a tutti voi che ci seguite, questo piatto ricco di 
anem' e cor'. 


C’è un piccolo comune nella provincia di Salerno che si chiama Castel San Lorenzo, patria di un buon vino ma anche dello Scazzatiell’ o Cavatiell’, un tipo di pasta fatta a mano che ricorda nella forma una valva di conchiglia che poi viene schiacciata, scazzata. Queste piccole valve derivano dagli gnocchi medievali la cui ricetta tradizionale prevedeva acqua, olio, sale e farina di grano duro.

Sembrano dei piccoli gnocchetti, molto amati anche dai più piccoli.
C’è ancora qualche nonna che prepara gli scazzatielli in questo modo ma vi sono varianti più moderne che prevedono l’aggiunta di uova e di grano tenero.
I miei ricordi di adolescente mi portano indietro alle magnifiche estati agropolesi e una volta all’anno, nel mese di agosto, era consuetudine andare con il solito e meraviglioso gruppo di amici alla sagra di Castel San Lorenzo e godere della bontà degli scazzatielli con il ragù di castrato e il cacio ricotta. 
Ed ora, la ricetta.

Ingredienti: per 10 persone

costo: basso
difficoltà: media
tempo: 1 ora più il tempo di essiccazione
300 gr di farina di grano tenero
1 uovo
Olio extravergine d’oliva
Acqua q.b.
Sale q.b.
Pomodorini del Piennolo
2 melanzane
2 fette di fiordilatte
1 spicchio d’aglio

Preparazione:

Su una spianatoia versate la farina di grano tenero, aggiungete l’acqua, l’uovo e l’olio e un pizzico di sale. Lavorate l’impasto a mano aggiungendo, quando serve l’acqua, fino ad ottenere un composto sodo e liscio che viene lasciato a riposo per un’oretta. Il panetto deve risultare elastico e compatto che viene tagliato in due parti. Mentre una parte del panetto viene avvolto nella pellicola trasparente affinché non diventi duro, lavorate il secondo panetto ottenendo dei cilindri di pasta del diametro di circa un centimetro, tagliateli in tocchetti e lavorateli con tutte e due le mani, schiacciando con i pollici e roteandoli nei due sensi. Come ultima operazione dovrete schiacciarli leggermente. Otterrete così gli scazzatielli. Che dovrete far essiccare su un vassoio con la farina affinche non si attacchino.
Nel frattempo preparate il sughetto facendo soffriggere uno spicchio d’aglio con un po’ d’olio e aggiungendo i pomodorini, il basilico e il sale. A parte friggete le melanzane tagliate a cubetti.
A cottura ultimata, cuocete la pasta in acqua salata e conditela con il sugo di pomodorini a cui avrete aggiunto le melanzane. Amalgamate con il fiordilatte e servite in tavola.

P.S. Le dosi della pasta sono abbondanti, come sempre. Per poterla congelare e utilizzare all'occorrenza.

19 commenti:

Ely ha detto...

Oh vedi che io mica sapevo la differenza? Grazie per questa precisazione e che piatto delizioso ed accattivante! Ciao Ely

Angela Maci ha detto...

@Ely, piacere di averti accontentata mia cara. Buona giornata.

peppe ha detto...

buoni questi cavatelli !!che languorino già di buon mattino!un abbraccio, Peppe.

Le Spizzicate Salentine ha detto...

Ottima idea questa ricetta, assolutamente da provare...

Donatella Pirotta ha detto...

Mmm...mi fa venir fame anche se ho appena finito di fare colazione!

Francy in cucina ha detto...

Questa pasta è un capolavoro!

Manuela e Silvia ha detto...

Ciao! mamma che buona! sarà per versioni diverse, ma è una pasta che colpisce sempre per il gusto di casa!!!
bacioni

iCris ha detto...

CHE MERAVIGLIA!!!!!

Vitto Pasticciaconme ha detto...

Conosco quella siciliana ma anche questa versione è molto buona!!!
complimenti :-)
ciao a presto ^_^

Elena ha detto...

mia mamma la fa sempre, solo che usa provola fresca affumicata. devo ammettere che da buona campana la preferisco anche alla versione siciliana

fromkitchenwithluv.com ha detto...

Fa davvero venire l'acquolina in bocca, complimenti :)ha il fascino dei piatti semplici e nostrani che profumano di mamma e di allegre tavolate domenicali con la famiglia al completo! Davvero una coccola culinaria!

Angela Maci ha detto...

@Grazie a tutti ragazzi.
Facile da preparare ma soprattutto un piatto completo perfetto per la domenica in famiglia, ben detto Fromkitchenwithluv.
Alla prossima.

Maria Pisacane ha detto...

Carissime, mi sono imbattuta nel vostro blog e devo assolutamente farvi i complimenti!! Io sono una novellina nel settore, ma mi sto appassionando sempre piu a questo mondo, soprattutto quando trovo persone fantastiche come voi! Ancora complimenti e se vi va di dare un'occhiata al mio lavoro vi lascio il link: http://architettincucina.blogspot.it/
Un abbraccio

Maria... ha detto...

Cara Angela! Ricetta della tradizione da segnare absolutely!;)
Grazie delle dritte e buona serata!

SaraG83 ha detto...

Non vedo l'ora di cimentarmi! Non ho moltissima esperienza con la preparazione della pasta fatta in casa, ma questa ricetta potrebbe essere un ottimo pretesto per mettermi alla prova.

MarinaM (Ricette Reali) ha detto...

guarda che coincidenza anche noi oggi abbiamo postato una Norma, sicula però e in onore di lady Diana - fra due giorni sono 15 anni dalla morte - perché l'aveva scoperta ed apprezzata proprio durante il suo viaggio in Italia del 1985.

Romy ha detto...

Ben Tornata Angela! e come sempre lo hai fatto con una gran bella ricetta...viene voglia id mangiarla...A presto! Buona giornata ma qaundo se ne va via questo caldo torrido veneto?! ;)

Babe - La Cucina di Babe ha detto...

Ecco, questo è uno di quei piatti che mi viene davvero da rifare. Non uno di quelli che guardi e dici ohhh e basta. Dici...la voglio mangiare anche io! :)

Federica ha detto...

io io lo faccio anche io... sempre fantastica Angie ^_^

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails