mercoledì 31 luglio 2013

Oggi cucina ... Annamaria!

Calamarata Melone Menta Mandorle! (x 2pers.)

venerdì 26 luglio 2013

Herrngerstel alle fave

Herrngerstel? Vi dice qualcosa? Specialità tirolese, meglio conosciuta come rosticciata.
Generalmente abbinata alle patate. Oggi ho voluto proporne una versione con le fave.
Fave del contadino, acquistate nel mese di maggio, pulite, sbollentate e congelate. Pronte per essere gustate oggi.
Vi va di prendere nota? Ricettina niente male...buona per tutte le stagioni.

Ingredienti:
 400 gr di noce o di filetto di vitello (tagliata a pezzettini o a fettine sottili)
200 gr di fave

2 cipolle tagliate a dadini
1 carota
1 costa di sedano
2 cucchiai di farina
Olio evo per rosolare
200 ml di brodo di carne
1 noce di burro
maggiorana 
prezzemolo o orba cipollina
pepe
sale

Tagliate il filetto a fettine sottili passatele nella farina e tenete da parte.
Nel frattempo tagliate a cubetti la carota, le cipolle e il sedano e fate soffriggere con olio e burro. Aggiungete la carne, fate sigillare bene e sfumate con brodo vegetale, sale e pepe. Fate cuocere fino a quando la carne non sarà tenera.
Aggiungete maggiorana e prezzemolo e parte delle fave. Terminata la cottura servite e guarnite con le rimanenti fave fresche.



giovedì 25 luglio 2013

Riso venere, crema di carote e petali di guanciale.



Una ricetta veloce, fresca, colorata perfetta per questa stagione.
Anche al mare, perchè no?


Ingredienti:


200 gr di riso venere

5 carote

1 patata

1 porro

50 ml di latte

4 fettine sottili di guanciale

brodo vegetale

sale, pepe

olio evo
Pelate la patata e le carote e tagliate tutto a dadini. Fate stufare in un pentolino il porro a fettine con l’olio evo, unite le verdure e aggiungete il brodo vegetale e fate cuocere.
Quando ben cotte, unite il latte e frullate con un minipimer. La consistenza dovrà essere cremosa ma non liquida. Lessate il riso venere, poi scolatelo e conditelo con un filo di olio. In un padellino scottate il guanciale fino a renderlo croccantissimo e con le mani spezzettatelo in petali.

Consiglio? Accompagnatelo con Incontri Arance e Fichi d’India di Sicilia, un tocco di freschezza e dolcezza!

martedì 23 luglio 2013

La mia Sardegna

Potrei stare qui ore a scrivere. Raccontarvi la mia Sardegna, quella che vivo da ormai 30 anni.
Quella che mi ha fatto sognare, ridere, piangere, divertire, ubriacare e amare.
Quella che mi ha fatto ballare, cantare, urlare.
Quella che mi ha fatto amare la bottarga di Cabras e  il pecorino di Agostino.
Quella degli "spuntini" a Lodè, delle passeggiate a Porto Cervo, dei tuffi a S'Archiddu, dei bagni alla Celvia, della felicità a Is Aruttas.
Quella della gente genuina, sana, che si fa in quattro per aiutarti.
Quella dei tuffi in piscina, delle cene meravigliose in terrazza.
Quella delle notti sulla spiaggia ad ascoltare un concerto, quella delle serate in discoteca.
Quella del mercatino di San Pantaleo e quella della vacanza della maturità.
Quella delle notti in traghetto e quella su uno sdraio a guardar la luna.
Quella selvaggia, brulla, deserta e romantica.
Quella degli spaghetti con le arselle e quella delle orate appena pescate.
Quella del pane carasau e quella dei savoiardi fatti in casa.
Quella del vento fra i capelli e quella dell'elefantino di avorio.
Quella delle promesse e quella dell'Ichnusa.
Quella dei fichi appena raccolti e quella del miele maru sulle seadas calde.
Quella del mirto e quella del filu ferru.
Quella dei malloreddus e quella della suppa cuata.
Quella della sabbia unica e quella dell'acqua da sogno.

Vi lascio alcune immagini di una Sardegna vissuta, amata e mai dimenticata.











venerdì 19 luglio 2013

Catalana di gamberi e scampi: con gli amici

La catalana. Una ricetta che adoro in questa versione più che nella "classica con l'aragosta o l'astice".
La più buona della mia vita? Mangiata ad Alghero, la splendida città sarda, a lungo dominata dai catalani.

Gamberi e scampi freschi appena sbollentati e conditi con pomodoro maturo del mio orticello, cipolla di Tropea,origano e olio extravergine d'oliva, quello buono.
Ho dimenticato qualcosa? Si, gli amici. Coloro che hanno il dono di rendere ogni momento meraviglioso. Coloro capaci di trasformare una cena in giardino in una Bella Serata. Coloro capaci di farmi ridere di gusto.
Questa è la ricetta giusta. Credetemi.

Ingredienti: per 6 persone
1/2 kg di scampi
1 kg di gamberi
1 kg di pomodori
4-5 cipolle di Tropea
origano secco
basilico fresco (in caso contrario ho utilizzato rucola per un tocco di verde)
sale
olio evo

Sbollentate i gamberi e gli scampi. Lavate i pomodori e sbucciate le cipolle. Tagliatele a fettine e mettetele in una coppa capiente con olio evo, sale e origano. Fate macerare bene e aggiungete i crostacei sbollentati. Lasciate amalgamare i sapori: è lì il segreto.
Poi trasferite tutto in un bel piatto da portata, guarnite con basilico fresco o rucola e servite.
Mi raccomando il pane...per fare la scarpetta!

giovedì 18 luglio 2013

Taboulè di bulgur e quinoa

La ricetta giusta per questa calda stagione!
Facile, versatile, buona, nutriente e soprattutto sana! Volevate qualcosa in più? Si, perfetta anche per i vegetariani! Che ultimamente sono sempre in aumento. E le sorelle in pentola pensano sempre a tutti.
E questo piatto merita di essere appuntato e preparato. Dopo il mare (invece della solita insalata di riso), per una cena con gli amici, per un contorno delizioso al bbq in giardino.
Pronti per la ricetta? Seguitemi...


Ingredienti per 4-5 persone:

125 gr di quinoa
125 gr di bulgur
2 carote
2 zucchine
Menta fresca
1 cetriolo
Uvetta sultanina
Yogurt bianco
Olio evo
Sale

Lavate le verdure e tagliateli in cubetti piccolissimi. Fate lessare in acqua salata quinoa e bulgur. Quando cotti, dopo 10 minuti, conditeli con olio, uvetta, menta fresca e verdure. Amalgamate bene tutti gli ingredienti e fate riposare fino al momento del consumo. Servite con yogurt bianco. Il taboulè è ottimo come piatto unico o per accompagnare grigliate di carne e di pesce.



mercoledì 17 luglio 2013

Griglie Roventi 2013: preparatevi!!!


Griglie Roventi sta arrivando... E voi siete pronti???
Se vi siete persi qualcosa  dell'edizione 2012, vi rimando subito qui, ma anche qui .
E non siete curiosi di conoscere i vincitori dello scorso anno???E allora leggete anche qui e sono sicura che vi avrò trasmesso una tale voglia di partecipare che ci incontreremo sicuramente a Rosolina Mare (RO).
Quando???
Sabato 3 agosto 2013 ore 21:00 (Segnatelo in agenda)

Ma cos'è Griglie Roventi?
E' una festa dove gli "chef" in gara sono tutti non professionisti, (e ci tengo a sottolinearlo, per trasmettervi meglio quello che una passione può fare). Trasformare un sarto, un idraulico, un pensionato, un dottore nel re del Barbeque. Solo perchè c'è passione.

E allora tutto torna quando c'è la vera, sana, pulita competizione.
E' il grande campionato di Barbeque che vedrà 100 coppie di cuochi sfidarsi a colpi di grigliata. Mancano ancora tre settimane alla gara e sono già oltre 70 le iscrizioni arrivate alla segreteria della manifestazione, provenienti dai luoghi più disparati, dall’Australia al Brasile, da Imola a Torino. C’è tempo ancora due settimane per iscriversi, fino al 24 luglio. Nei giorni successivi si terrà l’estrazione tra tutti coloro che avranno mandato un’ e-mail di richiesta a info@griglieroventi.it per assegnare le cento griglie a disposizione.



Mentre gli aspiranti grigliatori testano le loro ricette segrete, gli organizzatori definiscono gli ultimi dettagli in vista della gara che si svolgerà il 3 agosto alle 21:00 a Rosolina Mare in Piazzale Europa. A cominciare dalla griglia che quest’anno, a differenza delle edizioni precedenti, sarà a gas ma con pietra lavica: un modo per rendere sempre diversa la prova per i partecipanti.

La giuria, capitanata dalla sottoscritta come sempre valuterà presentazione del piatto, qualità di cottura della carne, gusto e simpatia dei cuochi. Avranno però una voce in più, quella dedicata alla cottura del Radicchio Rosso prodotto a Rosolina, che i partecipanti dovranno riuscire a cuocere al meglio e proporre in una ricetta che sia armoniosa e ben bilanciata con la carne.

Il radicchio sarà consegnato ai concorrenti nel kit di gara insieme alla carne di Pilotto&Beghetto, ad una bottiglia di “Bociarosso” dell’azienda Agricola Bellia, al barbeque a GPL in bombola Liquigas e ovviamente a tutto il necessario per essere dei veri cuochi: t-shirt, grembiule e cappello da chef.



Lo spettacolo per chi non cucina promette grande divertimento: a presentare la serata sarà quest’anno Katia Follesa, volto noto al grande pubblico per la sua partecipazione a Zelig in coppia con Valeria. La sua ironia sarà affiancata dalle gag di Marco&Pippo e Gaetano Ruocco Guadagno, e dalla musica dei Bandhit. Grazie alla visione e al contributo del Comune di Rosolina e della Pro Loco il pazzo pubblico del più bel campionato di Barbeque potrà scatenarsi.

La gara è aperta a tutti gli aspiranti cuochi purché non professionisti.

E voi???i nostri followers??? Vi piacerebbe prendere parte alla manifestazione ed entrare in giuria? Beh, voi avrete un posto d'onore. Infatti chi di voi manderà la mail a info@griglieroventi.com con scritto il proprio nome (follower Sorelle in Pentola), il luogo di provenienza e un recapito telefonico entro il 24 luglio e sarà estratto, sarà con me e tanti altri tra colleghi e amici, in giuria!!!

So che molti di voi, ci tengono moltissimo. Cosa aspettate?
Ci divertiremo...






Per informazioni e iscrizioni www.griglieroventi.com



Oggi cucinano ... Cristian e Giorgio!

BLINI COME TORTILLAS CON INSALATA DI MAZZANCOLLE E SALSA GUACAMOLE ALLO YOGURT

martedì 16 luglio 2013

Trofiette al pesto di fave


Ingredienti: per 4 persone
1/2 kg di fave fresche
1 mazzo di basilico fresco
1 spicchio d'aglio
olio evo
parmigiano reggiano
sale
Trofiette

Sbollentate le fave e sbucciatele. In un mortaio lavorate il basilico lavato e asciugato con l'aglio, l'olio, il sale, il parmigiano creando un pesto. Aaggiungete le fave e continuate ad amalgamare fino a creare una crema.
Lessate le trofie e conditele con il pesto, aggiungendo un cucchiaio di acqua di cottura per creare una splendida emulsione.
Decorate con favette fresche e gustate.



lunedì 15 luglio 2013

Aggiornamento Contest Equilibrio per The Style Outlet

The Style Outlets ha prolungato sino al 21 luglio l’iniziativa grazie alla quale tutti coloro che posteranno la loro ricetta Equilibrio riceveranno in regalo una Shopping Card che dà diritto ad ulteriori sconti, sino al 10% sul prezzo outlet, in tutti i negozi di Vicolungo e Castel Guelfo che aderiscono all’iniziativa.

Una fantastica opportunità per acquistare i capi della prossima collezione A/I, al massimo della convenienza.

Buona The Style Outlets shopping experience a tutti!

Per tutte le info cliccate qui

giovedì 11 luglio 2013

Branzino al limone: pura semplicità

Un branzino di 5 kg...non ci stava neanche in pentola.
Meraviglioso oltre che buonissimo.
Avrei potuto farlo in mille modi diversi ma adoro il pesce al forno e così ho scelto limoni profumatissimi e olive greche. Nulla di più semplice.
Ma sarete d'accordo con me che il pesce fresco va fatto nel modo più semplice che esista, per essere apprezzato al meglio, non è vero?
E allora eccovi la ricetta.

Ingredienti:
1 branzino da 5 kg
3 limoni
olive di Kalemata
olio evo
prezzemolo
3 spicchi d'aglio
sale
2 cucchiai di aceto balsamico

Lavate il branzino, incidetele sulla pancia ed evisceratelo bene, Sciacquate con acqua corrente. Farcitelo con le fette di limone e il prezzemolo.
Adagiate su una teglia grande e aggiungete l'olio evo, le olive, gli spicchi d'aglio a pezzetti e l'aceto balsamico. In forno a 180° per 35 minuti. Inutile dirvi la bontà.
Una ricetta semplice ma che esalta al meglio la carne bianca e succosa del branzino.

martedì 9 luglio 2013

Chi viene con me?

Incontri Sanpellegrino mi ha regalato 10 inviti per il picnic di INCONTRA-MI. 
Vuoi venire con me?
I primi che mi invieranno una mail con i loro nominativi saranno con me per un picnic dal gusto inaspettato! 



venerdì 5 luglio 2013

Crema di patate con souté di vongole e cozze

Altra ideuzza per le vostre cene all'aperto. Altra gustosa ricetta.
Adesso non vi resta che mettervi al lavoro...
E buon week end a tutti voi...

Ingredienti: per
500 gr di patate novelle
200 ml di latte
30 gr di burro
sale
parmigiano reggiano
300 gr di cozze
300 gr di vongole
olio evo
1 spicchio d'aglio
peperoncino
prezzemolo fresco

Qualche consiglio prima di incominciare a cucinare: potete preparare questa ricetta anche con del purè avanzato, basterà allungarlo con un po' di latte riscaldandolo.
O semplicemente per godervi i vostri ospiti potrete preparare la ricetta con largo anticipo e assemblarla al momento di servire.
Pelate le patate, lavatele e tagliatele a pezzetti. Mettetele in una casseruola con il latte e il sale e fate cuocere per 20 minuti. Con il mixer a immersione create una crema a cui aggiungerete il parmigiano e il burro.
Nel frattempo pulite bene le vongole e le cozze. Preparate una padella larga dove far soffriggere l'aglio, l'olio e il peperoncino e il prezzemolo. Aggiungete i molluschi e fate cuocere per 8 minuti con il coperchio finchè non si aprano bene creando un sughetto delizioso.
Preparate ora il piatto: ho utilizzato delle tazzine trasparenti per rendere più coreografico l'antipasto.
Mettete due cucchiai di crema di patate sul fondo e completate con il soutè di vongole e cozze.




giovedì 4 luglio 2013

Polpettine di alici con panatura di carasau

Mi chiedete una ricettina estiva perfetta per un aperitivo con gli amici in giardino?
Eccovi accontentati. Oggi vi propongo le polpettine di alici fresche e menta con yogurt bianco.
Che ne dite?

Ingredienti per 8 persone
2 kg di alici freschissime
150 gr di provola
menta fresca
sale
4 fette di pane
latte qb
2 uova
pangrattato (fatto con 3 sfoglie di pane carasau)
olio di semi di arachidi
yogurt bianco

Pulite le alice, eviscerandole. Sminuzzatele e ponetele in una coppa con la provola grattugiata, la menta fresca, il sale e il pane ammollato nel latte. Amalgamate bene il composto e formate delle polpettine che passerete prima nell'uovo e poi nel pangrattato. (Avendolo terminato, ho frullato il pane carasau che avevo in casa ed è venuta una panatura deliziosa.)
Friggete in abbondante olio bollente, aggiungete il sale e servite calde assieme a yogurt bianco. con foglioline di menta.
Sono buonissime.



mercoledì 3 luglio 2013

Oggi cucina ... Ottavia!

"Paccheri di Gragnano con pomodorini confit e granella di pistacchi di Bronte: un primo che racchiude in un unico piatto ingredienti, sapori e profumi della miglior tradizione mediterranea.
L’importante, per la buona riuscita di questo primo piatto, è utilizzare ingredienti di ottima qualità."

martedì 2 luglio 2013

Il Borro. Un angolo surreale, in Toscana.




Immaginate una proprietà che si erge su colline toscane alte 3-400 metri, con un terreno particolarmente favorevole alla coltivazione della vite e dell'ulivo. Immaginate boschi incontaminati che circondano tutta una tenuta, dove è possibile imbattersi in diverse specie vegetali e animali. Immaginate un borgo antico fino a pochi anni fa abitato, dove trovare il piccolo orafo e i laboratori artigiani. Immaginate una Spa innovativa e attrezzata e due ristoranti creativi e con prodotti locali di qualità.
Questo è solo l'inizio di quello che sto per raccontarvi.


lunedì 1 luglio 2013

Le produzioni del mio orto e del mio giardino

Credetemi, non c'è niente di più bello di veder spuntare la prima fragola, il primo pomodorino, il ciuffo di insalata piantata con i propri bambini. Gratificante ed emozionante.
E poi vogliamo parlare del sapore? Beh, giusto per farvi capire da dove vengono alcune delle ricette che vi propongo di giorno in giorno, questa è la mia piccola produzione...mancano all'appello le pesche perchè sono finite nella macedonia. Per il resto, devo ringraziare Christian per curare l'orto e il giardino ( che ho sempre desiderato) con pazienza e amore.

E adesso un po' di foto. Zucchine, melanzane, ciliegie, fragole, ortiche, insalata, pomodori.
E poi ortensie, gelsomino e lavanda: i miei fiori preferiti.

Buona settimana a tutti voi e buon inizio luglio.



Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails