martedì 26 agosto 2014

Panini al pesto trapanese

Il pesto è una ricetta antica non solo in Liguria ma anche in Sicilia. A Trapani c'è una ricetta che ha il profumo del pomodoro, delle mandorle, dell'aglio rosso e del basilico.
La tradizione vuole che furono proprio le navi genovesi provenienti da Oriente che si fermarono nel porto di Trapani, tramandando la ricetta dell'agliata ligure a base di aglio e noci che fu poi arricchita dai siciliani con prodotti della loro terra: le mandorle e i pomodori.
Ogni casa, ogni ristorante, ogni osteria, ogni trapanese ha la sua ricetta.
Tempo fa, Luisa (una cara amica di 83 anni)  mi ha lasciato la sua, fatta con l'aglio rosso di Nubia, le mandorle, i pomodori secchi, l'olio extravergine d'oliva, il basilico e il pecorino siciliano dop.
E' un pesto profumatissimo che utilizzo anche per farcire gli involtini di pesce spada.
Oggi per voi e per i miei ospiti a cena ho pensato di profumare dei soffici panini con questo pesto rosso.
Mi seguite in cucina per la ricetta?

 

Ingredienti per il pesto trapanese di Luisa
80 gr di Pomodori secchi
50 gr di mandorle
1 spicchio di aglio rosso di Nubia
olio extravergine d'oliva a filo
qualche fogliolina di basilico fresco
40 gr di pecorino siciliano dop

(Potete modificare le dosi in base al vostro gusto)

Ingredienti: per 24 panini
600 gr di semola di grano duro rimacinata
Pesto trapanese 
10 gr di lievito di birra
60 gr di olio evo
sale
acqua tiepida q.b.



Sciogliete il lievito (10 gr sono meno della metà di un panetto) in poca acqua tiepida e unitelo alla semola . Aggiungete l'acqua e impastate a mano o con l'impastatrice. Unite poi l'olio, il sale e il pesto. Il composto deve essere compatto, elastico e profumato.
Fate lievitate in una coppa dai bordi alti e coperta con la pellicola, per 2 ore. Trascorse le due ore, rimpastate e fate lievitare per un'altra ora. Formate dei panini e disponeteli su una teglia . Fate cuocere in forno caldo a 180° per 20 -25 minuti.

4 commenti:

Barbara Froio ha detto...

Di sicuro saranno profumatissimi oltre che gustosi. E' la prima volta che sento parlare di aglio rosso cambia il gusto con quello bianco?
Grazie

paola ha detto...

buonissimi,grazie cara

Angela Maci ha detto...

@Ciao Barbara, si sono molto profumati. L'aglio rosso è molto profumato, più dolce e più compatto a mio avviso di quello bianco. Se non riesci a trovarlo, puoi sostituire con l'aglio secco o fresco che riesci a trovare.

@Paola, grazie a te. Provali e fammi sapere.

Francesco Palumbo ha detto...

Buoni buoni chiaraaa :) continua cosi !!!!!!

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails