martedì 4 novembre 2014

Dai che ce la fai, polpetta!


Vedere mia figlia provare a gattonare, dopo due mesi che si tira su e ci prova, è allucinante.
Ormai ci rinuncio.
Mia madre ha subito sentenziato "tu e i tuoi fratelli non avete mai gattonato perchè pesavate troppo, quindi anche Bianca probabilmente ...."

Ecco. Bianca pesa 9kg e mezzo ma non credo sia il peso il problema.
Lei ci prova e io provo a metterla in posizione più volte durante la giornata in modo da farle rafforzare le braccia, ma niente.
La pediatra mi ha detto che gattonare fa bene anche alla muscolatura, ma sinceramente non saprei più cosa fare.
Ho messo il tappeto a terra, l'ho lasciata libera di provarci e riprovarci ma lei rotola e striscia!

E io la amo quando la vedo così polpettosa!

Dottoressa, ma, da mamma che non ha mai gattonato, è cosi importante farle provare e ostinarmi in questo modo?

Intanto, in vista di Natale e del suo primo anno di età, inizio con i cancelletti ovunque cosi evitiamo cadute in giro per casa...avendo scale dappertutto!

Lato pappa invece, pare apprezzare praticamente tutto, la piccola! L'altro giorno le stavo comprando la tempestina e ho visto la pasta per bambini a forma di mini dinosauri, ma sulla confezione diceva "dai 10 mesi". Cambia qualcosa se glieli faccio assaggiare ora? Considerando che sono in arrivo 4 dentoni superiori?

Oppure una pastina un po' più da grandi posso dargliela? Il ragù di pomodoro e ricotta non lo ama, ma quello di carne si. Buongustaia lei :-))

SPAGHETTINI AL RAGU'!

Brodo vegetale
1 omogeneizzato di ragu
Costa di sedano
Carota
Cipolla
Olio extravergine di oliva

Far appassire con un filo di olio e brodo vegetale mezza carota, mezza costa di sedano e mezza cipolla (o scalogno). Una volta ammorbiditi passarli al passaverdura e metterli da parte.
Nel mentre cuocere gli spaghettini nel brodo.
Scaldare a bagnomaria un omogeneizzato di ragù.
Scolare la pasta, unirla alla crema di verdurine lessate e al ragù e olio extravergine di oliva.

Secondo voi è piaciuta a Bianca? ;)


Care mamme,
il gattonamento rappresenta una tappa importante che, però, alcuni bambini saltano passando direttamente alla stazione eretta.
I genitori non dovrebbero forzare un bambino a gattonare ma possono facilitare questa tappa, creando un ambiente favorevole cioè lasciando il bambino quando è sveglio, a terra in posizione prona, circondato da giochi colorati che lo stimolino ad avvicinarsi ed afferrarli. E’ bene ricordare che in questa fase il bambino si aggrappa ad ogni appiglio e tocca tutti gli oggetti alla sua portata. Quindi una regola importante è quella di cucinare utilizzando i fuochi vicini al muro, invece di quelli anteriori raggiungibili dal bambino, evitare di esporre oggetti pesanti su ripiani alla portata dei bambini, tovaglie che possano essere tirate con conseguente caduta di ciò che è sui tavoli oltre a riporre bottiglie, detersivi e prodotti per la pulizia in armadietti pensili.
Per quanto riguarda l’alimentazione ricordo a tutte le mamme che anche le scelte alimentari giuste nei primi 1000 giorni contribuiscono alla salute futura. La bimba di Chiara non è una piccola adulta e non è ancora opportuno che condivida l'alimentazione adulta......i prodotti per bambini aiutano a dare le giuste consistenze a seconda della fase di crescita e sono all'insegna della massima sicurezza e del massimo assorbimento. E’ importante infatti che gli alimenti si adattino per consistenze e formulazioni al sistema digestivo del bambino che è ancora in fase di sviluppo. Oltre alla scelta della pasta di dimensione adeguata ( la presenza di denti incisivi non garantisce la possibilità di masticare, fino a 2 anni la masticazione non è efficace) è importante ricordare di utilizzare per la cottura acqua senza aggiunta di sale o ancor meglio brodo di verdura.


Silvia Scaglioni




5 commenti:

giuli ha detto...

Asseconda il tuo istinto di mamma....e non sbaglierai mai!! Per il gattonare, io non mi preoccuperei piú di tanto...arriverá il giorno in cui si alzerá e inizierá a camminare senza problemi.....i bimbi sono meravigliosi e anche per noi é tutto una continua scoperta!!! Un bacione alla tua piccolina!!! :-)

Cristina P ha detto...

Ogni bambino ha i suoi tempi e i suoi modi, stai tranquilla! ;-)

cucinaincontroluce ha detto...

E di che ti preoccupi? Sia mio figlio che me, all'epoca, non abbiamo mai gattonato: ad un anno circa abbiamo iniziato a trascinarci su di in fianco per poi alzarci e camminare, così di botto, verso i due anni, quindi come vedi ogni bimbo segue la propria natura! Oggi i pediatri angosciano le mamme con problemi assolutamente inesistenti.... non ti dico le corbellerie che sto sentendo ultimamente in merito all'allattamento al seno che, da rapporto tra mamma e figlio e assolutamente secondo natura, è diventato un affare di stato regolamentato da norme e decreti! Vivi con leggerezza, la natura è perfetta....
Ciao, Tatiana

Vernon Lee ha detto...

Comunque la bambina alla quale faccio da Baby sitter, compie un anno a metà novembre, ed ha iniziato a gattonare da un paio di settimane.....ah poi ho sentito dire che quando non gattonano, camminano prima... :D

Cheshire Cat ha detto...

scommetto che gli spaghettini li ha divorati!
per il gattonare non preoccuparti, mia figlia non ha mai gattonato, se non per raggiungere il divano e tirarsi in piedi, distanza mezzo metro, per il resto si muoveva con un marines nella giungla: strisciando.
e ad un anno camminava senza problemi!

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails