lunedì 24 dicembre 2012

E' la Vigilia!

Siamo tutti qui, a Bologna, come ogni anno, da sempre, per festeggiare. Per stare insieme, per condividere il Natale. E noi lo facciamo il 24 dicembre. Lo facciamo in grande, lo facciamo nel rispetto della tradizione iniziata dai nostri nonni e che ogni anno cerchiamo di continuare.
A cominciare dagli addobbi in casa, dall'albero illuminato e con le palline artigianali, dal presepe che ogni anno diventa più grande (hihi), dalle candele sempre accese, ai dolci in ogni angolo della cucina e del salotto.
Fichi ricoperti di cioccolata, scorzette di arancia candita, biscotti allo zenzero, torte alla cannella, tartufi al cioccolato, meringhe, struffoli, certosini. Per Natale casa Maci si trasforma in una pasticceria.
E a noi donne di casa piace confezionare piccoli regali golosi per gli amici e i parenti.
I dolci fatti in casa acquistano un valore, una magia che piace a chi li riceve. E ci gratifica.
Oggi sarà per tutti noi una giornata intensa. A cominciare dai bambini. Il Natale si sa, è la loro festa, ma questa notte in particolare la vivono, la respirano emozionati. Incominciano già nel pomeriggio a guardare fuori dalla finestra incuriositi. "Chissà quando arriverà".
"Mamma, che dici, prepariamo il latte caldo con il miele a Babbo Natale? Secondo me, avrà anche lui male alla gola. E' fuori al freddo tutta la notte" (Mio figlio di 6 anni, ieri)
Il Natale è questo.
"Mamma, andiamo a fare la spesa per i bambini poveri? Allora, compriamo il latte, i biscotti, la pasta, il pomodoro liquido, il pancarrè e il cioccolato?" (Mio figlio di 6 anni, la settimana scorsa)
Anche questo è Natale.
E a me, da mamma, piace insegnare ai miei figli anche questo. Come faceva mia madre prima di me.
Far vivere loro la magia del Natale con l'attesa, i doni, i biscotti, la vita che nasce.
Ma anche la realtà. Che ci sono bambini più sfortunati che meritano di vivere il Natale. E allora, insieme, impacchettiamo qualche regalino in più....per loro.
Ma visto che questo è un blog di cucina prima di tutto e molti di voi stanno aspettando la ricettina della Vigilia delle Sorelle in Pentola, eccovi accontentati. (con due) 
Noi incominceremo con salmone affumicato delle Nofoten (non so ancora come lo prepareremo, ma lo vedrete presto) e poi crema di zucca con astice, bocconcini di stoccafisso fritto con purè di topinambur. (Ricette ideali anche per il Capodanno)
Vi diamo qualche suggerimento, se siete a corto di idee.

Eliche con broccoli e vongole

Ingredienti: per 12 persone
1 kg di eliche
6 broccoli
1 kg di vongole
2 cipolle bianche
1 porro
1 spicchio d'aglio
olio evo
sale
pepe

Preparazione:
Pulite e lavate i broccoli. Quando l'acqua salata raggiunge il bollore, fateli cuocere per 10 minuti. Nel frattempo in una padella grande fate stufare la cipolla e  il porro con l'olio evo. Aggiungete i broccoli lessati e fateli insaporire con il sale e il pepe. A parte in un'altra padella con olio e aglio fate aprire le vongole e una volta cotte sgusciatele e unitele ai broccoli. Nella stessa pentola dove avete lessato i broccoli, cuocete la pasta per pochi minuti. Togliete la pasta al dente e mantecatela per un minuto nella padella di broccoli e vongole. Le eliche si dovranno fondere con il condimento.
Un sapore meraviglioso.

Dentice al forno con patate e olive nere.

Ingredienti: per 12 persone
2 dentici freschi
2 kg di patate
2 spicchi d'aglio
2 porri
olive nere
olio evo
sale
origano
pomodorini

Preparazione:
Eviscerate e squamate il pesce. O se preferite fatevelo preparare dal vostro pescivendolo. Mettete il pesce o i pesci in una teglia grande con le patate tagliate a rondelle, le olive, l'aglio, i porri e i pomodorini. Condite con olio evo, sale, pepe e origano. Infornate per 30-40 minuti in base anche alla dimensione del dentice.



E gli auguri, a domani. Lo sapete, ci piace essere con voi, ogni giorno dell'anno. Anche a Natale.
Vi auguriamo una splendida serata e una notte luminosa.
A domani amici.



3 commenti:

MarinaM (Ricette Reali) ha detto...

con quello che hai scritto mi hai fatto ricordare che conoscevamo un'altra famiglia pugliese e loro avevano l'abitudine di regalare dolci fatti in casa per Natale. una meraviglia. be' a parte questo buon Natale!

peppe ha detto...

un caro augurio alle sorelle maci . spero che le vostre siano delle feste gioiose e serene. Peppe.

serkan delikan ha detto...

very blog
sohbet & sohbet siteleri
chat sohbet & kelebek sohbet & kelebek chat
kelebek indir & mirc indir &kelebek sohbet
kelebek chat & sohbet odalari & sohbet
cinsel sohbet & cinsel chat &
urfa & urfa haber
sohbet & chat
kelebek sohbet & kelebek chat
chat yap & sohbet kanalları
sohbet kanalı & chat kanalı &
mynet sohbet & mynet & mirc indir
mirc & sohbet odaları
dul bayan & olgun bayan

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails