martedì 16 aprile 2013

Una ricetta toscana a tutto tondo!

Non trovavo il nome giusto per il post di oggi. Perchè parlo di una ricetta a base di un prodotto meraviglioso che arriva dalla terra toscana ma parlo anche della tavola e il pezzo forte, anche lui, è toscano.
E allora, una ricetta toscana a tutto tondo!
Conoscete l'azienda di tartufi Savini? Beh, io ho avuto modo di conoscerla al Taste di Firenze grazie alla cara amica, toscana doc, Aurelia. E devo dire che ne sono rimasta incantata. Ho avuto modo di essere accolta da Cristiano e Carlo Savini, due fratelli dagli occhi buoni e dalla passione innata per il loro lavoro di famiglia che sono riusciti  in pochi minuti a farmi entrare nel loro mondo, facendomi conoscere quella che è  la filosofia della famiglia Savini. E non  vi svelo altro sulla raccolta, sulla storia, sulla scoperta, su Giotto e di come ti guida alla ricerca della perla nera di Toscana. Vi chiedo di pazientare ancora un po' fino al prossimo post.
Adesso torniamo in cucina con una ricetta a base di crema panino tartufato. Perfetta su una fetta di pane toscano. Ma io ho voluto preparare un primo piatto semplicissimo, come piacciono a me. Ma pieno di gusto.

E non so se avete notato la mia tovaglietta. Non è stupenda?
Sempre al Taste, sono andata a trovare due amici, Massimiliano e Josiane che hanno fatto della loro passione, il loro lavoro con Tablecloths , azienda toscana, di Prato, che sceglie tessuti italiani, dalla lavorazione alla stampa, al pack finale. Beh, avrei potuto scegliere tra una gamma vastissima di colori e fantasie. Ma mi conoscete, quando si parla di amore, di poesia e di lingua francese, mi lascio prendere.
E oggi le inauguro, in questa splendida giornata di sole.
E faccio un omaggio alle splendide aziende che la Toscana possiede.


Ingredienti: per 4 persone
400 gr di sedanini  (formato di pasta di grano duro, trafilata al bronzo)
crema panino tartufato Savini
olio evo
parmigiano reggiano
sale grosso

Preparazione.
Il segreto di questa ricetta? Sta nella mantecatura. Quando l'acqua arriva a bollore, aggiungete il sale e poi la pasta e fatela cuocere per 8 minuti. Nel frattempo in una padella unite l'olio evo e un mestolo di acqua di cottura (o come la chiama Riccardo Rossi, eau de cottura n ° 5). Create un'emulsione a cui aggiungerete poco alla volta il parmigiano. scolate la pasta direttamente nella padella e amalgamate tutti i sapori. Unite ora la crema al tartufo e muovete la padella affinchè si crei un'emulsione meravigliosa e profumata.
Servite e mangiate subito. Un'esplosione di gusto e cremosità avvolgente.





7 commenti:

Briciole di Bontà ha detto...

Un piatto semplice ma pieno di gusto, e quella cremosità sembra divina!!

Elisina ha detto...

davvero stupendo questo primo, semplice, cremoso e gustosissimo!! grazie per l'omaggio alla mia amata Toscana :)

e il basilico ha detto...

veloce da preparare e ancora più veloce da mangiare, sembra buonissima. Buona giornata. eleonora
http://eilbasilico.blogspot.it/

Federica ha detto...

adoro il tartufoooo

CoCò ha detto...

ottimo piatto e fantastica tovaglietta

Mariarita ha detto...

Grazie a questa ricetta mi sento meno lontana dalla "mia" toscana...
un abbraccio!!!!

Anna Biancardi ha detto...

Bella!
Anzi ,buonissima. Grazie!

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails