mercoledì 26 marzo 2014

Zuppetta di lenticchie di Capracotta, zenzero, scorza di limone di Ischia e Franciacorta,






Facile eppur cosi buona.
In questo periodo sono legume-dipendente e ogni giorno cerco legumi secchi tipici delle varie zone d'Italia. Ieri erano le cicerchie, la settimana scorsa i fagioli di Controne, oggi le lenticchie di Capracotta.
Non le ho tenute a bagno ma le ho cotte direttamente e, come al solito, con la semplicità si vince. Sempre.
A questa zuppetta abbino un Franciacorta Brut, perchè pur essendoci lo zenzero e il limone il gusto rimane equilibrato e "soft".

Ingredienti:
lenticchie secche di Capracotta (io ne ho fatta una dose industriale, ma considerate 250 gr per 4)
1 limone non trattato (io li ho ricevuti da Ischia oggi)
sedano, carota, cipolla
1 radice di zenzero
olio evo


In una pentola fate soffriggere il battuto di sedano, carota e cipolla con olio evo.
Unite le lenticchie dopo averle lavate (e tenute a bagno se necessario). Aggiungete brodo vegetale in abbondanza e lasciate cuocere con all'interno lo zenzero a fette. Dopo circa un'ora e mezza, eliminate lo zenzero e servite la zuppa di lenticchie con la scorza del limone. A scelta anche una grattugiata di bottarga.

2 commenti:

JULIETTA ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
JULIETTA ha detto...

l ho preparata proprio ieri sera...250gr di lenticchie in 2!!
Da leccarsi i baffi, anzi, il piatto!
Grazie per la ricetta, davvero buona!

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails