lunedì 23 giugno 2014

Ravioli al formaggio di capra con salsa di Pachino

Oggi ho voglia di condividere con voi un primo piatto meraviglioso, fatto insieme ai miei bambini. 
Avevo voglia di preparare i ravioli e visto che il week end torno a casa da Colorno, ne approfitto per cucinare assieme a loro raccontando quello che fa la mamma tutti i giorni in Alma. (vi chiedo scusa per le foto fatte con il cellulare ma la reflex è rimasta a scuola).
Avevo uno splendido formaggio di capra di Amalattea (La Prima è un formaggio prodotto al 100% di latte di capra pastorizzato, con aggiunta di fermenti selezionati, caglio e sale. Si presenta come una caciottina a pasta bianca e morbida, dal gusto delicato e sapore gradevole. Ottimo alimento per chi è intollerante al latte vaccino e per chi soffre di disturbi gastrointestinali, è altamente digeribile e perfettamente bilanciato nei suoi componenti nutrizionali) e ho pensato di preparare un salsa di pomodorini  datterini di Pachino e basilico fresco per esaltare il gusto dei ravioli, nel modo più semplice e onesto che conosco: bilanciando i sapori e rispettando le tradizioni.




Ingredienti: per 4 persone
per i ravioli
300 gr di farina bianca
3 uova
olio evo qb
sale e pepe qb
250 gr di ricotta di capra
1oo gr di formaggio di capra "la Prima" Amalattea

Per la salsa al pomodoro
Pomodorini datterini
1 spicchio d'aglio
olio evo
basilico fresco
sale

Preparate il ripieno di ricotta di capra e "prima" a cubetti , sale e pepe. 
Poi è il momento della pasta. Su una spianatoia fate il classico vulcano di farina e rompete all'interno 3 uova e un filo l'olio e  incominciate ad impastare amalgamando gli ingredienti prima con la forchetta poi con le mani. Formate una massa omogenea e se necessario aggiungete un po' di acqua ( ma non è obbligatorio, se la pasta viene lavorata bene e la stanza ha una buona temperatura, la pasta ha la propria umidità). Quando la pasta risulterà elastica lasciatela riposare qualche minuto prima di stenderla.
Con l'aiuto di un mattarello, stendete la pasta all'incirca di 1 cm, ricavate delle strisce larghe e mettete un cucchiaino di ripieno ad una distanza di 2 cm. Chiudete con una seconda sfoglia e sigillate bene con lo stampino zigrinato tondo. Adagiate i ravioli su un vassoio infarinato.
Preparate ora la salsa al pomodoro.
In una padella larga e bassa versate un po' d'olio evo con uno spicchio d'aglio. Fate rosolare e aggiungete i pomodorini tagliati a metà. Salate e aggiungete basilico fresco. Fate cuocere per pochi minuti e passate al chinois (colino cinese).
Quando l'acqua della pasta raggiungerà il bollore, immergete i ravioli e fateli cuocere per 5 minuti. Scolate e condite con la salsa di pomodorino fresco.



Nessun commento:

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails