venerdì 19 ottobre 2012

Soffice come una nuvola...

Sono giorni intensi, Treviso è in fermento per la prima edizione del Dripping Taste e da domani vi racconterò l'evento in diretta per l'intero week end. Sarò quindi sempre in giro per le piazze, per i salotti, per le strade.
Ma oggi, oggi voglio fermarmi. Voglio rilassarmi,  regalandovi una ricetta meravigliosa, una ricetta che ha il sapore di casa.
Una ricetta della nostra mamma ( che presto vedrete in tv per una puntata specialissima di "Cuochi e Fiamme"...ma non vi svelo ancora nulla)
Adesso siete pronti per lasciarvi coccolare?
Beh, è quasi ora di colazione...quale migliore ricetta da accompagnare al vostro caffè?








Ingredienti:
200 gr di farina 00
100 gr di fecola di patate o frumina
5 uova
200 gr di zucchero
100 gr di burro
500 gr di ricotta vaccina (o di bufala)
3 cucchiai di limoncello
3 pesche
1 bustina di lievito per dolci

Preparazione
Montate lo zucchero con le uova intere, aggiungete la ricotta e amalgamate bene. Unite il burro sciolto al microonde, il liquore e per finire la farina, la fecola e il lievito. Mescolate bene. Foderate una teglia di carta forno bagnata e ben strizzata e versate il composto. Inserite nell'impasto le fesche tagliate a fettine. Cuocete in forno per 40 minuti a 180°. La torta dovrà essere sofficissima...

22 commenti:

Dolcemeringa Ombretta ha detto...

Angela questa torta e' una bontà unica!!!
Baci

Paola ha detto...

Che bella faccia sofficiosa. Me la segno. Per la prossima estate sarà perfetta. O anche, ma si può fare anche con le pesche sciroppate?

Nina ha detto...

Mmmmm gnamme!!!! La torta sembra davvero deliziosa!!!

SurKappa ha detto...

Son curiosa io pure di sapere se si può fare con le pesche sciroppate, vista la stagione autunnale.
Ha una gran bella faccia e non vedo l'ora di provare a farla :)

giuli ha detto...

Che bontá: io adoro questo genere di torte....credo che i dolci a base di frutta siano il meglio che si possa gustare in ogni momento della giornata!! Un bacione!

Federica ha detto...

dai non ho più pesche??? che ci posso mettere?? pere, prugne? su che devo farla, chi mi consiglia?

Memole ha detto...

E' una vera e propria delizia!!!

peppe ha detto...

Troppo invitante questa torta!A quest'ora ne desiidero proprio una fetta!Come sempre siete brave!!!Siete pronte per il salone del gusto? Io ci saro' per lavoro e per curiosare , nella speranza che ne abbia il tempo. Magari riusciamo ad incontrarci!ASPETTO VS. NOTIZIE. Vi abbraccio, Peppe.

Angela Maci ha detto...

@Potete mettere pesche sciroppate, pere sciroppate o albicocche sciroppate ma anche con le prugne, l'uva, pere, mele. A voi la scelta.
Io avevo ancora qualche pesca dono di mia madre che tornava dalla Campania. E' vero siamo in autunno ma dovevate sentire quelle pesche: nà bontà!!!

@Si Peppe ci saremo e naturalmente ti avvertiremo.
Baci a tutti e buon week end e se siete a Treviso fermatevi per il Dripping Taste!

Angela Maci ha detto...

@Ombretta noi ci vediamo domenica in piazza Borsa per la sfida finale tra i cuochi prometti...Un bacio e complimenti ancora

Chiara Maci ha detto...

Che bella sorellina <3
Oggi ci vuole. Ti voglio bene. E sono li, anche se non mi vedi.

Frances's Creations ha detto...

che buona questa torta!!! dato che io sono una vera incapace in cucina ;) voglio chiedere alla mia amichetta che si diletta in torte di prepararmela!!
è anche molto bella!! :)

Azzurra ha detto...

che buona!!!fa venire voglia di darle un morso!!!
complimenti

amry ha detto...

proprio il genere di torte che preferisco! ho conosciuto la vostra mamma in occasione della presentazione del libro a Roma... è bellissima!!!

nathi ha detto...

Appena sfornata! L'aspetto é ottimo!!!Ci aspetta una bella fetta dopo la nostra cenetta a base di taglierini e funghi...

Mapi ha detto...

Bellissima e buonissima!!! Fatta oggi con variante di gocce di cioccolato e pere al posto delle pesche...un successo!!!

Aleksandra A ha detto...

la proverò anch'io..sembra una nuvola...:-p gnam gnam

silvylu ha detto...

L'ho fatta. È venuta morbida per tutta la ricotta, ma non soffice per la lievitazione. Nella parte bassa è addirittura poco lievitata e umida.
L'ho cotta a 180 gradi in forno statico, già riscaldato. Ha cotto per un'ora invece che 45 minuti, perché lo stecchino uscisse asciutto.
L'impasto era bello spumoso e soffice. Cosa ho sbagliato?

Federica Mistrorigo ha detto...

Grazie per la ricetta!! una domanda: le dimensioni della toriera?? grazie mille""

Angela Maci ha detto...

@Federica io ho utilizzato una tortiera classica da 26 cm ma puoi utilizzare anche due stampi da plumcake.
o fare i muffins per la colazione

Elisa ha detto...

ciao angela! ho provato la torta perchè mi era rimasto stampato nella mente il titolo " soffice come una nuvola" e appena arrivata in Campania ho approfittato delle percoche fantastiche per fare la torta di tua mamma!!! buona.. ma purtroppo non ha lievitato bene secondo me la ricotta era troppa e non è riuscita ad alleggerire l'impasto ma al contrario l'ha appesantito un pò, peccato! però si è trasformata in una torta umida che è cmq buona! grazie di tutto tu e chiara siete dolcissime!!! :)

Angela Pansy ha detto...

ciao sorelle! Vi seguo da tempo.. ogni vostra ricetta è favolosa! Per questa però la dose di ricotta è eccessiva... quasi il doppio! Ho messo un pò meno della metà ed è venuta davvero gustosa!
Grazie per le idee gustose che ogni giorno ci date! :)

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails