giovedì 7 marzo 2013

La torta al cioccolato più buona che c'è, per me.

Ho sempre avuto la mania di ritagliare foglietti svolazzanti di ricette trovate qua e là.
E conservarle. Conservarle in scatole di latta.
Magari non le guarderò mai.
Ma mi piace sapere che sono lì.
E quando ho voglia, apro le vecchie scatole e prendo spunto per qualche ricetta nuova.
Ho incominciato questa collezione prima di quella dei libri e ricettari di cucina. Ero ancora una bimbetta ma che amava pasticciare con la mamma.
La ricetta di oggi l'avevo quasi dimenticata. Ma faceva parte del contenuto di quelle magiche scatole.
Il titolo della preparazione recitava semplicemente "torta al cioccolato".
Nella semplicità di quel nome era racchiusa la torta più buona che avessi mai assaggiato.
Ricca, compatta e cremosa all'interno ma non secca. Sapete che non amo quei dolci secchi che si sbriciolano in bocca. E restano in cucina per giorni, fino a quando non diventano dei sassi. No, grazie.
Non fa per noi. Noi preferiamo il gusto, la morbidezza, la scioglievolezza di un buon cioccolato. Da accompagnare al caffè al mattino ma anche ad una pallina di gelato alla crema dopo pranzo.
E' la torta giusta, fidatevi di Angela e delle sue scatole magiche.
Non vi preoccupate se si smonta al centro. E' successo anche a me, a casa di un'amica, con un forno diverso. Ma è talmente buona...che vado a mangiarne un pezzetto.
Ops...l'ho già fatto.




Ingredienti: per uno stampo tondo
250 gr di zucchero di canna
220 gr di burro Occelli
200 gr di farina
2 uova
150 gr di cioccolato fondente di ottima qualità
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
250 ml di acqua bollente

Glassa:
100 gr di cioccolato fondente
2 cucchai d'acqua
2 cucchiai di miele
75 gr di zucchero a velo

Lavorate il burro morbido con lo zucchero. Unite le uova e mescolate con uno sbattitore elettrico. Sciogliete il cioccolato al microonde o in un pentolino, fatelo raffreddare e incorporatelo al composto. Unite la farina mescolata al bicarbonato e l'acqua bollente fino ad ottenere un impasto omogeneo e piuttosto liquido. La consistenza sarà quella di una cioccolata in tazza densa! Non temete...state facendo un dolce!
Versate in uno stampo tondo  foderato di carta forno e cuocete per 40 minuti a 180°.
Il dolce all'interno risulterà piuttosto molle. Niente paura. Sfornate il dolce al cioccolato e fatelo raffreddare e compattare. Preparatelo il giorno prima, sarà più buono se fatto riposare.
Se volete, preparate la glassa, lo renderà ancora più buono.
In un pentolino fate sciogliere sul fuoco, il miele con il cioccolato e l'acqua. Create una salsa omogenea. Spegnete la fiamma e aggiungete lo zucchero a velo setacciato per ottenere una glassa da versare sulla torta.
Fate raffreddare e gustatevi la vostra torta guduriosa.

23 commenti:

Grillo Andrea ha detto...

Sono quasi le sette e la vista di questa meraviglia sta contribuendo a prolungare il mio stato onirico, da provvisiorio a permanente! Complimenti! Mi sono unito ai vs lettori per non perdermi nessuna delle vs ricette!
Se vi va passate a trovarmi nell'angolino del cuoco disperato!

Memole ha detto...

Ha un aspetto invitante...Da provare!!!

Elisina ha detto...

davvero buona questa torta e vista l'ora un pezzettino l'assaggerei volentieri..anch'io ho una collezione infinita di ricette ritagliate dai giornali che non copio mai, ma da cui prendo ogni tanto piccoli spunti per le mie ricette..un bacione e buona giornata!

simo paperina ha detto...

oggi la provo! ho giusto bisogno di qualcosa di cioccolatoso!

Federica ha detto...

adoro le ciccionate di prima mattina :-) la faccio sabato

Gabila Gerardi ha detto...

A vederla così mette quasi paura....per la bontà!!!
Un saluto.
Gabila

syl ha detto...

Goduriosa!!!! Salvo la ricetta, grazie!

SQUISITO ha detto...

quasi quasi...ci hai convinto!!!
bacio

Silvia ha detto...

Mhhh che voglia...soprattutto ora che tra gravidanza e allattamento mi è rimasta una bella voglia di cioccolata!! Domanda: posso sostituire il burro Occelli con quello normale? Come faccio a capire quando la torta è cotta anche dentro?
Grazieeeee

maritoallaparmigiana.com ha detto...

Sarà sicuramente buona ma mi duole dire che la foto non trasmette grande piacevolezza....ho fortunatamente imparato che l'estetica non coincide sempre col sapore, quindi mi annoto la ricetta ugualmente!

Valentina Minibonbons ha detto...

quanto cioccolato sembra deliziosissima e super cioccolatosa!!

Francesca P. ha detto...

Nella scatola magica di ricordi e ricette, sapori che non sbiadiscono mai...

Francy ha detto...

Mmmmmmmmmmh ma che bontà!!! Ma il bicarbonato non lascia un retrogusto sgradevole? Io non lo utilizzo mai, metto il lievito perchè mi ha rovinato il sapore di un sacco di biscotti!

Carla ha detto...

Dall'aspetto sembra buona, ora bisogna provarla. Grazie per la ricetta.

Moshi Moshi ha detto...

Maledetto bicarbonato!!!!! Sabato l'ho offerta a degli ospiti e tutti (tuttiiiiii!!!!!) hanno lamentato di un pessimo retrogusto che rovinava la meravigliosa torta. La prossima volta vado di Pan degli Angeli... :(((

cuorele88 ha detto...

Ciao a tutte! Io ho avuto problemi con la glassa di questa torta... ho messo gli ingredienti come avete detto voi, seguito alla lettera ma mi è venuta una palla densa che tutto sembrava tranne una glassa... così ho aggiunto un po' di acqua per renderla più liquida ma è venuta una sorta di mou... Alla fine l'abbiamo tolta e abbiamo mangiato solo la torta sotto... Solo che vorrei riprovare a farla! Sapete dirmi il perchè non mi è venuta?
Grazie mille...

Moshi Moshi ha detto...

Ehhh....cuorele88, ora dovrebbero rispondere ai nostri quesiti le mitiche sorelle!!!!! Aiutooooo!!!!

Angela Maci ha detto...

@Moshi: la quantità di bicarbonato è talmente minima che non credo sia stato quello. Il bicarbonato in cottura perde il suo sapore e si amalgama alla torta. Nei paesi anglosassoni il bicarbonato si utilizza in tutti i dolci. Non so se hai esagerato nel quantitativo. Io questa torta la faccio spesso e non mi è mai successo di sentire il sapore del bicarbonato.

@Cuorele88: mi spiace moltissimo che la glassa sia venuta dura e mi sto domandando come sia stato possibile. Pensa che la consistenza è talmente fluida che nella mia nemmeno si nota perchè è penetrata nella torta. Non è che hai esagerato nello zuccchero a velo? E comunque la prossima volta, se ti è venuta una glassa troppo dura, prova a modellarla e a ricoprirci dei biscotti: come il cioccolato plastico.
La torta è venuta buona? Fammi sapere.

cuorele88 ha detto...

Ciao Angela,
scusa per il ritardo ma non mi è stato possibile risponderti prima.
Allora, pensa che lo zucchero a velo non sono neanche riuscita a metterlo tutto... Secondo me il problema è stato nei 2 cucchiai di miele... Però non saprei! Magari ho sbagliato altro! Comunque la torta è venuta buona ma non eccezionale... Mancava qualcosa... Penso per via della glassa!

Sylvie Malaussène ha detto...

L'ho preparata ieri. C'è mancato solo che piangessi per quant'è buona!!!

Grazie, ragazze!!!

Elisa ha detto...

Ciao Angela, posso chiederti un consiglio? purtroppo ho una vagonata di cioccolato al latte..ero alla ricerca di una torta al cioccolato bella umida! pensi che diminuendo drasticamente lo zucchero posso usare il cioccolato al latte? grazie..scusami!

Mai più sola ha detto...

Ho fatto ieri sera questa torta e premetto che è davvero buonissima, una favola. Solo una cosa, è necessario così tanto zucchero? Per me è un pochino troppo dolce e si sentono i granelli dello zucchero di canna, può essere perché non ho usato lo sbattitore elettrico ma ho fatto tutto a mano? Cmq ha avuto un successo enorme, è squisita davvero!
Ps: io il sapore del bicarbonato non l'ho avvertito proprio mentre la glassa l'ho fatta senza miele (non mi piace) ma è venuta benissimo e dà ovviamente quel tocco di cremoso in più alla torta. Libidinosa!

PatriciaBrand ha detto...

La provo prima possibile!

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails