lunedì 25 gennaio 2016

Zuppetta di ceci, funghi chiodini e cicoria

Ultimamente si sente tanto parlare di comfort food.
Ma cosa si può definire cibo del conforto? Un sapore, una ricetta che ci fa star bene, ci coccola, ci scalda, ci ricorda un momento casalingo, dell'infanzia ma non solo.
Io amo i comfort food come direbbe Nigella. Amo le ricette semplici, autentiche, che scaldano il cuore. Soprattutto nei mesi freddi.
A cominciare dalla torta di mele. Il mio sweet comfort food per eccellenza. E lo sapete.
Ma se parliamo di piatto salato sicuramente le zuppe .
Zuppe di verdure, creme di legumi.
La zuppa è un piatto che ricorda la mia terra, la mia famiglia. La Puglia. Mio nonno. 
E allora ho pensato a due ingredienti che lui amava da buon pugliese: i ceci e le catalogne.
In Puglia è più facile assaggiare favenette e cicore, purè di fave secche con cicorie di campagna. (Altro piatto che adoro e che mi riporta indietro nel tempo).
 Ma oggi per voi, per me, per lui ho preparato questa calda zuppetta del ricordo.
Un dolce ricordo.




Ingredienti per 6 persone
1 kg di funghi congelati (chiodini)
2 barattoli di ceci lessati
300 gr di cicoria catalogna
500 ml di brodo vegetale
1 cucchiaio di maizena
sale
pepe
olio evo

Potrete utilizzare anche i funghi freschi ma io per praticità utilizzo quelli congelati. Sono pratici  perché li potete conservare in freezer e li trovo molto buoni. Potete scegliere una sola qualità o il misto.
In una casseruola capiente mettete un po' di olio, aggiungete i funghi e le foglie di cicoria precedentemente lavate e tagliate. Proseguite la cottura per 5 minuti. Salate, pepate e bagnate  con il brodo e lasciate cuocere la zuppa per 20 minuti. Unite i ceci lessati con la loro acqua e continuate la cottura per altri 10 minuti. Le coste e le foglie delle cicorie dovranno intenerirsi. Fate riposare affinché i sapori e gli ingredienti si amalgamino bene.
 Condite con un filo d'olio extravergine, pepe e servite calda.

Nessun commento:

Ti potrebbe interessare:

Related Posts with Thumbnails