martedì 29 aprile 2014

Bianca e le sue prossime baby pappe.



Vorrei farvi vedere la faccia di Bianca, ora.
Sto mangiando uno yogurte lei mi sta fissando come se volesse afferrare me, il cucchiaino e lo yogurt e mangiarci tutti assieme.
So bene che il mio latte è completo dal punto di vista nutrizionale, ma so che lei, se potesse, davvero assaggerebbe i cibi che mangia la sua mamma.

Adoro quando mi guarda con quegli occhioni blu!
Io la amo. Ha compiuto da pochi giorni tre mesi ed è cosi diversa!
Ora è una polpettina e io non vedo l'ora arrivi il momento giusto mese per iniziare a farle le prime pappe.

Mi sto organizzando: considerando che inizierò lo svezzamento in periodo estivo, pensavo di iniziare con la frutta e poi di integrare le verdure, poi carne e pesce.
Ma come regolarmi? Quale frutta è migliore? Quali cibi mi assicurano di non farla eccedere con sale e zuccheri?

Mai come ora è fondamentale il consiglio della pediatra nutrizionista.

Esiste un metodo per lo svezzamento? Un ordine da seguire?
Ovviamente anche qui i pareri sono molteplici. Conosco mamme che svezzano i bambini seguendo diete vegetariane (ma non è proprio il mio caso e lo trovo anche sbagliato), altre preferiscono sempre gli omogeneizzati perché più sicuri e controllati, altre preparano tutto in casa, dalle pappine agli omogeneizzati home-made.
Io, da brava mamma food blogger, non posso non organizzarmi al meglio.
Vorrei, come hanno fatto i miei genitori con me e come ha fatto mia sorella con i suoi bimbi, farle assaggiare tutto, poco per volta.
Con cosa iniziare? Prima di affidarmi all'istinto, preferisco chiedere all'esperto.

Buongiorno Chiara,
ogni bambino è diverso e infatti la scelta del momento opportuno per l’introduzione delle prime pappe dovrebbe essere personalizzata in relazione a necessità nutrizionali e sviluppo specifico. Sarà il pediatra a guidare al momento giusto, il passaggio dall’alimentazione esclusiva con latte materno alla pappa. In termini generali si consiglia di introdurre la prima pappa al sesto mese, raccomandando che gli alimenti solidi siano introdottinon prima del quartomese e non dopo il settimo.Non c’è bisogno di aver fretta e bisogna dare al bambino tutto il tempo necessario perché si possa abituare al cucchiaino. Se sapremo cogliere correttamente i messaggi che il bambino ci manda, sarà possibile entrare in sintonia ed evitare tentativi troppo precoci e non soddisfacenti.
Per rispondere alle necessità nutrizionali di proteine, ferro e zinco l’alimento che non deve mancare nella prima pappa è la carne mentre per rispondere alle esigenze di stimolazione del gusto e predisporre il bambino ad un’alimentazione varia è importante proporre frutta e verdure di stagione. Quindi svezzamento è sinonimo sia di introduzione di carne che di frutta e verdura. Quando Bianca sarà pronta, parleremo di prima pappa con tutte le indicazioni su come gestire senzaansia questo delicato momento di passaggio. Per quanto riguarda la frutta, omogeneizzata o di stagione grattugiata, si consiglia di introdurre rapidamente tutti i tipi di frutta, un nuovo tipo ogni 2-3 giorni.La frutta può essere una buona scelta per guidare il bimbo ai primi assaggi di cibi solidi e aiutarlo anche a familiarizzare con il cucchiaino.E’ importante che il bambino si abitui al gusto naturaledell’alimento e lo riesca ad apprezzare. Non dimentichiamo dileggere le etichette e cerchiamo di scegliere alimenti che non abbiano zuccheri aggiunti. Abituiamoci a non aggiungere zucchero a frutta e alle spremute fatte in casa; la frutta è già ricca naturalmente di zuccheri in quantità giusta, l’aggiunta modificherebbe il sapore facendo in modo che il bambino si abitui a sceglierla per il suo sapore dolce piuttosto che per il suo gusto autentico.
Il rischio di reazione allergica è ridotto se i nuovi alimenti sono introdotti quando ancora il bambino è allattato al seno.
Alcune tradizioni come quelle dei genitori e della sorella di Chiara di fare assaggiare tutto, ma poco per volta, sono sicuramente da seguire perché sono valide. 


Silvia Scaglioni

Per saperne di più sullo svezzamento, vi consiglio di consultare sull'App 1000 giorni: “Test per capire quando cominciare lo svezzamento” e “L'alimentazione col cucchiaino”




.

Nessun commento:

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails